PodRide: la bici elettrica a 4 ruote!

69
podride bici

Dopo l’inedita Sladda, lanciata sul mercato dal gruppo Ikea, questa volta è la Svezia la promotrice di PodRide, la nuova bici elettrica a 4 ruote che sembra un’auto. L’idea è dell’ingegnere  Mikael Kjellman, che con la sua inventiva ha creato una bici che dall’esterno sembra un’automobile e all’interno ha tutte le funzioni di una bicicletta.

Dietro questa eccezionale invenzione, utile e divertente, c’è una storia legata alla nazione. La Svezia, come sappiamo,, non ha un clima che permetta di gironzolare tranquillamente in bici per le strade delle città. Il freddo e il clima rigido non favoriscono gli amanti del ciclismo.

L’ingegnere svedese, il primo ad essere un appassionato di bici, a così ideato PodRide per girare in bici con la comoda protezione di una vettura. PodRide è comoda, pratica e confortevole, grazie ai sedili morbidi con supporto per la schiena e ruote adatte alle strade innevate.

La bici che sembra un’auto è anche impermeabile. Kjellman ha pensato proprio a tutti i comfort. Il veicolo ha un peso complessivo di 70 kg e un’altezza di 145 cm. Forse dal punto di vista estetico PodRide potrebbe essere migliorata ma ha di certo molti vantaggi secondo chi l’ha ideata: i costi di utilizzo sono bassi, è amica dell’ambiente e anche divertente da guidare.

Il motore elettrico da 250 watt fornisce l’energia necessaria per percorrere 60 chilometri con una sola ricarica della batteria alla velocità di 25 km all’ora. PodRide ha bisogno di patente? In Svezia no, la bici elettrica si può guidare tranquillamente senza patente, in altri Paesi dipende dalle leggi in vigore.

L’ingegnere svedese ha ideato PodRide con lo scopo di diffonderla in tutto il mondo, ecco perchè è il promotore di una campagna (con un investimento di 30 mila dollari) per cercare di far conoscere questo gioiello a tutti così che tutti possano usarlo con comodità e risparmio.

La sua intenzione è quella di immettere sul mercato dei comodi kit in modo che ognuno può costruirsi comodamente la propria PodRide e migliorare la qualità della vita, degli spostamenti senza rinunciare alla passione del pedalare.