I migliori rimedi naturali per i piedi screpolati in spiaggia!

1068

L’estate è una stagione bellissima per vari motivi. Di sicuro le calde serate tra gli amici, le passeggiate al tramonto e le mattinate trascorse in spiaggia.

Ed è proprio in spiaggia che spesso ci ritroviamo a fare i conti con un piccolo problemino antiestetico… Stiamo parlando dei piedi screpolati!

Già il caldo e il sudore incidono sulla bellezza del piede. In più, indossando più frequentemente sandali e scarpe aperte, i piedi sono maggiormente soggetti a fattori esterni e la sabbia, che assorbe l’umidità, li secca ancora di più.

Anche in vacanza, bastano pochi semplici gesti, e qualche rimedio naturale, per avere i piedi sempre belli e morbidi!

Pediluvio

Se ne avete la possibilità, non sottovalutate l’importanza del pediluvio. Dobbiamo fornire la giusta idratazione ai nostri pedi, ammorbidendone la pelle per poter rimuovere le cellule morte con più facilità.

Al bicarbonato

Il bicarbonato di sodio è un rimedio molto versatile, che ci risolve moltissime problematiche quotidiane. Ha proprietà antibatteriche e limita la proliferazione di funghi e infezioni. Inoltre è un potente anti-odore, utilissimo per i nostri piedi.

Bastano solo 3 cucchiai da mettere in una bacinella di acqua calda (36 gradi circa). Per potenziare l’efficacia di questo pediluvio, aggiungete qualche goccia del vostro olio essenziale preferito.

Il migliore in questi casi è l’olio essenziale di lavanda, che ha proprietà anti-settiche e calmanti, bastano 2-3 gocce. I vostri piedi vi ringrazieranno!

Pediluvio sgonfiante

Con l’utilizzo di un altro ingrediente, possiamo preparare in pochissimi minuti un pediluvio curativo e sgonfiante.

Utilizzeremo il sale, che per effetto dell’osmosi, ridurrà gonfiore ai piedi e alle caviglie. Inoltre assorbe l’umidità e ammorbidisce calli e duroni.

Bastano 2 cucchiai di sale grosso in un catino pieno d’acqua. In aggiunta è possibile inserire qualche goccia di olio 31, mix di oli essenziali dalle innumerevoli virtù.

Pietra pomice

Molte di voi conosceranno le principali proprietà e utilizzi della pietra pomice. Questa roccia vulcanica, dotata di una porosità che la rende molto leggera e comoda da portare in viaggio.

Il suo utilizzo in ambito cosmetico è fondamentale, perché ha proprietà abrasive molto efficaci, eliminando in modo efficiente le cellule morte e rendendo i piedi super lisci.

Dopo il pediluvio, è molto importante passare la pietra pomice. Vi permetterà di ridurre calli e duroni e di levigare i taloni.

Ma c’è un altro segreto che potreste utilizzare per i piedi screpolati in spiaggia. Ogni volta che siete sotto la doccia, lasciate che i piedi si ammorbidiscano e passate la pietra pomice.

Asciugateli e passate la crema, un piccolo momento spa per avere piedi sempre morbidi.

Scrub

Oltre la pietra pomice, possiamo incrementare l’esfoliazione preparando degli scrub fatti in casa e completamente naturali.

Scegliete voi l’ingrediente che fa per voi (e che magari avete a portata di mano). L’ideale è combinare le proprietà esfolianti dello zucchero (di canna e semolato), con un po’ di olio extravergine d’oliva e un cucchiaino di miele.

C’è chi aggiunge qualche goccia di succo di limone, dalle proprietà antibatteriche. Potreste utilizzare anche il sale in alternativa.

Questo scrub fai da te contiene sia la parte abrasiva (ovvero lo zucchero) sia la componente nutriente (l’olio).

Al termine, i vostri piedi saranno prontissimi per la spiaggia!

Impacchi

Può capitare di non riuscire a seguire uno dei rimedi di cui vi abbiamo parlato sopra. Nessun problema, anche i giusti impacchi ci aiutano ad ammorbidire i piedi screpolati dalla spiaggia.

Vediamo prima i metodi principali per applicare tali impacchi.

Metodo del calzino o della pellicola

Siamo in vacanza, cerchiamo di trascorrere un po’ di tempo rilassandoci e prendendoci cura di noi stesse.

Quindi avere gli ingredienti a portata di mano può essere difficile, ecco perché il metodo migliore per applicare gli impacchi è quello del calzino.

Potete farlo durante la giornata, oppure la sera prima di coricarvi. Scegliere uno degli ingredienti che tra poco vi elencheremo, applicatene uno strato abbondante sui piedi e indossare il calzino.

In qualche modo il piede potrà assorbire poco a poco l’impacco e sarà molto più morbido.

Se invece avete bisogno di un impacco più intenso e strong, usate la pellicola trasparente. Manterrà la pelle umida e permetterà un maggiore assorbimento.

Ma quali ingredienti usare? Vediamoli insieme!

Olio d’oliva

Partiamo dal più semplice e di sicuro quello maggiormente reperibile. L’olio d’oliva, che utilizziamo per condire le nostre gustose pietanze, può essere adoperato in moltissime circostanze, in termini di cosmesi naturale.

Ottimo per nutrire i capelli e anche per le rughe (grazie all’alto contenuto di sostanze antiossidanti), questo olio vegetale nutre profondamente i talloni e la pianta del piede, donando un aspetto morbido e liscio.

Olio di cocco

Un altro olio vegetale da non trascurare per i piedi screpolati in spiaggia è l’olio di cocco. Si tratta di un altro olio vegetale, assai noto in cosmetica ma anche in cucina.

Ma proprietà ammorbidenti e non unge moltissimo, perciò d’estate possiamo utilizzarlo senza grossi problemi.

Gli impacchi con olio di cocco non si limitano solo ai piedi. Va benissimo anche se abbiamo le labbra o le mani screpolate. Gli impacchi serali sono una manna dal cielo!

Olio di ricino

Un olio vegetale dalle mille proprietà è proprio lui: l’olio di ricino!

Molte lo conoscono perché è ottimo per infoltire e rinforzare ciglia e sopracciglia. Con un utilizzo prolungato, le ciglia appaiono più lunghe e forti e le sopracciglia folte!

Inoltre è un ottimo ingrediente per maschere anti-caduta: grazie alle sue componenti, rinforza i capelli dando loro corpo e prevenendo la caduta dei capelli.

Pochi sanno che l’olio di ricino ha proprietà emollienti e ricostituenti anche per i piedi. Si tratta di un olio assai denso, capace di ammorbidire anche calli e duroni.

Datala sua densità, potrebbe essere difficile applicarlo. Ecco una ricetta utile e veloce da provare:

  • una noce di crema per le mani bio
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • 2 cucchiaini di olio di ricino

Mescolare bene gli ingredienti e applicarli sui piedi, praticando un accurato massaggio. Dopodiché indossare un calzino o applicare la pellicola trasparente. Se mettete la pellicola, attendete una ventina di minuti prima di rimuoverla.

Avvertenze

Ricordiamo di evitare l’utilizzo dei rimedi indicati in caso di allergie o ipersensibilità a uno o più prodotti indicati.

Consultare il medico in caso di gravidanza o allattamento. Valutare di affidarsi a chi è di competenza per problematiche legate ai piedi.

In spiaggia… sempre al top!

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.