Ridare splendore e corposità ai capelli con il co-washing

165

E’ il metodo naturale ideale per le donne golose, perché adesso lo zucchero non fa bene solo al nostro umore, ma anche ai capelli, parliamo del co-washing. Soprattutto d’estate i nostri capelli devono subire continui stress: lunghe esposizioni al sole, cloro della piscina, salsedine del mare, sudore e conseguenti lavaggi frequenti, fanno sì che ci troviamo poi a fine estate con una massa di capelli ribelle e secca. Grazie al metodo naturale del co-washing, possiamo sperare di arrivare a settembre con dei bei capelli.
Il trattamento rifiuta lo shampoo e lo sostituisce con lo zucchero per ridare luce e corposità ai capelli. Ingrediente fondamentale è anche il balsamo, che in inglese si chiama conditioner. Da qui il nome co-washing, che è l’acronimo dell’espressione conditioner only wash.

Nello shampoo sono spesso contenute sostanze schiumogene che possono seccare troppo i capelli: i tensioattivi. Sostituendo lo shampoo con lo zucchero e unendo l’azione del balsamo, il capello sarà sottoposto a minor  stress. Il balsamo usato deve essere leggero e non siliconico (guardate gli ingredienti: se contiene qualcosa che finisce per -cone o -conol, scartatelo) per evitare di fare una patina che appesantisce e sporcare di più i capelli o soffocare la cute.

Zucchero e balsamo per capelli luminosi e corposi

Il trattamento vero e proprio, consiste nello sciogliere 1 cucchiaino di zucchero di canna e 1 cucchiaino di zucchero normale in un bicchiere e aggiungervi tre/quattro dita di balsamo a seconda della lunghezza dei vostri capelli.

Questo composto va applicato come fosse una maschera sui capelli bagnati, dopo 45 secondi, potete eseguire un massaggio al cuoio capelluto permettendo così un delicato scrub grazie ai granellini di zucchero. Si lascia agire un minuto e poi si risciacqua molto bene e a lungo, per lavare tutti i residui di zucchero e balsamo.

Avrete terminato di risciacquare veramente bene solo quando facendo scivolare le mani sui capelli, dalla fronte alla nuca, sentirete quasi “stridere” i capelli (come il rumore dei tergicristalli sui vetri….).

Questo semplice trattamento è indicato per le donne che devono lavare i capelli quotidianamente, a causa di una frequente attività fisica. E’ poi l’ideale per i capelli molto crespi. Se invece i capelli sono molto sporchi, seguite questo procedimento: applicate il composto sui capelli asciutti, poi coprite il tutto con una cuffia da bagno e attendete 15 minuti. Poi sotto il getto d’acqua fate un massaggio energico e risciacquate.

Infine, ricordatevi sempre di terminare il risciacquo con acqua fredda (1 bottiglia da 1,5lt) in cui avete messo 2 cucchiai d’aceto oppure il succo di due limoni.

L’unico problema è se usate spesso prodotti di styling, come gel o spume, in questo caso sarà più difficile levare via il prodotto solamente con il co-washing. Per cui, in ogni modo, è consigliato, alternare il co-washing con un lavaggio normale utilizzando il proprio shampoo abituale.

Sonia Brunelli
Sonia Brunelli vive a Imola dove ha studiato agraria occupandosi di alimentazione per diversi anni in una nota azienda del territorio. Si è poi specializzata nella gestione aziendale e ad oggi lavora per una ditta che promuove nuove starup con progetti e idee innovative.