Come risparmiare sui detersivi e pulire tutta la casa

24477
pulire-casa-senza-detersivi

La pulizia giornaliera della casa è fondamentale per una serie di ragioni. La prima, e la più ovvia, è quella di mantenere un ambiente salubre ma allo stesso tempo ordinato.

Per ottenere tutto ciò, ci serviamo di una serie di detersivi diversi e per ogni tipo di superficie. Che si tratti di pavimenti, vetri, acciaio, piastrelle o di altro, l’obiettivo è unico: casa pulita in poco tempo!

Ma a volte quanto spendiamo per avere tutti questi detersivi in casa? In più, molti di questi sono composti da sostanze chimiche che possono essere dannose per l’ambiente e l’uomo!

Ecco perché con pochi gesti e pochissimi euro, possiamo risparmiare sui detersivi e pulire tutta la casa!

Per scoprire altri 200 rimediucci naturali e averli sempre a portata di mano puoi acquistare Il mio libro 200+1 Rimedi naturali per la tua casa

N.B. Assicuratevi sempre di poter utilizzare il rimedio indicato per la superficie desiderata, in base alle indicazioni di produzione.

Per vetri e specchi

Partiamo con la croce e delizia di tutte noi… I vetri e gli specchi!

A volte, anche con tutta la dedizione del mondo, troviamo sempre degli antiestetici aloni o un vetro non troppo limpido! Detto ciò, cosa possiamo usare per risparmiare e non servirci di detersivi?

Aceto

La prima alternativa ai detersivi che vi proponiamo è la più antica: acqua e aceto, ottimo anticalcare, antiodore e sgrassante!

Potete usare quello che avete in casa! Che sia di vino, di mele o aceto bianco di alcol, avrete il vostro detersivo per i vetri facile ed economico! In più non ci metterete niente a prepararlo!

Prendete 100 ml di aceto bianco e versatelo in mezzo litro d’acqua. Potete anche versare tutto in uno spruzzino, così è più pratico!

Basta vaporizzare la soluzione su vetri, finestre e specchi e asciugate con un panno in microfibra!

Borotalco

Un rimedio che vi farà risparmiare sui detersivi per la pulizia dei vetri è sicuramente il borotalco! Chiunque prova tale soluzione resta sbalordito del risultato, perché è efficace, economico e… profumato!

Basta poco prodotto per avere vetri lucidi e puliti! Prendete 700 ml di acqua e scioglieteci 2 cucchiai di borotalco.

Mescolate bene, in modo che ogni traccia di borotalco possa efficacemente sciogliersi. A questo punto, trasferite tutto in uno spruzzino e vaporizzate il detersivo per i vetri fai da te!

Rimuovete il tutto con un panno umido e pulito. Un piccolo trucchetto consiste nell’usare un semplice foglio di giornale per asciugare i vetri e averli senza nessun alone!

Attenzione! Un consiglio importante: non lavate mai i vetri quando il sole batte sulle finestre, altrimenti gli aloni saranno inevitabili. Preferite invece le giornate uggiose e nuvolose e saranno splendenti!

Per piastrelle e fughe

Passiamo ora alla pulizia di fughe e piastrelle. Come ben sapete, sono spesso soggette a sporco e batteri e vanno pulite nel modo giusto!

Bicarbonato e acqua ossigenata

Ecco un modo per risparmiare sui detersivi e pulire in modo efficace le piastrelle, sia del bagno che della cucina!

Il bicarbonato è noto perché limita la proliferazione batterica e in combinazione con l’acqua ossigenata ci permette di pulire a fondo le piastrelle, sbiancare le fughe ed eliminare i batteri.

Basta mescolare 90 grammi di bicarbonato insieme a 60 ml di acqua ossigenata e 1 cucchiaino raso di sapone per i piatti, meglio se ecologico.

La pasta pulente che ne verrà fuori ci permetterà di sgrassare, pulire, profumare e sbiancare! Usate una spugnetta morbida e aiutatevi con uno spazzolino per raggiungere le fughe.

Strofinate delicatamente, poi rimuovete l’eccesso. Risciacquate e asciugate.

Alcol

Vi proponiamo anche un’alternativa più veloce, in modo da avere un detergente ecologico e multiuso.

L’alcol etilico svolge un’azione disinfettante. In più, una volta applicato sulle superfici, evapora velocemente e anche il suo odore forte va via senza problemi.

Vi basta diluirlo in una bacinella d’acqua per pulire le piastrelle in modo pratico ed economico. In più avrete igienizzato la zona.

Acido citrico

Particolare attenzione va dedicata all’utilizzo dell’acido citrico. Questo composto deriva dagli agrumi e ha differenti proprietà. Viene maggiormente adoperato per le sue proprietà pulenti. Si tratta di un anticalcare naturale, con proprietà ammorbidenti e antiodore.

Ecco i principali utilizzi! Preparare un detersivo fai da te all’acido citrico vi permetterà di avere un prodotto multiuso in casa:

  • per lavaggi a vuoto in lavatrice o lavastoviglie, per eliminare lo sporco e il calcare
  • anticalcare da usare sulle superfici in acciaio, come i rubinetti, da evitare su superfici in marmo o pietra naturale
  • ammorbidente naturale
  • brillantante in lavastoviglie
  • per lucidare i vetri

La dose da utilizzare è pressoché la stessa: 150 grammi di acido citrico da sciogliere in 1 litro di acqua tiepida, meglio se demineralizzata.

Se c’è una cosa su cui ci piacerebbe molto risparmiare proprio è l’ammorbidente! Se si fanno molti lavaggi in lavatrice, si consuma molto detersivo quindi possiamo nuocere all’ambiente!

L’acido citrico sarà quindi la vostra migliore alternativa ecologica, che vi permetterà non solo di risparmiare sull’utilizzo di prodotti per la lavatrice, ma anche di ammorbidire i panni in modo efficace! Bastano 100 ml e il bucato sarà morbidissimo!

Ma la stessa soluzione per intero può essere usata in lavatrice o in lavastoviglie per fare un lavaggio a vuoto. Oppure una tazzina da caffè può essere la dose ideale per avere piatti e bicchieri super brillanti!

Sgrassatore all’arancia

Se avete cucinato molto e il vostro piano cottura in acciaio è tutto sporco e unto, abbiamo una soluzione semplicissima da preparare!

Fatevi una bella spremuta d’arance, ma non buttate la buccia!

Prendetene 3 e dopo aver fatto la spremuta tagliate le bucce a striscioline e mettetele da parte.

Nel frattempo, in un pentolino mettete a bollire 400 ml di aceto. Scegliete voi quale volete utilizzare, se di mele o di vino, o anche aceto bianco di alcol.

Fatelo riscaldare, ricordandovi di arieggiare la stanza, poiché l’odore dell’aceto può essere fastidioso.

Quando sarà caldo, versatelo in una ciotola in cui avrete messo le bucce di arancia tagliate a strisce.

Ora tocca agli oli essenziali. Inserite 3 gocce di tea tree oil (dall’azione antimicotica), 3 gocce di olio essenziale agli agrumi (dalle proprietà sgrassanti e antibatteriche) e se lo desiderate anche 3 gocce di olio essenziale di eucalipto.

Mescolate gli ingredienti e fateli riposare per una notte, o anche 24 ore. Dopodiché filtrate tutto in uno spruzzino!

Non solo avrete uno sgrassatore che scioglierà le macchie sporche del vostro piano cottura, ma avrete un rimedio infallibile per togliere tutti i cattivi odori, come quello di frittura.

Detersivo pavimenti

Se c’è una cosa su cui tutte vogliamo risparmiare è di sicuro il detersivo per pavimenti! Tutte desideriamo pavimenti puliti e lucidi e possiamo farlo usando prodotti che abbiamo già in casa!

Vediamo insieme alcuni detersivi nel dettaglio!

Pavimenti in cotto

Se avete un pavimento in cotto, amate lo stile rustico e accogliente! Dobbiamo fare attenzione però! Deve essere sgrassato bene e asciugato subito, per non avere aloni!

In un secchio di 5 litri d’acqua, sciogliamo 10 cucchiai di aceto di vino bianco, 10 di alcol etilico e 2 cucchiai di sapone liquido per i piatti ecologico.

Se il pavimento è molto sporco, armatevi di spazzolone e olio di gomito. Risciacquate sempre e asciugate prontamente.

Avete visto che basta poco per avere un detersivo fai da te economico e velocissimo da preparare?

Pavimenti in grès porcellanato

Chi ha un pavimento in grès porcellanato, può spaziare con lo stile e i formati! Che sia effetto legno oppure marmo, è un materiale resistente e versatile!

Ecco gli ingredienti per pulirlo:

  • 4 cucchiai di aceto bianco, di vino o di alcol
  • un secchio con 3 litri d’acqua
  • 1 cucchiaio di sapone di Marsiglia liquido (o scaglie)
  • infine 4 cucchiai di alcol denaturato

Mescolate tutti gli ingredienti e non vi resta che lavare il vostro pavimento!

Attenzione a due cose! La prima: non usate su un grès lucido l’aceto, potrebbe opacizzarlo. Sostituitelo con 2 cucchiai di bicarbonato.

Inoltre il grès porcellanato non tollera prodotti grassi o oleosi che lo farebbero apparire sporco e opaco!

Se volete approfondire l’argomento ecco altri consigli su:

Avvertenze

Ricordiamo che è fondamentale seguire sempre le indicazioni di produzione prima di agire di propria iniziativa!

Altri trucchetti economici!

Ma non è finita qui! Ecco altri trucchetti economici per la vostra casa:

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.