Viso rotondo? Ecco come truccarti con il contouring!

283
Contouring viso tondo

Conoscere bene le tecniche del contouring è decisivo per imparare a minimizzare i piccoli difetti del nostro volto: naso importante, doppio mento, spigolosità, mento sfuggente. Tutti i difetti si possono attenuare, minimizzare e dar loro meno importanza catturando l’attenzione sui punti forte del volto (e tutte ne abbiamo almeno uno!).


Ma quali sono le basi del contouring? Semplice: occorre illuminare, con un colore chiaro e brillante, leggermente più chiaro della tonalità base della nostra pelle, le zone a cui vogliamo dar risalto e, in contrasto, utilizzare una tonalità più scura (per esempio una terra) per le parti che vogliamo scurire e minimizzare. Il contrasto tra i due colori darà profondità e riuscirà ad attenuare in modo molto efficace i difetti del viso.

Contouring viso tondo

Nel caso di un viso rotondo, per esempio, andremo a scurire le parti più tondeggianti del volto (le guance, il doppio mento) e illumineremo le altre, per esempio la zona della fronte. E’ importante non esagerare con il trucco: non vogliamo ottenere l’effetto mascherone ma creare un trucco il più possibile naturale e mai pesante. Possiamo utilizzare un rossetto opaco (non brillante, perché attirerebbe l’attenzione) e allungare la forma degli occhi con un eyeliner o una matita scura.

Vediamo, dunque, passo passo come applicare le tecniche del contouring per far apparire meno tondeggiante il viso.

  • Partiamo da un fondo omogeneo: applichiamo, con una spugnetta bagnata, il fondotinta cremoso, che non deve essere mai troppo scuro. Il suo compito non è coprire ma creare una base omogenea; ricordiamoci sempre che per correggere le imperfezioni utilizziamo il correttore non un fondotinta più scuro della nostra carnagione.
  • Ora è il turno degli zigomi: applichiamo la terra (mai di un colore troppo scuro però) sulla zona immediatamente sotto gli zigomi. Questo darà l’illusione di un viso più definito e scavato, infatti la zona ombreggiata e scura appare più piccola e meno importante. Sfumiamo dall’attaccatura dell’orecchio fino all’altezza della punta del naso.
  • Assottigliamo la parte del mento e del collo: applichiamo la terra sotto il mento e ai lati del collo.
  • A questo punto è la volta dell’illuminante: possiamo utilizzare un fondotinta cremoso o uno in polvere più chiaro della nostra tonalità di pelle. Interveniamo sopra gli zigomi, immediatamente sopra alla zona che abbiamo scurito poco prima. Applichiamo un po’ di colore anche sul dorso del naso e al centro del mento e della fronte.
  • Una volta completato il contouring di base, fissiamo il fondotinta con la cipria più adatta al nostro tipo di pelle, opaca o illuminante a seconda che tendiamo a lucidarci o meno.

Gli occhi possono essere truccati con ombretti leggermente scuri, applicando il colore e tirandolo verso l’esterno della palpebra per allungare l’occhio.
Definiamo il contorno labbra con una matita in modo da creare una forma squadrata.

E il nostro trucco per viso rotondo è terminato!