Sedile massaggiante shiatsu Joycare. Funziona?

100

Un buon massaggio è il rimedio a molti “mali”, infatti è in grado di lenire dolori, indolenzimenti ma anche di dare sollievo e benessere dopo una dura giornata stressante; purtroppo non si può avere sempre un massaggiatore personale a disposizione…a meno che non decidete di acquistare un sedile massaggiante!

Ce ne sono tanti modelli ormai in commercio, da quelli molto economici fino a quelli per uso professionale: noi abbiamo approfittato di un’offerta su Groupon (129€ rispetto al solito prezzo di 210€) e così ecco la prova del Sedile massaggiante shiatsu con funzione calore di Joycare (modello 354).

Come funziona?

Iniziamo subito dalle funzioni di questo dispensatore di benessere:

Questo modello della Joycare ha la funzione calore, per un massaggio ancora più efficace, e la vibrazione della seduta per un massaggio distensivo dei glutei con 3 diversi livelli di potenza.

Il coprischienale e il cuscino sono entrambi removibili per avere non solo il maggior confort possibile (fondamentale in questo caso) ma anche per rendere più o meno soft l’azione del massaggio. La fascia elastica permette di fissarlo stabilmente alla poltrona o alla sedia.

Già dal primo utilizzo, anzi già da quando lo si estrae dalla scatola, si nota che questo massaggiatore è stato prodotto con cura: dà infatti la sensazione di stabilità e di buona scelta dei materiali, a differenza di molti aggeggi in commercio che sembrano fatti di carta velina.

Dove usarlo? 

Scegliete una sedia o una poltrona dallo schienale abbastanza alto, altrimenti la seduta non sarà così confortevole! Il sedile massaggiante ha uno schienale di 72 cm dalla seduta al collo, e di 84 cm dalla seduta fino al bordo dello schienale, quindi ha bisogno di una base altrettanto alta per essere fissato al meglio e garantire un massaggio davvero rilassante; tra le varie sedute su cui l’abbiamo provato la sedia da ufficio Markus Ikea è stata la soluzione migliore.

Sedile Joycare + Sedia Markus IKEA

Davvero molto utile inoltre la possibilità, tramite la classica presa da “accendisigari” con adattatore incluso nella confezione, di poterlo utilizzare anche sul sedile dell’auto. E’ una buona idea sia per chi magari ha in programma numerosi lunghi viaggi (preferibilmente da passeggero!) ma anche per chi vuole utilizzarlo a casa ad “auto ferma”.

Il Telecomando

Grazie al telecomando possiamo scegliere se vogliamo un massaggio completo o o mirato in una zona specifica (spalle, schiena e zona lombare) che sarà effettuato da quattro testine rotanti (in senso orario o antiorario) che agiscono sulle fasce muscolari come i pollici di un massaggiatore.

Grazie al telecomando si può quindi scegliere una vasta gamma di combinazioni di massaggio, ed è quindi molto utile; si nota però che le didascalie dei tasti sono in inglese (quindi bisognerà “decifrarle” almeno le prime volte) e che può risultare non chiarissimo, almeno per i primi utilizzi, come spegnere, accendere, e far partire i vari programmi.

Un difetto

Le dimensioni del sedile massaggiante di Joycare purtroppo possono essere uno svantaggio per chi non può vantare troppi centimetri in altezza! Se siete alte meno di 1,65 cm potreste trovare difficoltà ad usare la combinazione: massaggio schiena + massaggio collo perchè appunto il dispositivo per il collo è situato piuttosto in alto, e a prima vista non sembra esserci la possibilità di regolarlo in altezza.

Dove acqusitarlo?

Il sedile massaggiante Shiatshu di JoyCare è spesso in vendita su Groupon a 129€. Vi consigliamo di attendere il periodo dell’offerta visto il risparmio considerevole del 39% rispetto al prezzo di mercato di 210€