Vitamina B6: proprietà, benefici e controindicazioni

1.976 views
vitamina b6

La Vitamina B6 (appartenente al gruppo B delle vitamine) è necessaria per il benessere e il corretto funzionamento de nostro organismo perchè converte in energia tutti gli alimenti che assumiamo. Chiamata anche piridossina, la vitamina B6 insieme alle vitamine del gruppo B promuovono le funzionalità del sistema nervoso e proteggono la salute di occhi, capelli, fegato e pelle. La sua funzione principale è legata alla sintesi dei neurotrasmettitori norepinefrina, serotonina, mielina, che proteggono il cervello. Un deficit di vitamina B6 è abbastanza comune nei soggetti. Vediamo più da vicino l’importanza di questa vitamina per la salute e il benessere dell’organismo.

Deficit di vitamina B6

Una carenza conclamata di vitamina B6 è rara, ma potrebbe comunque causare serie conseguenze per la salute. Una carenza di vitamina B6, che si accentua con l’assunzione di alcol e in caso di tossicodipendenza, può aumentare il rischio associato all’aumento di malattie cardiovascolari.

Un’assunzione corretta di vitamina B6 potrebbe proteggere il cuore. Ma saranno necessari ulteriori studi per confermarlo.

I ricercatori del Karolinska Institutet in Svezia hanno raccolto una serie di dati da studi precedenti per indagare l’associazione tra assunzione di vitamina B6 e/o livelli ematici di questa vitamina e la riduzione del rischio di tumore del colon-retto. Serviranno ancora studi al riguardo.

Un dato certo è che la vitamina B6 protegge la vista.

 

Il deficit di Piridossina negli adulti si manifesta principalmente sui nervi periferici, sulla pelle, sulle mucose e sulle cellule del sangue, nei bambini è colpito anche il sistema nervoso centrale (SNC). Il deficit può verificarsi in soggetti con questi particolari problemi:

  • alcolismo
  • cirrosi
  • sintomi di malassorbimento
  • ipertiroidismo
  • uricemia

Fonti di Vitamina B6

La vitamina B6 è contenuta in tantissimi alimenti, a volte è necessaria anche la sinergia con integratori ( Swisse)che contengano questa vitamina. Le principali fonti di B6 sono:

  • legumi
  • formaggi
  • cereali
  • carote, spinaci e piselli
  • uova
  • pesce
  • fegato
  • carne
  • farina

Benefici della vitamina B6

La vitamina B6 è importante nei seguenti casi, accertate dalla medicina moderna:

  • Anemia sideroblastica ereditaria: sempre sotto controllo di un medico

  • Neurite
  • Convulsioni nei neonati:  Le convulsioni refrattarie nei neonati che sono causate dalla dipendenza alla piridossina possono essere controllate velocemente con una somministrazione intravenosa di piridossina da un operatore sanitario qualificato.
  • Protezione della vista: Livelli ematici elevati di omocisteina sono associati ad un aumento del rischio di degenerazione maculare. La vitamina B6 ed altre vitamine del gruppo B contribuiscono a diminuire i livelli di omocisteina e a salvaguardare la vista
  • Protezione sistema nervoso: In particolare si ritiene che possa proteggere le funzioni cerebrali e prevenire il morbo di Parkinson e l’Alzheimer e in generale le malattie degenerative del sistema nervoso centrale

Controindicazioni vitamina B6

Quando è pericoloso l’assunzione di Vitamina B6? Nelle recidive da ictus e nell’autismo. Altri casi in cui è doverosa la cautela nella somministrazione della vitamina B6 sono:

  • acne
  • allergie
  • cistite
  • artrite
  • colesterolo
  • diabete
  • psicosi
  • crampi
  • infertilità

In ogni caso ogni soggetto è un mondo a se e nel momento che dovete assumere tale vitamina per qualsiasi problema chiedere un consiglio al medico stilandogli un’accurata descrizione della vostra storia clinica.

Questa vitamina è solubile in acqua. In caso di carenza di vitamina B6, è necessario ripristinare i livelli corretti su base giornaliera, attraverso gli alimenti innanzitutto e se dovesse risultare necessario anche ricorrendo a degli integratori, sempre seguendo uno specialista.