Come riconoscere la micosi dell’unghia?

Riconoscere una micosi all’unghia non è sempre facile, spesso possiamo confonderci con altre patologie o con banali cambiamenti di colore dell’unghia dovuto a vari fattori: scarpe chiuse, poco calcio ecc. E’ importante però riconoscere e identificare una micosi dell’unghia per poter poi seguire una corretta terapia ed eliminarla. Ecco alcuni consigli e dritte per poter riconoscere una micosi ed intervenire preventivamente per risolvere questo fastidioso ed antiestetico problema.

Osservare l’aspetto delle unghie

Per riconoscere una micosi alle unghie è molto importante l’osservazione. Sia quelle delle mani che dei piedi devono essere monitorate costantemente per osservarne eventuali cambiamenti. Presta attenzione se nel tempo avvengono variazioni significative dell’unghia.

Controlla la presenza di macchie bianche, o gialle, striature sotto l’unghia o lungo i bordi perchè si tratta dei primi sintomi dell’infezione fungina. Valuta eventuali alterazioni della consistenza, come fragilità, ispessimento o perdita di lucentezza. Togli lo smalto almeno una volta a settimana perchè con il colore sull’unghia non è facile valutarne la salute.


Riconoscere i sintomi della micosi

La micosi delle unghie presenta dei sintomi tipici di questa infezione che possono aiutarvi a capire più facilmente che si tratta di fungo. L’unghia infetta da micosi, lievito o muffa può esse più spessa rispetto al normale, può essere più fragile, friabile o con il bordo seghettato.

Potete notare una distorsione dell’unghia, può diventare opaca e poco brillante. A volte diventa anche di colore più scuro a causa dei residui che si depositano sotto l’unghia stessa. L’infezione da micosi, quando è molto acuta può provocare anche la separazione dell’unghia dal letto ungueale. 

Prestare attenzione al dolore da micosi

La micosi, quando è in uno stato avanzato può provocare anche altri fastidiosi problemi. A volte può provocare infatti dolori ed infiammazioni varie ai tessuti circostanti. Se l’unghia è ispessita può causare molto dolore, si può così distinguere più facilmente la micosi da un altro problema come l’unghia incarnita.

Per capire meglio cerca sempre di palpare delicatamente l’unghia in modo da capire dove si localizza il dolore. Assicurati però sempre che la sofferenza fisica non sia causata da altre abitudini ( esempio sono le calzature troppo strette) che possono provocare fastidiosi indolenzimenti agli arti e quindi anche alle unghie.

Esaminare l’odore della micosi

Quando tra le unghie o spesso sotto ad essa si accumulano dei tessuti morti questi possono causare un cattivo odore. Questo è uno dei sintomi della micosi dell’unghia che vi faranno capire la patologia e correre ai ripari con il trattamento più idoneo al caso.

L’odore vi indirizzerà anche alla valutazione dello stato della micosi, se lieve o già avanzato. Attenzione perchè se non si cura la micosi dell’unghia essa può diventare cronica.

Andare dal medico per la micosi

Dopo aver valutato grazie ai vari sintomi quali l’aspetto, il dolore e l’odore che si tratta di micosi dell’unghia non ti resta che recarti dal medico per una diagnosi certa al 100%. Il medico valuterà il caso e anche la cura più adatta a risolvere il problema micotico. Le cure variano dalle pomate agli smalti. Trosyd, Fungusless sono solo alcuni dei rimedi per la cura della micosi dell’unghia.

Il medico esaminerà l’unghia, una volta diagnosticata la micosi capirà lo stato del fungo e la cura più adatta. Il medico potrebbe anche prelevare dei residui morti dell’unghia e mandarli in laboratorio per essere ancora più certi della diagnosi ed escludere altre patologie.

La micosi infatti spesso può avere gli stessi sintomi di altre patologie come la psoriasi. Una volta diagnosticato che si tratta di micosi il medico vi darà la giusta cura e le vostre unghie ritorneranno sane e forti. Non dimenticate di seguire sempre le regole per prevenire la micosi.

 

 

Condividi con un amico