Le proprietà della pera per la salute e la bellezza del corpo

74

Siamo abituati a dire che “una mela al giorno leva il medico di torno” ma, una volta conosciute le proprietà benefiche della pera, il famoso detto si potrà adattare anche al frutto del pero; ricche di acqua (88%), fibre, vitamine (A, C, E, B1, B2) e  potassio le pere depurano, sono digestive e svolgono un’azione antiossidante contro i radicali liberi.

Esistono diverse varietà di pera: la william dalla polpa bianca e molto dolce (tra le più coltivate in Italia) anche nella variante rossa con la buccia che va al rossastro e una maggiore acidità; la decana con buccia color verde/giallo; l’abate con buccia con sfumature rosse e polpa granulosa; la conference con buccia verde/giallastra e polpa molto aromatica; infine la kaiser con buccia giallo ruggine e polpa giallastra granulosa.

L’acqua contenuta nelle pere ha un naturale effetto diuretico e depurativo, il potassio e il calcio fanno bene alle ossa e alle articolazioni e le fibre le rendono non solo indicate per chi ha problemi intestinali ma anche un alimento facilmente digeribile, indicato anche nell’alimentazione di bambini e anziani ma sono soprattutto tre gli elementi che rendono questo frutto ancora più prezioso per la salute: lignina, sorbitolo e pectina.

La lignina è una fibra che ha la caratteristica di legarsi ad alcuni composti come il colesterolo, combattendo quello cattivo e prevenendo il rischio di infarti ed altre malattie cardiovascolari; in quanto fibra la lignina è in grado di assorbire molta acqua e di facilitare la funzione intestinale, prevenendo il tumore al colon.

Il sorbitolo è uno zucchero utilizzato anche come dolcificante che ha il grande vantaggio di non causare le carie perchè è composto da una serie di elementi che non vengono usati dai batteri responsabili delle carie. Il sorbitolo inoltre trattiene molta acqua e questo non solo permette alla frutta di non disidratarsi ma anche ai diabetici di poter mangiare le pere, nonostante la percentuale di zuccheri elevata; allo stesso modo sono un frutto indicato in dieta perchè gli zuccheri contenuti sono in realtà una riserva di energia e l’acqua (unita al potassio) lo rende diuretico e poco calorico, infatti 100 gr di pera hanno 30-35 calorie.

La pectina è una fibra caratteristica della frutta, utilizzata in cucina per la preparazione di confetture (favorisce la trasformazione della frutta in gelatina) ma nell’organismo riesce a legarsi con alcuni elementi, primo tra tutti il colesterolo.

Le pere sono anche ricche di vitamine (A, gruppo B, C, E) ognuna con una funzione benefica: la vitamina A è ottima per la vista, le vitamine del gruppo B (B1 e B2) favoriscono la produzione di energia e la massa muscolare, la vitamina C è legata al sangue (aiuta la circolazione) e alla coagulazione con proprietà antisettiche e disinfettanti, infine la vitamina E aiuta l’organismo a reagire all’attacco di batteri e virus innalzando le difese immunitarie, per cui la pera è un frutto particolarmente indicato in caso di febbre e influenza.

Le vitamine della pera sono ottime anche per la pelle proteggendola dall’invecchiamento e donandole un aspetto più rilassato e giovane, per questo motivo le pere sono usate anche per la preparazione di vari cosmetici e prodotti per la cura della persona, soprattutto creme corpo. Unendo la polpa di una pera frullata con 2-3 cucchiai di yogurt e qualche goccia di miele e di limone si può creare una maschera per il viso indicata soprattutto per pelli grasse: elimina l’effetto lucido e riduce brufoli e punti neri.