Tutti i trucchetti per sgrassare il forno in modo efficace!

61712
pulire-forno

Croce e delizia! Il forno è uno degli elettrodomestici più usati in casa: grazie al forno, possiamo cucinare pizze, torte e tante pietanze per tutta la famiglia.

Allo stesso tempo, però, il forno si sporca molto facilmente e, a volte, pulirlo diventa una vera e propria tragedia.

Non si sa mai qual è il rimedio migliore per rimuovere il cibo incrostato e far tornare il forno come nuovo!

Spesso, allora, si utilizzano metodi improvvisati che danneggiano l’elettrodomestico oppure causano cattivi odori.

Come fare?

Scopriamo insieme quali sono i migliori rimedi naturali per pulire e sgrassare questo elettrodomestico.

Per scoprire altri 200 rimediucci naturali e averli sempre a portata di mano puoi acquistare Il mio libro 200+1 Rimedi naturali per la tua casa

Attenzione: prima di mettere in pratica i consigli proposti, leggete sempre le indicazioni di produzione del vostro forno così da non utilizzare rimedi che potrebbero danneggiarlo.

Pulizia del vano forno

Innanzitutto rimuovete le griglie interne, così da avere l’intero vano forno vuoto e pronto per la pulizia.

Attenzione: Ovviamente, prima di iniziare, accertatevi che il forno sia spento e che si sia completamente raffreddato.

Solitamente il vano forno, soprattutto nella parte inferiore, risulta sporco di grasso o residui di cibo incrostati.

Per eliminarli, avete a disposizione diverse soluzioni.

Limone

Un primo rimedio naturale per pulire il vostro forno è il limone, da sempre utilizzato per le sue naturali proprietà sgrassanti e pulenti.

In realtà, non dovete spremere il limone ricavandone il succo e poi utilizzarlo per la pulizia, ma potete utilizzare direttamente il frutto.

Vi basterà, infatti, tagliare un limone a metà e utilizzarlo come se fosse una spugnetta passandolo direttamente sulle pareti interne del forno.

Insistete sui punti dove le incrostazioni sono più evidenti.

Poi, risciacquate con acqua tiepida e aceto bianco per eliminare definitivamente le incrostazioni ormai ammorbidite.

Sale e bicarbonato di sodio

Pezzi di cibo talmente incrostati da non venir via nemmeno se sfregate con forza? Niente paura! La soluzione è un composto di sale e bicarbonato di sodio.

Prendete una ciotola e riempitela per metà di sale grosso e per metà di bicarbonato di sodio.

Aggiungete un po’ d’acqua tiepida (non troppa) e mescolate, così da ottenere un composto pastoso.

Applicate il composto sulle incrostazioni, fino a ricoprirle completamente. Lasciate agire per almeno un ora.

Poi, con una spugnetta imbevuta, strofinate, rimuovendo la patina del composto e l’incrostazione.

Aceto bianco

Un rimedio classico e infallibile. Parliamo dell’aceto bianco.

Se scegliete per questa soluzione, vi basterà prendere mezzo bicchiere di aceto bianco e mescolarlo a circa un litro d’acqua e mettere tutto in un comodo vaporizzatore.

Spruzzate il composto all’interno del vano forno, direzionandolo lì dove sono presenti le incrostazioni che volete sciogliere.

Poi, con una spugnetta imbevuta d’acqua, strofinate con forza, eliminando tutto lo sporco e lasciando le pareti del forno pulite e brillanti come non mai.

Una facile alternitiva consiste nel posizionare nel forno due ciotole piene d’acqua e due di aceto bianco portate a ebollizione.

Mettete le ciotole fumanti nel forno e chiudete lo sportello.

I fumi, condensandosi nel vano forno, si poseranno sulle pareti, andando a sciogliere lo sporco e le incrostazioni.

Dopo circa 30 minuti, aprite lo sportello e sciacquate con acqua e aceto bianco, lavando via gli ultimi residui e ottenendo un forno pulitissimo.

Il risultato è ancora migliore se, sulle pareti del forno, cospargete del bicarbonato.

Attenzione: prima di sciacquare il forno dopo l’applicazione di questo rimedio, assicuratevi che questo si sia raffreddato.

Pulizia delle griglie

Le griglie interne, che avrete tolto dal vano forno per poterlo pulire, vanno lavate a parte.

Vediamo insieme come.

Aceto bianco e bicarbonato di sodio

Uno dei metodi più semplici consiste nel prendere le griglie del forno, estrarle, metterle nel lavandino.

Spruzzateci sopra dell’aceto bianco, precedentemente messo in uno spruzzino.

Poi, dopo qualche minuto, spargeteci sopra del bicarbonato di sodio, insistendo sui punti dove le incrostazioni sono più evidenti.

Infine, risciacqua con acqua, strofinando con una spugnetta. Con una sola passata ogni traccia di sporco verrà via.

Sapone di Marsiglia

Una valida alternativa all’utilizzo di aceto bianco e bicarbonato di sodio consiste nell’utilizzo del sapone di Marsiglia.

Vi basterà mescolarlo (liquido o in scaglie) con dell’acqua e utilizzare il composto sulle griglie, utilizzando una spugnetta per pulirle a fondo.

Il sapone di Marsiglia, infatti, ammorbidisce lo sporco e fa sì che questo possa esser rimosso con molta facilità grazie all’utilizzo di una spugna o di una piccola spazzola.

Pulire lo sportello

Lo sportello del forno, solitamente dotato del doppio vetro centrale, è purtroppo una delle parti del forno che si sporcano più facilmente.

Innanzitutto, è buona abitudine tenerlo aperto dopo aver utilizzato il forno, in modo da far passare dell’aria pulita.

Vediamo ora come pulirlo con un rimedio naturale molto efficace.

Calore e bicarbonato di sodio

Un trucchetto per pulire il vetro dello sportello consiste nell’accendere il forno a 40-50 °C in modo da riscaldare il forno.

Una volta raggiunta la temperatura, spegnete il forno e attendete qualche minuto.

Poi, aprite lo sportello e stendete sul vetro una soluzione a base di bicarbonato di sodio e acqua che avete ottenuto aggiungendo giusto qualche goccia in modo da avere un composto pastoso.

Dopo qualche minuto “in posa“, rimuovete il bicarbonato di sodio con una spugnetta imbevuta di acqua tiepida. Lo sporco verrà via con una sola passata.

Il calore del forno, infatti, unito all’efficacia pulente del bicarbonato di sodio, rimuoveranno ogni macchia, lasciando il vetro così pulito da potercisi specchiare dentro.

Avvertenze

Ribadiamo l’importanza di seguire le indicazioni di produzione sull’utilizzo e la cura del forno. Assicuratevi che sia staccata la spina per pulire in tutta sicurezza. Fatelo ben intiepidire per non scottarvi.

Altri consigli

Siete in vena di pulizie domestiche? Scoprite come pulire con facilità e in modo naturale la vostra casa attraverso i nostri consigli!

Gianluca Grimaldi
Nato a Napoli, sono laureato in giurisprudenza. Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".