Nails stickers: quando lo smalto diventa adesivo

104

Vi abbiamo già parlato del nail stamping, anch’esso novità 2013. Ma se con questa nuova tecnica avete la possibilità di fare facilmente decorazioni per unghie grazie appunto alla tecnica a stampo che non richiede più il disegno a mano libera; dal mondo dell’estetica vi è un’altra novità per chi proprio non vuole saperne di cimentarsi con smalti e decorazioni e pretende il massimo con pochi sforzi.

Stiamo parlando dei nails stickers, una moda lanciata in America che ha riscosso tantissimo successo grazie anche all’utilizzo che ne hanno fatto diverse celebrità dello spettacolo e della musica internazionale. E così eccoli arrivati anche da noi sebbene in America è già qualche anno che impazzano.

In effetti sono molto divertenti e fantasiosi. Ma cosa sono di preciso?

Qualcuno direbbe l’evoluzione del classico smalto e soprattutto delle abitudini legate a questo momento.. passate e passate di smalto per ottenere il giusto colore, sbavature, tempi di attesa dell’asciugatura lunghissimi, smalti che vanno via in un batter d’occhio a causa di piccoli colpetti e che mandano all’aria tutta la dedizione impiegata per una bella manicure.. insomma tutte le scomodità legate allo smalto e alla sua applicazione sono definitivamente superate.

Da oggi infatti vi basterà applicare gli appositi stikers già conformati sulla grandezza delle unghie ed ecco che in pochi minuti avrete unghie da favola e soprattutto dagli stili più personalizzati ed eccentrici. In pratica si applicano come se fossero dei cerotti, solo che li mettete sulle unghie!

Applicare lo smalto adesivo può sembrare difficile ma in realtà richiede solo un po’ di manualità e di pratica, che si acquisiscono nel giro di poco.

Vediamo come fare in poche mosse.

Basterà ritagliare un primo adesivo, staccarlo delicatamente dalla confezione e iniziare a poggiarlo sull’unghia, a partire dalla parte alta dell’unghia, dove c’è la lunetta, per intenderci. Attaccate un pezzetto alla volta per una buona distensione senza grinze o bollicine d’aria, partendo dall’alto verso il basso e facendo attenzione a far aderire bene lo sticker anche sui lati. A questo punto premete su tutta l’unghia di modo da rendere uniforme l’attaccatura e perfetta. Potete aiutarvi anche con gli appositi strumentini da manicure. Dopo averla fissata, chiaramente ci sarà una parte in eccesso che andrete a piegare sotto l’unghia e successivamente a limare come fareste normalmente con l’unghia. La plastica verrà via facilmente.

In questo modo vi garantite un colore sempre luminoso, steso perfettamente, magari dalle fantasie complesse che non sareste mai in grado di fare da sole e che soprattutto promette di durare molto di più del comune smalto, parliamo di settimane. Gli stickers li toglierete quando vi sarete stufate della fantasia scelta per provarne subito un’altra! Il bello di questa novità è che tutte le case cosmetiche tra cui kiko, Essence, Sephora ecc. hanno presentato centinaia di colorazioni incluse di decorazioni; inoltre alcuni di essi li hanno pensati e già proposti sul mercato in 3D ovvero anche dal punto di vista tattile potrete sentire l’effetto del tessuto o del tipo di lavorazione come nel caso del pitone e del  merletto, per fare un esempio. Ce ne sono per tutti i gusti e per tutti i generi, dal romantico al rock, passando per il pop e tanto altro ancora.

Ultimo consiglio: dopo aver applicato gli stickers su ciascuna unghia, per una lunga tenuta e una maggiore brillantezza, passate uno leggero strato di topcoat trasparente sulle unghie. La vostra manicure “nail stickers” è completata.