Gel ai semi di lino fai da te per capelli nutriti e definiti

11644
gel-semi-di-lino

I tuoi capelli sono mossi ma non hanno forma?

Hai capelli ricci ma sono senza definizione? Vuoi dare alla tua chioma uno styling senza usare prodotti pieni di siliconi e petrolati sui capelli e allo stesso tempo vuoi nutrirli?

Non si sente spesso parlare del gel ai semi di lino, ma chi ama la cosmesi naturale, lo utilizza in moltissime occasioni per le sue proprietà nutrienti e ammorbidenti!

Proprietà dei semi di lino

Sapevate che i semi di lino sono utilizzati per le loro proprietà già dalla preistoria? Proprio così. Sono per noi un alleato preziosissimo: ricchi di acidi grassi essenziali, mucillagini, proteine, minerali, vitamine B1, B2, E e F.

I semi di lino aiutano a regolarizzare l’intestino, e mangiarne un cucchiaio la sera prima di dormire combatte la stitichezza. Sono ottimi per alleviare i disturbi del colon irritabile e sono un toccasana per il sistema immunitario.

Ricetta del gel 

Questo gel è un ottimo cosmetico naturale per chi ha i capelli spenti e poco nutriti. Infatti, se ci fate caso, moltissimi prodotti cosmetici per capelli portano sull’etichetta la dicitura “con semi di lino/ ai semi di lino”.

Di solito, però, le percentuali sono molto basse!! E quindi, se possiamo farcene noi uno migliore e completamente naturale, perché non farlo?

Ingredienti:

  • Semi di lino 3 cucchiai
  • Acqua, possibilmente demineralizzata o distillata 250 grammi o ml 

Procedimento:

  1. In un pentolino versare l’acqua e i semi di lino
  2. Portare a bollore e far cuocere dai 2 ai 10 minuti in base alla durezza che desideriate abbia il gel. Più lo fate cuocere e più sarà denso, io mi regolo facendo una via di mezzo perché questa consistenza è più adatta ai miei capelli.
  3. Con la cottura vedrete che man mano ai semi si creerà questo gel. A fuoco spento, filtrare il gel mettendo i semi in un colino, e aiutandosi con un cucchiaio.
  4. Fare eventualmente una seconda filtrazione con un colino in stoffa o, se non lo avete, con un vecchio collant ben lavato.

Il gel è pronto e potete usarlo così dopo lo shampoo per definire le onde e i ricci proprio come un gel industriale o dare corpo e vitalità ai capelli.

Oppure potete usarlo come maschera con cui fare un impacco nutrientissimo pre-shampoo. 

Come conservare il gel di semi di lino?

La ricetta così, solo con i semi di lino e l’acqua, si mantiene in frigo per 2-3 giorni, bisogna regolarsi con l’odore: se puzza, buttate via subito!

Ovviamente non vi improvvisate mai se non siete esperte e non fate cose avventate senza consulto medico.

Possiamo conservarlo in due modi:

  • Congelandolo nelle vaschette dei cubetti del ghiaccio e, all’occorrenza, metterne a scongelare uno o due in frigo la sera prima dell’utilizzo.
  • Con il conservante, ad es. il Cosgard. Ne saranno sufficienti 20 gocce per ogni cento grammi di gel.

Ti è piaciuta questa ricetta?

Allora vieni a scoprirne tantissime altre sul nostro Gruppo Facebook dedicato esclusivamente alla COSMESI NATURALE!

Ti aspetto!

Controindicazioni

Trattandosi di un prodotto completamente naturale, conservatelo nel modo giusto. Inoltre evitatene l’utilizzo se siete allergiche o ipersensibili a una o più componenti.

Consultate un medico se in gravidanza o allattamento.

Altre maschere naturali

Sapete che ci sono tante belle maschere da fare con i rimedi naturali? Ecco le migliori: