Alimenti ricchi di ferro. Quali sono?

118
alimenti ricchi di ferro

Il ferro è un minerale importante, in quanto la sua carenza può indurre la comparsa di anemie, le quali si manifestano in spossatezza, difficoltà nelle performance fisiche e nella concentrazione. L’anemia sideropenica, ovvero la mancanza di ferro, può essere sanata mediante l’assunzione della sostanza in integrazione, ma molti alimenti sono ricchi di ferro e la contengono naturalmente. Vediamo quali sono i cibi che contengono ferro e come è possibile integrarli con facilità nella dieta quotidiana.

Tutti noi abbiamo ben chiara l’immagine di Braccio di Ferro che mangia gli spinaci per diventare invincibile. Ebbene, si tratta di un luogo comune, in quanto gli spinaci sono una verdura a foglia verde che fa benissimo alla salute, ma che ha un basso contenuto di ferro. Il minerale può essere reperito in maggior quantità negli alimenti di origine animale, in primis nel fegato e nelle frattaglie di bovino.

In questi cibi così particolari il ferro si trova in grandi quantità, quindi chi ama questi cibi può scegliere di prepararsi una fettina di fegato una volta alla settimana, magari cotto alla veneziana oppure scottato alla griglia.

Cibi che contengono ferro

Il ferro è contenuto in altissima percentuale nelle ostriche e nelle cozze, molluschi che chiedono di essere consumati con parsimonia in quanto hanno una natura irritante. Una volta o due alla settimana è quindi possibile consumare le conchiglie, magari in una bella impepata di cozze o preparando una pasta con pesce al mezzogiorno della domenica.

Veniamo ai cibi più ‘semplici’, che rappresentano una buona fonte di ferro. In primo luogo citiamo le uova, che ne contengono parecchio. Le uova possono essere mangiate due volte alla settimana ed è importante non eccedere in quanto si tratta di alimenti che vanno ad influire sui livelli di colesterolo.

Le uova possono essere alternate ai legumi secchi, come i fagioli e i piselli, che contengono buone quantità del minerale. Per quanto riguarda la carne e il pesce, il ferro si trova in alte proporzioni nel branzino, che può essere cotto al forno o in padella e nella carne di cavallo, una proposta molto ricca di sali minerali e adatta a chi sta vivendo momenti di spossatezza fisica e mentale.

Fra gli alimenti ricchi di ferro troviamo quindi la frutta secca, in particolare le noci, i pistacchi e le mandorle e anche la frutta disidratata, come le albicocche, i datteri e soprattutto le prugne. Questa frutta può essere consumata al mattino, aggiunta al latte o allo yogurt per fare il pieno di minerali fin dal mattino.

Non dimentichiamoci, infine, che anche il cioccolato amaro è una buona fonte di ferro. E’ buona norma consumare un quadrettino al giorno di questo adorabile cibo per migliorare la salute delle ossa, dell’apparato dentale e anche del sistema cardiocircolatorio.