Come essiccare le arance per profumare tutta la casa!

75486
arancia-forno

Le arance sono dei frutti freschi e gustosi che possono essere consumati nei più svariati modi. Possiamo, infatti, mangiarli a spicchi, farci una spremuta o usarli per farcire un dolce.

Oltre, però, all’uso alimentare, le arance possono essere utilizzate anche per profumare casa.

Avete mai toccato questo frutto e avuto per ore le mani che vi profumavano di arancia?

Immagino di si!

Quindi, perché non utilizzarle come profuma ambienti?

Oggi vi vogliamo suggerire dei metodi per essiccare le arance così da utilizzarle per profumare tutta la casa!

N.B Evitate l’utilizzo delle arance in caso di allergia o ipersensibilità a una o più componenti.

Come fare

Le vostre arance possono essere essiccate seguendo vari metodi. Potete prediligere un metodo o l’altro in base alle vostre possibilità o al tempo che avete a disposizione.

Vediamoli insieme!

Con il forno

Se avete a disposizione un forno e intendete essiccare le arance al suo interno, questo è il metodo che fa per voi!

Prendete, due arance e tagliatele a fettine sottili da circa 3/5 mm.

Provate ad asciugarle con la carta assorbente così da rimuovere il liquido in eccesso. Poi, disponetele su una teglia con carta da forno e infornatele a 90 gradi per circa 3 ore.

Ovviamente, potete prolungare la cottura in base al grado di essiccatura che volete ottenere.

Ricordatevi, inoltre, di girare le fettine ogni mezz’ora così da far essiccare entrambi i lati.

Una volta cotte, lasciatele raffreddare.          

Con il microonde

Se, invece, volete essere più veloci e non volete avere il forno acceso per molte ore, potete utilizzare anche il microonde.

Allo stesso modo del rimedio precedente, tagliate l’arancia a fettine e inseritele nel microonde a circa 650 watt per qualche minuto.

Non prolungate il tempo di cottura perché potreste bruciare le vostre arance.

Controllate di tanto in tanto per accertarvi la giusta cottura.

Al “naturale”

Questo sicuramente è il metodo più ecologico, perché permette di non utilizzare microonde, forno o essiccatori ma solo la luce del sole.

D’altra parte, però, è il procedimento più lungo. Infatti, vi anticipiamo che per questo metodo, dovete aspettare almeno 15 giorni.

Quindi, tagliate le arance a fettine come nei metodi precedenti e asciugatele leggermente con carta assorbente.

Prendete, poi, due o tre fogli di carta assorbente su un tavolino all’aperto esposto alla luce diretta del sole.

Mettete sopra le fette di arance ben distanziate tra loro e lasciatele così per circa 7/8  giorni. A questo punto, giratele e lasciate essiccare l’altra parte.

I tempi di essiccazione variano in base a vari fattori, perciò controllate di tanto in tanto le vostre fettine per valutare il loro stato.

In alternativa, potete utilizzare anche un calorifero e appoggiare le vostre fettine al di sopra.

In questo caso, vi ci vorranno 10 giorni circa.

Con essiccatore

L’ultimo metodo che vogliamo consigliarvi per essiccare le vostre arance è l’essiccatore.

La sua funzione, infatti, è propriamente quella di essiccare gli alimenti semplicemente producendo aria calda e senza cuocere.

Anche in questo caso bisogna procedere come nei metodi precedenti.

Tagliate l’arancia a fette, dopodiché disponetele all’interno dell’essiccatore.

Attivatelo per circa 2/3 ore e voilà: le vostre arance saranno perfettamente essiccate!

Come utilizzarle per profumare casa

Le arance essiccate possono essere utilizzate in casa sia per abbellirla sia per profumarla.

Questo frutto, infatti, non solo porta un’esplosione di profumo ma conferisce anche un bellissimo tocco di colore!

Quindi, vediamo insieme alcuni modi per abbellire e, al contempo, profumare le nostre case.

Centrotavola

Innanzitutto, vediamo insieme come utilizzarle per creare un centrotavola carino e profumato.

Prendete, quindi, alcune fette di arance secche che avete ottenuto e versatele all’interno di un vecchio vaso o un barattolo.

Aggiungete, poi, altre cose a vostra scelta, come per esempio altri frutti essiccati o secchi quali noci, castagne, ecc.

Vi consigliamo, inoltre, di aggiungere dei bastoncini di cannella che renderanno il vostro centrotavola ancora più profumato.

E che profumo!

Sui caloriferi

Un altro modo per profumare la vostra casa con le arance essiccate è quello di posarle direttamente sui caloriferi, quali stufe o termosifoni.

Il calore sprigionato, infatti, farà sì che il profumo fresco dell’arancia si vaporizzerà e renderà la casa fresca e profumata.

Vi consigliamo, però, di metterli all’interno di alcuni sacchetti di cotone prima di poggiarli sui caloriferi, così da non farli essiccare ulteriormente.

Un’esplosione di profumo investirà i vostri ospiti!

Controindicazioni

Vi consigliamo di evitare l’utilizzo in caso di allergia o ipersensibilità rispetto a una delle componenti.

Inoltre, è consigliabile sempre consultare prima il vostro medico curante in caso di allattamento o gravidanza.

Altri trucchetti per la casa

Se siete in vena di provare altri rimedi fai da te, vi consigliamo altri post interessanti:

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.