Rossetto rosso: a chi sta bene?

108
rossetto-rosso-a-chi-sta-bene

Il rossetto rosso è il must per eccellenza della sensualità femminile. In ogni beauty che si rispetti non possono mancare i rossetti rossi, di ogni tonalità e gradazione. Rossi opachi, lucidi, tinture, gloss, questo è il colore della passione e del make up base per tutte coloro che con un solo prodotto possono essere belle e chic.

Il rossetto rosso è il must di tutte le stagioni, ogni azienda di bellezza propone la tonalità giusta in ogni stagione. Rossi accesi d’inverno e più tenui in estate, il rosso è il colore eterno, l’unico che non passa mai di moda (anche nella nall art). Ma a chi sta bene? Il rossetto rosso sta bene a tutte? La risposta è no, ma questo non deve scoraggiare le donne che non rientrano nei fattori tecnici…purchè non si esageri! leggi anche Tendenze trucco autunno/inverno: il ritorno del Vinaccia!.

Rossetto rosso: regole base

Il rossetto rosso, in teoria, può essere sfoggiato da tutte, l’importante è non esagerare e non calcare troppo la mano (e le labbra). Il rossetto rosso è un cosmetico strategico che affascina tutte e mette tutti d’accordo (chi uomo può resistere a un bacio su labbra rosso vive?). Per evitare di commettere errori, ecco alcuni consigli base per usare il rossetto rosso nel modo giusto.

L’incarnato

La carnagione di una donna è fondamentale per la scelta del make up da utilizzare. Anche per il colore del rossetto è così. Per scegliere la tonalità di rosso più adatta è bene far riferimento al colore del proprio incarnato. Per le bionde con carnagione chiara meglio un rosso “freddo“, per le more e le donne con carnagione olivastra ok ai toni più “caldi“.

Tipologia di labbra

Il tipo di labbra incide sulla scelta del tono del rossetto rosso. Un esempio pratico:

  • labbra sottili: puntare su un gloss effetto volume colore rosso chiaro
  • labbra carnose: puntare su un rossetto dalle texture morbide o tinture rosse opache. In questo caso via libera anche a gradazioni più scure (bordeaux e prugna)

Leggi rossetto peel off tattoo, il tatuaggio rosso che permane sulle tue labbra.

Labbra idratate

La buona riuscita del make up con il rossetto rosso dipende da come vengono trattate le labbra. Il rossetto rosso su labbra screpolate e non idratate diventa ruvido e pieno di segni di imperfezioni. Curare le proprie labbra con balsami emollienti e creme idratanti è indispensabile per sfoggiare un look da diva.

Denti

Il rossetto rosso è uno dei pochi che mette in risalto le imperfezioni della nostra bocca, compreso i denti. Se i vostri denti tendono al giallo è buona norma provvedere subito a renderli bianchi. Chiedere consiglio al proprio dentista. Se non potete fare la pulizia dentaria, optate per un gloss leggero in attesa dello sbiancamento.

Colore delle labbra

Il colore delle labbra è un altro fattore importante per la buona riuscita del make up rossetto rosso. Se le vostre labbra tendono al violaceo è preferibile scegliere tonalità di rossi “freddi“, se tendono al corallo o al rosa optare per rossi “caldi” e “accesi”. Come applicare il rossetto senza errori?.

Make up viso

Quando optate per un rossetto rosso labbra è importante valutare l’intero make up del viso. Per evitare l’effetto maschera non truccate troppo gli occhi, ma optate per un trucco più naturale. Alcuni consigli utili se scegliete il rossetto rosso “Lolita”:

  • ombretto chiarissimo e una leggera passata di mascara effetto volume oppure un leggero smoke eyes senza ombretto
  • blush leggero sulle guance (magari color beige chiaro o tendente al rosa
  • rossetto rosso o gloss

rossetto-rosso-make-up-viso

Evitate colori scuri sugli occhi o guance rosse effetto bambola. Quando usate il rossetto rosso per evidenziare la vostra femminilità non giocate con toni forti ma con un make up viso leggero e naturale. Il risultato sarà elegante e sempre alla moda (effetto make up vintage).