Sette comportamenti pericolosi dei bambini da non ignorare

182
bambini

I bambini sono una fonte inesauribile di sorprese e di comportamenti tanto da rendere difficile l’attività dei genitori. Spesso molti di questi comportamenti dei più piccoli nascondono delle pericolose insidie da non trascurare. Quali sono questi comportamenti considerati pericolosi se vengono ignorati?

Vediamo insieme nel dettaglio le azioni dei piccoli, cosa nascondono e come facilitare l’attività genitoriale per garantire ai bambini una buona educazione e una corretta istruzione per la vita.

Nascondere le cattive azioni di altri

I bambini spesso tendono a tenere nascoste ai loro genitori cattive azioni di altri, che siano compagni di scuola, amici o parenti. Nella società moderna sono gli atti di bullismo sotto la lente di ingrandimento. Soprattutto a scuola i bambini soggetti a vessazioni altrui tendono a non dirlo ai genitori.

Cosa fare? Cercare di capire cosa nascondono i figli, farli parlare tranquillamente senza spaventarli e senza giudicarli. In questo modo si incrementa il valore del rapporto genitore-figlio, l’importante è mantenere la stessa linea tra i coniugi verso il loro bimbo.

Rivalità tra fratelli

Spesso l’arrivo di un fratellino o di una sorellina mette in crisi la serenità del primo figlio. Gelosie incondizionate quando sono ancora in fasce si evolvono in vere e proprie rivalità e invidie quando crescono. Come comportarsi? Quando notate queste rivalità tra i vostri figli è bene intervenire con intelligenza e tatto.

Cercate di parlare con i vostri figli, fateli sentire una squadra ed entrambi importanti. Spiegate loro l’importanza del rispetto altrui e della collaborazione famigliare. Fate capire l’importanza dei sentimenti e cercate di dedicare lo stesso tempo ad ognuno dei vostri figli non trascurando uno dei due. Se le conseguenze di qualcosa di negativo portano a non far mangiare più i bambini, cercate di capire il motivo e successivamente leggi come stimolare l’appetito.

Piccoli furti

Spesso i bambini per desideri o per ripicche effettuano dei piccoli furti in casa o altrui. Se scoprite questa marachella è importante non inveire subito ma cercare di capire perchè l’hanno fatto e cosa c’è alla base del gesto.

Successivamente spiegate ai vostri figli l’importanza di rimediare agli errori e prendersi le proprie responsabilità (magari ripagando il furto o riconsegnandolo ai legittimi proprietari). Se i furti continuano affidatevi a uno psicologo infantile facendo capire ai vostri figli che si tratta di un amico speciali a cui poter confidare tutto.

Responsabilità verso gli altri

Se i vostri bambini si comportano male verso gli altri e non riescono a tenere a bada le loro emozioni è necessario intervenire con tatto. Spiegate ai bambini la differenza dei sentimenti (rabbia, rancore, odio, amore, calma etc).

Dopo questo bisogna inculcare ai piccoli il modo per non abbandonarsi a quel sentimento soprattutto se negativo. E’ importante dosare la rabbia e mantenere la calma, allontanare l’odio e coltivare l’amore. Il miglior modo per farlo? Con l’esempio.

Disonestà

Quante volte i bambini dicono bugie per paura o per gioco? Cercate di capire il motivo della menzogna e insegnateli a non farlo perchè la verità e l’onestà premiano sempre e ti fanno ben volere dagli altri. La bugia non fa bene e allontana dagli amici e dai genitori.

Se la menzogna diventa un’abitudine rivolgetevi a uno specialista.

Parla con altre voci

I bambini adorano giocare, imitare e creare. Questa tendenza porta spesso a far cambiare voce. I genitori dovranno essere bravi a capire se questa tendenza è patologia, nasconde altro o è un modo semplice per divertirsi con “talento”.

Spesso dietro ai cambi di voce e tono c’è un problema più serio, se avete dubbi rivolgetevi a uno specialista del linguaggio.

Maleducazione

La scostumatezza e i modi scortesi sono una costante di alcuni bambini. Il motivo? Caratteriale in alcuni casi educativo in tanti altri. Se un bambino è maleducato questo dipende per buona parte dagli insegnamenti genitoriali.

Quando un bimbo risponde male o fa un gesto scortese è importante che lo riprendiate magari anche con una piccola punizione (importante anche spiegare le motivazioni con calma e con il dialogo). In questo modo il bimbo capirà che quell’atteggiamento è sbagliato e che non si deve fare più.

Ricordatevi che dietro ad ogni azione, parola o gesto dei bambini c’è un’imitazione che deriva dall’osservare i comportamenti dei genitori o dei famigliari. Ecco perchè è importante come si parla in casa, cosa si dice e come ci si comporta anche con la mogie e il marito. I bimbi saranno Uomini di domani grazie a quello che voi siete stati per loro: un esempio valido.