Come fare profumatori fai da te per termosifoni

144559
profumatori-termosifoni-fai-da-te

Ormai siamo in pieno inverno! Il freddo avanza e i termosifoni sono la nostra salvezza per avere casa sempre calda.

Non tutte, però, sanno che i termosifoni oltre a rendere la casa calda, possono anche renderla profumata. Il calore sprigionato dai termosifoni, infatti, tende a far evaporare odori.

Quindi, è possibile far profumare in maniera naturale la nostra casa quando accendiamo i termosifoni, adottando alcuni trucchetti.

Oggi, infatti, vi suggeriremo dei rimedi naturali fai da te per rendere la vostra casa profumata attraverso i termosifoni.

Vediamo insieme quali sono!

N.B Prima di cimentarvi nell’utilizzo di questi metodi, accertatevi tramite un tecnico delle condizioni dei vostri caloriferi.

Foglie e scorze di agrumi

Per profumare la vostra casa in maniera naturale utilizzando il tepore dei termosifoni, potete utilizzare le scorze di agrumi.

Quando usate i limoni, arance e i mandarini, quindi, non gettate mai le loro scorze!

Per questo rimedio, basta che prendiate delle scorze di agrumi e le tagliate a listarelle. Poi, appoggiatele sul termosifone quando è in funzione…e il gioco è fatto!

Il calore del termosifone farà sì che le scorze degli agrumi sprigionino tutto il loro profumo naturale e fresco.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Potete, quindi, utilizzare le scorze fin quando non risulteranno essiccate.

Potete, inoltre, collocare le vostre scorze sui vari termosifoni presenti in casa in maniera tale da deodorare le varie stanze.

Sacchetti di tela o cotone

Con bucce di frutta

Un altro rimedio che potete utilizzare per profumare le vostre stanze attraverso i termosifoni sono i sacchetti profumati.

Anche in questo caso, basta che utilizziate le bucce dei vari frutti quali mandarini, limoni, arance e mele.

Usate, quindi queste bucce e lasciatele essiccare all’aria. Mettetele, poi in sacchetti traspiranti di cotone o di tela.

Esse sono assai efficaci da utilizzare in casa come profumatori naturali quando si accendono i termosifoni.

Erbe aromatiche

In alternativa al rimedio precedente, potete anche utilizzare le erbe aromatiche, quali basilico, rosmarino, timo, prezzemolo, menta e salvia.

Basta pestare in un mortaio le foglie essiccate fino ad ottenere una polverina profumata. In seguito, ponete questa polverina nei sacchettini di tela e appoggiateli sul termosifone.

Le erbe aromatiche non solo profumeranno la vostra casa ma assorbiranno anche i cattivi odori!

Inoltre, le erbe aromatiche hanno anche proprietà rilassanti.

Umidificatore

L’umidificatore per termosifoni è molto importante poiché ci permette di mantenere salubre l’aria della nostra casa. Inoltre ha la funzione di assorbire l’umidità degli ambienti.

Ma potete approfittare della loro presenza e utilizzarli per diffondere un odore gradevole in tutta la casa. Vediamo insieme come!

Aroma fruttato

Come primo metodo, potete utilizzare le bucce di arancia, mela, limone e mandarino all’interno degli umidificatori.

Innanzitutto, riempite il recipiente dell’umidificatore dei termosifoni con acqua. Dopodiché versate la buccia del frutto che avete scelto e ponetelo nella vaschetta.

Quando accenderete i vostri termosifoni, noterete subito un gradevole profumo che si diffonde per tutta la stanza!

Con oli essenziali

Infine, potete utilizzare anche gli oli essenziali della fragranza che maggiormente preferite.

Utilizzarli è davvero semplice! Basta semplicemente versare 3 gocce di olio essenziale nella vaschetta dell’umidificatore riempito con acqua.

La fragranza, quindi, verrà sprigionata insieme all’acqua evaporata e la vostra casa sarà subito profumata.

Potete scegliere la profumazione che più vi aggrada, tenendo conto anche conto delle azioni degli oli essenziali sulla nostra psiche e sul nostro umore.

Allo stesso modo, potete anche versare gocce di olio essenziale su un batuffolo di ovatta, da inserire in un sacchetto di cotone.

Pomander

Un altro rimedio molto originale per profumare gli ambienti in generale è il pomander.

Il pomander è perfetto per profumare naturalmente gli ambienti, ma al contempo è anche molto decorativo

Esso è una sorta di diffusore che deriva dall’abitudine delle donne dell’antichità di portare al collo una piccola sfera profumata a base di cera d’api che serviva come profumazione personale.

Da questa tradizione è nato il pomander, un frutto diffusore di profumo, realizzabile anche a casa con rimedi fai da te. Vediamo in che modo!

Per questo diffusore avete bisogno di un’arancia o di un mandarino, di una stecca di cannella e dei chiodi di garofano.

Infilate, quindi, i chiodi di garofano sulle superficie dell’arancia e avvolgete sia la stecca che il frutto con un nastro in maniera tale da fare un fiocco.

Il vostro pomander è pronto per essere posizionato sul vostro termosifone. La fonte di calore, infatti, aiuterà a rendere ancora più intenso e avvolgente l’odore sprigionato dal frutto!

Controindicazioni

Vi consigliamo di evitare l’utilizzo in caso di allergia o ipersensibilità rispetto a una delle componenti.

Inoltre, è consigliabile sempre consultare prima il vostro medico curante in caso di allattamento o gravidanza.

Altri trucchetti per la casa

Se siete in vena di provare altri rimedi fai da te, vi consigliamo altri post interessanti:

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.