Impacco all’aceto di mele per capelli più lucidi e forti!

135
aceto-mele-capelli

Solitamente siamo abituate a pensare all’aceto di mele come un ingrediente in grado di insaporire i piatti o di aiutarci nella pulizia domestica.

Ma sapevate che è molto utile anche nella cosmetica naturale?

Ebbene sì! Anche se può sembrare strano, l’aceto di mele è un grande alleato di bellezza se viene applicato sui capelli.

Questo vecchio rimedio della nonna, infatti, è in grado di donare lucentezza e vitalità alla nostra chioma.

Inoltre, sembra ridurre la formazione della forfora, combattere le doppie punte e rendere morbidi i capelli secchi e aridi.

Insomma, si presenta come un vero e proprio elisir di bellezza di cui non potrete più fare a meno!

Oggi, quindi, vedremo insieme come utilizzare l’aceto di mele per avere una chioma da invidia!

N.B Vi ricordiamo di evitare l’utilizzo dell’aceto di mele in caso di allergia o ipersensibilità.

Come utilizzarlo

L’aceto di mele può essere utilizzato sui nostri capelli in modi differenti in base al tempo che avete a disposizione o alla modalità che preferite.

Perciò, vediamo le differenti modalità di utilizzo dell’aceto di mele su capelli.

Con acqua

La prima modalità di utilizzo che vogliamo consigliarvi consiste nel lasciare diluire l’aceto nell’acqua.

Vi ricordiamo, infatti, di non utilizzare mai l’aceto puro sulla cute perché potrebbe essere aggressivo.

Versate, quindi, 2 cucchiai di aceto di mele in 1 litro di acqua e versate tutto il contenuto in una bottiglia.

Agitatela energicamente così da mescolare bene gli ingredienti e voilà: il vostro impacco è pronto!

Utilizzate questa soluzione per sciacquare i capelli dopo aver fatto lo shampoo. Lasciatela, poi, agire per circa 2 minuti, dopodiché risciacquate con sola acqua.

Ripetete questo trattamento una volta a settimana.

I vostri capelli vi sembreranno rinati!

Con oli essenziali

Un altro rimedio per utilizzare l’aceto di mele sui capelli prevede, invece, l’aggiunta di oli essenziali.

Questo rimedio è indicato soprattutto per coloro che non amano l’odore dell’aceto di mele e per coloro che vogliono fare un trattamento curativo più specifico ai propri capelli.

La vasta gamma di oli essenziali disponibili, infatti, offre benefici mirati in base alla problematica di cui soffre la nostra chioma.

Potete aggiungere, per esempio, 2 cucchiai di aceto in 1 litro di acqua e 10 gocce di bergamotto, 10 gocce di limone e 5 di tea Tree in caso di capelli grassi.

Oppure, se avete capelli sfibrati e aridi, aggiungete 5 gocce di rosmarino e 10 gocce di arancio dolce.

Infine, in caso di cute delicata e sensibile, vi consigliamo di aggiungere solo 20 gocce di lavanda.

A questo punto, agitate energicamente la soluzione così ottenuta e utilizzatela per risciacquare i capelli dopo aver fatto lo shampoo.

Lasciate agire per un po’ e il gioco è fatto: la vostra chioma sarà più bella e profumata che mai!

Con maschera per capelli

Un altro modo per utilizzare l’aceto di mele prevede di diluire questo ingrediente in una maschera per capelli.

Ovviamente, vi consigliamo di utilizzare sempre maschere fai da te, così da rispettare e proteggere l’ambiente.

Aggiungete, quindi, un cucchiaino di aceto di mele in ogni 50 grammi di maschera e mischiate il composto fino ad ottenere un’emulsione omogenea.

A questo punto, applicate la maschera sui capelli a partire dalle radici fino alle punte e lasciatela in posa per circa 10 minuti.

Dopodiché, risciacquate i capelli abbondantemente e procedete alla messa in piega.

Avrete una chioma da far invidia!

Benefici

I benefici dell’aceto di mele sui capelli ne sono davvero tanti e vale la pena conoscerli tutti.

Perciò, scopriamoli insieme!

Rinforza e previene la caduta dei capelli

Innanzitutto, l’aceto di mele svolge un’azione ristrutturante sui capelli, in quanto aiuta a rinforzarli e ne previene la caduta.

Dal momento che reintegra i sali minerali mancanti, rende i capelli forti dalla radice fino alle punte.

Favorisce la crescita dei capelli

Inoltre, l’aceto di mele sembra essere in grado anche di favorire la crescita dei capelli.

Le sue proprietà antisettiche e disinfettanti, infatti, puliscono i follicoli piliferi e stimolano la circolazione, rendendo, così, più facile la crescita dei capelli.

Addio capelli corti!

Combatte la forfora

Infine, l’aceto ha proprietà fungine e antibatteriche in grado di combattere i batteri e i funghi che causano la secchezza del cuoio capelluto, la forfora e il prurito.

Grazie, infatti, al suo potere disinfettante, l’aceto è in grado di alleviare il problema e liberare il cuoio capelluto dalla forfora.

Avvertenze

Vi raccomandiamo di fare attenzione a non far entrare l’aceto di mele a contatto con gli occhi perché potrebbe irritarli e bruciare molto. Munitevi, quindi, sempre di un asciugamano da tenere vicino.

Evitate l’utilizzo dell’aceto di mele in caso di allergia o ipersensibilità.

Consigli per la salute dei capelli

Se volete altri consigli per mantenere sani i vostri capelli, ecco altri post interessanti:

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.