Perchè i capelli diventano bianchi?

116
capelli bianchi

La scoperta del primo capello bianco è spesso un piccolo trauma che mette di fronte ad una dura verità: il tempo sta passando. Ma perchè i capelli diventano bianchi?

Il colore dei capelli è legato a fattori ereditari ed è trasmesso, come quello degli occhi, dai genitori ai figli e sono i melanociti, cellule poste alla base del bulbo pilifero, a produrre i pigmenti responsabili del colore (eumelanina per il rosso scuro,il bruno e il nero; feomelanina per giallo e rosso) che vengono racchiusi all’interno della struttura del capello che, di per sè, è trasparente.

L’attività dei melanociti è influenzata dalla tirosinasi, un glicoenzima coinvolto nella produzione di melanina per cui nel momento in cui la tirosinasi diminuisce di conseguenza anche la produzione di pigmenti da parte dei melanociti rallenta e i capelli continuano a crescere senza essere colorati (lo si nota a volta in capelli bianchi verso la radice e colorati nella lunghezza) o si arresta del tutto per cui i capelli crescono sin da subito bianchi.

Quando e dove compaiono i capelli bianchi?

Generalmente i primi capelli bianchi iniziano a comparire tra i 30 e i 35 anni ma per fattori ereditari possono vedersi anche prima, tra i 18/20 anni; le tempie sono invece la prima zona dove compaiono ma possono anche essere sparsi al centro  della nuca. La scoperta dei primi capelli bianchi, soprattutto se sono mimetizzati per tutta la chioma, ha come reazione immediata la voglia di tagliarli o strapparli: nessuna paura nel farlo perchè bisogna sfatare il mito che togliere un capello bianco ne fa crescere il doppio!

Quando i capelli bianchi iniziano ad aumentare, soprattutto se concentrati in particolari zone della chioma, la soluzione più semplice per coprirli è la colorazione: tono su tono se sono ben distribuiti e non in percentuale elevata (si creano così dei riflessi) o permanente per una copertura totale.

Oltre al parrucchiere o ai preparati per capelli per tintura fai da te è possibile coprire i capelli bianchi anche con prodotti naturali come l’hennè, l’indigo indicato soprattutto per chi ha capelli scuri e il mallo di noce per ottenere sfumature castano-dorate. Entrambi questi prodotti si acquistano in erboristeria sotto forma di polvere che va miscelata con acqua calda e poi applicata sui capelli per circa mezz’ora.

Infine se i capelli bianchi sono sempre più la maggioranza si può sempre optare per un elegante “sale e pepe” o un total white.