Come eliminare la muffa con rimedi naturali

75409
togliere la muffa

La muffa sui muri o il soffitto è un problema comune in molte case che si acuisce durante i mesi più freddi e umidi e, generalmente, si presenta negli ambienti esposti a nord.

Considerato spesso solo un problema di natura “estetica” facendo apparire la casa sporca e trascurata, non bisogna dimenticare che la muffa è un’insieme di batteri e spore dannose per la salute, che possono causare malattie e disfunzioni quando si disperdono nell’aria e vengono respirate.

Come si forma la muffa

La muffa ama gli ambienti umidi e si nutre di acqua e di materiali organici che l’uomo espelle naturalmente.

Ad esempio, quando si lava, l’acqua che schizza e il vapore si vanno a depositare sul cemento che l’assorbe, trasformandoli in nutrimento per le spore e i batteri che formano la muffa.

Inizialmente si presenta come piccolissimi puntini scuri (nero, grigio, verde) che tendono ad allargarsi sempre più, fino a diventare delle vere e proprie macchie, spesso circondate da aloni bianchi.

Cause

Le cause di formazione della muffa sono molteplici: eccessiva umidità degli ambienti, mura mal coibentate, mal funzionamento dei termosifoni (sbalzi di temperatura eccessivi tra gli ambienti), insufficiente areazione, fughe delle mattonelle troppo larghe, esposizione della casa, l’abitudine di asciugare i vestiti in casa.

In alcuni casi si tratta di cattive abitudini che possono essere evitate, in altre di problemi strutturali dell’abitazione per cui diventa più difficile la prevenzione.

Però è possibile, tramite l’ausilio di rimedi naturali, contrastare l’insorgenza della muffa. Vediamo insieme come fare!

N.B. I rimedi indicati sono suggeriti per intervenire tempestivamente su piccole macchie di muffa. Nel caso in cui la zona “colpita” è maggiore, rivolgetevi a chi è di competenza.

Detersivi fai da te contro la muffa

Se la muffa si è già insediata in casa è bene intervenire in maniera tempestiva appena si notano i primi puntini scuri sulle pareti o soffitto (solitamente ad angolo) e si possono utilizzare degli ingredienti di uso comune come il bicarbonato di sodio, l’acqua ossigenata e l’aceto bianco.

Con il bicarbonato

Il detersivo anti muffa fai da te più utilizzato è a base di bicarbonato e si prepara sciogliendo in 1 litro di acqua una pari quantità di bicarbonato di sodio (3 cucchiai) e di sale fino da cucina (3 cucchiai).

La miscela si versa in uno spruzzino, si aggiungono 3 cucchiai di acqua ossigenata 30/40 volumi e si agita bene il tutto prima di spruzzare la miscela sulla zona colpita dalla muffa. 

Aiutandosi con un vecchio spazzolino, un panno o una spugnetta si strofina la macchia, si lascia agire per 10 minuti e si risciacqua.

Con aceto bianco

Un secondo rimedio in caso di muffa è una soluzione a base di aceto bianco diluendone 2 tazzine in una bottiglia di acqua calda. Questa miscela risulta ottima anche per pulire piastrelle e altre superfici lavabili.

Utilizzando il 30% di aceto bianco e il 70% di acqua demineralizzata si può preparare un detersivo fai da te da spruzzare direttamente sulle macchie, far agire 10 minuti e poi risciacquare.

Con sale grosso

Il sale grosso può essere usato per creare una pasta con cui pulire le fughe delle mattonelle e la muffa che si crea vicino la rubinetteria.

Mescolare una pari quantità di sale e bicarbonato con acqua ossigenata fino a creare un composto cremoso.

Si può sfruttare la capacità di assorbire l’umido del sale grosso posizionandolo semplicemente in una ciotola in prossimità delle zone umide e con tendenza alla formazione di muffa.

Avvertenze

Attenzione: i rimedi indicati sono del tutto naturali. Provateli prima su una piccola zona per verificarne l’efficacia ed evitare effetti indesiderati.

Inoltre sono indicati per agire tempestivamente sulla muffa, e quando il “danno” è contenuto. Se ci fossero macchie più grandi e consistenti, affidatevi a un professionista e a chi è di competenza.

Importantissimo non strofinare ma soprattutto NON INALARE la muffa, che può portare a dei rischi per la nostra salute, poiché alcune spore possono facilmente penetrare nelle vie respiratorie arrecando danni anche gravi.

Altri consigli di pulizia

Se avete bisogno di altri consigli su come pulire la vostra casa con rimedi naturali, ecco dei post che fanno al caso vostro:

  1. Come fare il detersivo PAVIMENTI fai dai te!
  2. Come pulire il balcone con metodi naturali!
  3. Come far brillare i vetri con acqua e borotalco.
  4. Aceto di mele per la pulizia della casa!
  5. Come pulire tutta la casa senza detersivi!