Prova il Metodo veloce del Nodo per togliere il Calcare su tutti i Rubinetti

217
metodo-nodo-rubinetti

Purtroppo, la formazione del calcare nel bagno sembra essere inevitabile, in quanto gran parte delle superfici in questo ambiente sono spesso a contatto con l’acqua.

Solitamente, ritroviamo questo accumulo gessoso attorno e sui rubinetti, i quali presentano degli aloni e delle macchie bianche che gli fanno perdere tutta la loro brillantezza.

E quindi come fare? Semplice, basta provare il Trucchetto del nodo per tornare ad avere rubinetti lucidi e come nuovi!

Come si prepara

Provare il trucchetto del nodo è davvero un gioco da ragazzi, in quanto tutto ciò di cui avrete bisogno saranno alcuni ingredienti che sicuramente avrete già in dispensa e un panno o una pezza abbastanza lunga, come quella usata per lavare i pavimenti, in modo da avvolgerla per bene attorno ai rubinetti.

Riempite, quindi, una ciotola con mezzo bicchiere d’acqua e 2 d’aceto bianco d’alcol, dopodiché immergete il panno all’interno della miscela così ottenuta e strizzatelo solo leggermente. A questo punto, avvolgetelo attorno alla fontana o al rubinetto opacizzato dal calcare, fate un nodo ben stretto e lasciatelo in posa per circa 10 minuti.

Infine, rimuovete il panno, strofinate con una spugnetta morbida per pulire ulteriormente, risciacquate e asciugate: il vostro rubinetto sarà lucido come nuovo!

In alternativa all’aceto, potete anche utilizzare l’acido citrico, il quale è noto proprio per il suo potere anticalcare. Vi ricordiamo, infatti, che è considerato una manna dal cielo per decalcificare gli elettrodomestici come la lavastoviglie e la lavatrice!

Immergete, quindi, il panno in una miscela composta da 150 grammi di acido citrico e 1 litro d’acqua, poi annodatelo sul rubinetto fino a coprirlo interamente e procedete come già visto con l’aceto!

Altri trucchetti per togliere il calcare dai rubinetti

Oltre al trucchetto del panno, però, esistono altri trucchetti in grado di far tornare i vostri rubinetti lucidi come nuovi. Vediamoli insieme, partendo da un Video molto semplice che abbiamo preparato per voi:

Spugnetta di limone

Il limone, si sa, è un ingrediente noto a partire dalle nostre nonne per le sue molteplici proprietà. Oltre, infatti, a sgrassare e profumare, è in grado anche di lucidare l’acciaio dei vostri rubinetti pieni di aloni di calcare!

Tagliate, quindi, il limone a metà e strofinatelo, come se fosse una spugnetta, sul rubinetto. Dopodiché, lasciate agire per un po’e risciacquate e asciugate accuratamente con un panno morbido. Per un effetto più efficace, potete anche combinare il limone con il sale, in quanto entrambi sono noti per la loro capacità di sgrassare e lucidare.

Vi basterà intingere appena la metà del limone tagliato in un piattino contenente sale fino a creare un sottile strato bianco, dopodiché aspettate un po’ per far sì che il sale si ammorbidisca a contatto con il limone. Ovviamente, vi consigliamo di utilizzare il sale fino ed evitare quello grosso perché potrebbe essere molto abrasivo e potrebbe graffiare i vostri rubinetti.

Quindi, passate la spugnetta sulla superficie di acciaio, accertandovi sempre di scuoterla prima dell’utilizzo così da rimuovere il sale in eccesso.

Bicarbonato di sodio

E come poteva mancare all’appello il bicarbonato di sodio, il quale svolge una leggera azione abrasiva in grado di rimuovere le macchie bianche di calcare? Vi ricordiamo, infatti, che viene utilizzato anche per togliere le macchie gialle nel wc!

Anche in questo caso, vi consigliamo di procedere con il trucchetto del nodo, immergendo la pezza sempre in acqua molto calda, e spargendo, poi, una buona quantità di bicarbonato di sodio sulla pezza. In seguito, annodatela attorno al rubinetto, lasciate agire per un po’ e risciacquate: addio calcare!

Miscela anticalcare

Infine vediamo come realizzare una miscela anticalcare in grado di far tornare i vostri rubinetti come nuovi! Inoltre, potete utilizzarla anche per lucidare a specchio l’acciaio della cucina! Munitevi, quindi, di:

  • 200 ml d’aceto
  • 100 ml d’acqua
  • succo di 2 limoni

Mescolate tutti gli ingredienti in una brocca graduata, dopodiché travasate la miscela così ottenuta in un flacone con spray e vaporizzatela sul rubinetto. Lasciate agire per un po’ e risciacquate!

Avvertenze

Vi ricordo di provare i rimedi prima in angoli non visibili delle superfici da trattare così da non macchiarle irreversibilmente. Evitare sempre superfici quali marmo e pietra naturale per non corroderli.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.