Rossetto o gloss? Tutti i consigli per scegliere sempre il meglio!

33

Sembra l’eterno dilemma del make up ma in realtà non è così difficile scegliere, di volta in volta a seconda della situazione, tra rossetto e gloss. Il panorama della cosmesi di recente si è arricchito di tanti nuovi prodotti tra cui sembra esserci solo l’imbarazzo della scelta: stick, rossetti lacca, push up, lucidalabbra golosi e tanto altro ancora che, ammettiamolo, ci fa venire voglia di svaligiare un’intera corsia di prodotti per make up.

Ma niente paura: scegliere non è poi così complicato: al di là delle regole base (no al mat in spiaggia e in palestra, si al gloss nelle occasioni più informali), vi presentiamo qui alcuni spunti e idee per poter individuare il vostro rossetto/gloss ideale a seconda dell’occasione d’uso. Non ci soffermiamo sulla scelta del colore, bensì vediamo brevemente quali sono le caratteristiche dei nuovi prodotti in commercio a cominciare proprio dal più utilizzato, il gloss, pratico e femminile, elegante e multiuso.

Il gloss: non è propriamente una novità della stagione ma piuttosto un prodotto evergreen, facile da portare e adatto davvero a tutte. Può essere indossato da solo oppure sopra a rossetto o matita per aggiungere lucentezza ad un prodotto mat e opaco. Riflette la luce, può essere trasparente o colorato a seconda dei gusti. A differenza del passato, il gloss oggi ha una maggiore tenuta ma non dimenticate di riapplicarlo ogni tanto. Oltretutto non avrete neanche bisogno dello specchio perché i nuovi gloss, a stick, con pennellino o con applicatore a beccuccio, sono facilissimi da mettere.

Il lip balm: è la nuova versione del burrocacao. Protettivo ed emolliente, può essere arricchito con acido ialuronico. Ammorbidisce le labbra, preparandole al trattamento con rossetto e matita e le protegge dal sole e dal freddo. Può essere leggermente colorato.

Il lip stain: si tratta di rossetti pennarello, con un comodo applicatore che richiama la forma di una penna. Consente un tratto preciso e una tenuta davvero senza paragoni. Facilissimi da utilizzare, sono anche molto confortevoli e idratanti. Ma la vera novità dell’anno è lo smalto per labbra. L’applicatore è simile a quello di un normale smalto per unghie, il pennellino è leggermente più grosso rispetto a quello del pennarossetto, ma ugualmente pratico e comodo da adoperare. Luminoso e dalla tonalità intensa, lo smalto per labbra unisce la praticità d’uso del gloss alla tenuta del rossetto.

–  Il lip stick: la versione aggiornata del classico rossetto, è particolarmente emolliente, grazie agli oli e alle cere in esso contenuti. Dà una copertura intensa e totale, può essere opaco o cremoso ma quest’anno viene proposto anche in versione extra lucida. In questo caso l’applicazione non è così semplice come nel caso del gloss o del lip stain: occorre partire dal centro delle labbra e poi scorrere verso le parti esterne. La matita può essere utilizzata per creare un contorno da sfumare poi verso il centro delle labbra.