Terme elbane di San Giovanni all’Isola d’Elba

59
san giovanni elba

san giovanni elbaSono stata spesso all’Isola d’Elba, ma solo da pochi anni ho scoperto le Terme elbane di San Giovanni.

Le Terme San Giovanni (Li) sorgono di fronte al Porto Mediceo di Portoferraio, e si avvalgono di un limo ad alto potenziale terapeutico, che rappresenta un unicum irripetibile nel panorama termale italiano ed europeo. Il centro è circondato da un grande parco (con ingresso libero), confinante con il mare, piantumato a eucalipti, palme e tamerici, dove i pazienti possono passeggiare e rilassarsi.

Alle Terme si pratica la Talassoterapia, termine che riassume tutti i benefici che il mare può offrire attraverso l’acqua, il fango, le alghe e le piante marine. Allo stabilimento non c’è una piscina, ma tante vasche singole, con o senza idromassaggio, per la balneoterapia anche di complemento alla fangoterapia.

Lo stabilimento delle Terme sorto nel 1963, mette a disposizione dei pazienti, operatori qualificati per fanghi, bagni, cure inalatorie anche in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale, nonché idromassaggi, massaggi, e nel Centro Benessere trattamenti estetici (manicure, pedicure, trattamenti viso e corpo).

Il SSN passa le cure fango-balneoterapia e balneoterapia per: artrosi, reumatismi, psoriasi con 12 fanghi + 12 bagni terapeutici in 12 sedute.

Le cure inalatorie per: patologie croniche alte e basse vie respiratorie, otite catarrale con 12 inalazioni salsoiodiche + 12 nebulizzazioni salsoiodiche in 12 sedute.

Mentre sono a pagamento: l’idromassaggio salsoiodico, i massaggi, tutti i trattamenti bagno di talassoterapia e le cure estetiche.

Gli usi e le proprietà del fango marino e del decotto di alghe

Alle Terme San Giovanni, il fango marino (o limo) è utilizzato per: la cura dell’artrosi, dell’acne, della psoriasi e per il trattamento della cellulite, poiché è ricco di iodio, zolfo, potassio, sodio, ferro e cloruri. E’ spalmato sulla pelle alla temperatura di circa 38°C in uno strato sottile, evitando al paziente stimoli eccessivi quali il peso del grande impacco e lo stimolo termico intenso, non sempre ben tollerati.

Le alghe e le piante marine che vivono spontaneamente nel bacino termale, sono trasformate in decotto che, aggiunto all’acqua salsoiodica, è molto utile sia nella balneoterapia di complemento alla fangoterapia che nel trattamento di altre affezioni.
Le piante e le alghe marine contengono: iodio, zolfo (idrogeno solforato), sali minerali, vitamine, proteine e acido alginico.

I principi attivi, arricchendo il bagno normale o l’idromassaggio aiutano:
– a combattere l’artrosi
– a eliminare la stanchezza (eliminazione acido lattico)
– contribuiscono a rendere la pelle elastica e morbida
– facilitano la circolazione linfatica e venosa degli arti inferiori
– combattono lo stress

Il Centro propone la talassoterapia arricchita con il decotto Alghelba, che trova applicazione nei trattamenti antistress, anticellulite, particolarmente indicata per i pazienti affetti da disturbi circolatori degli arti inferiori. L’acqua salsoiodica inoltre è efficace nel trattamento delle malattie delle alte e basse vie respiratorie (sinusiti, riniti, laringofaringiti, bronchiti).

La flora marina, sempre sotto forma di decotto, è impiegata per la realizzazione dei prodotti igienici e cosmetici della linea Alghelba disponibile nel centro stesso.

Le strutture e gli hotel alle Terme San Giovanni

Le Terme San Giovanni non hanno una struttura d’alloggio per ospitare gli ospiti, per cui ci sono degli hotel convenzionati (i periodi di apertura solitamente coincidono con quelli delle Terme). Ecco l’elenco delle strutture:

  • Hotel Club Airone (a pochi passi dalle Terme)
  • Relais delle Picchiaie (a 5 km dalle Terme con servizio navetta)
  • Park Hotel Napoleone (nello splendido golfo della Biodola a circa 3 km dalle Terme)
  • Hotel Danila (sulla spiaggia della Biodola, Hotel con marchio europeo “Ecolabel” per l’impegno nella riduzione dell’impatto ambientale)
  • Hotel Cala di Mola (da segnalare la splendida piscina)
  • Hotel Villa Padulella (sull’omonima spiaggia con una splendida vista mare)
  • Hotel Residence da Pilade (è uno splendido casale colonico ristrutturato risalente allo scorso secolo)
  • Hotel Massimo (a 300 metri dalla caratteristica spiaggia di ghiaia bianca di Le Ghiaie)
  • Hotel Residence Villa San Giovanni (a pochi metri dalle Terme di San Giovanni)
  • Hotel La Stella (sul bellissmo tratto costiero denominato “Costa del Sole”)
  • Hotel Residence Villaggio Turistico Innamorata (posizionato proprio sul mare)
  • Appartamenti “Elba Serena” (villa suddivisa in 4 unità affacciata sulla Baia di Straccoligno)
  • Residence Le Solane (bellissimo a circa 3km da Marina di Campo di cui si gode una vista splendida)
  • Residence Golden River (disponibili 5 appartamenti tra monolocali e bilocali a 50 m dalla splendida spiaggia di Marina di Campo).

Tutte le strutture convenzionate propongono pacchetti settimanali scontati con trattamenti benessere inclusi, da effettuarsi presso le Terme San Giovanni.

Le Terme sono aperte dal 1 aprile al 30 ottobre (escluso la domenica), al di fuori di questo periodo il reparto d’estetica e benessere è aperto solo su prenotazione (prenotare almeno 15/20 giorni prima).

Una menzione a parte merita inoltre il centro di Fisiochinesiterapia, aperto tutto l’anno, che si avvale di strumentazione e di professionisti di prima qualità.

La prossima volta che vai all’Isola d’Elba cogli l’occasione per un trattamento alle Terme San Giovanni, coniugando mare e benessere, tornerai a casa perfettamente rinvigorita.

Sonia Brunelli
Sonia Brunelli vive a Imola dove ha studiato agraria occupandosi di alimentazione per diversi anni in una nota azienda del territorio. Si è poi specializzata nella gestione aziendale e ad oggi lavora per una ditta che promuove nuove starup con progetti e idee innovative.