Come fare la crema balsamica fatta in casa

2523
unguento-balsamico-fatto-in-casa

Quante volte sarà capitato che le nostre mamme o le nostre nonne hanno utilizzato quei celebri unguenti per il raffreddore?

Le creme balsamiche sono ancora oggi utilissime, perché ricche di elementi benefici che facilitano il corso di raffreddore e influenza. Insomma una solta di Vicks fai da te, per intenderci.

Tramite un accurato e delicato massaggio, liberano le vie respiratorie permettendoci di riposare meglio anche la notte.

Oggi ti proponiamo 3 ricette, due per gli adulti e una per i bambini, per realizzare un unguento balsamico fatto in casa.

Unguento alla cera d’api

Occorrente:

  • 15 grammi di cera d’api
  • 55 grammi di olio di calendula
  • 20 grammi di burro di karité
  • 30 gr di acqua distillata
  • 10 gocce di olio essenziale di eucalipto
  • 8 gocce di olio essenziale di timo
  • contenitore ermetico sterilizzato

Procedimento:

Per prima cosa, bisogna sciogliere la cera d’api, il burro di karité a bagnomaria incorporandoli con l’olio di calendula. La fiamma deve essere molto bassa per evitare che il bollore arrivi ai prodotti da sciogliere.

Quando tutto risulta sciolto, toglietelo dal fuoco e frullate il composto con un mixer.

Dopo averlo amalgamato leggermente, portare la ciotola in una pentola con acqua fredda (bagnomaria freddo) per farlo raffreddare ulteriormente. Continuate a mescolare, fino a quando non risulta ben denso.

Sempre con il mixer in accensione, versando l’acqua poco a poco. Infine aggiungete le gocce degli oli essenziali. Quando vi sembrerà tutto omogeneo, potete versarlo nel contenitore ermetico sterilizzato.

Se conservato nel modo giusto, questo unguento fatto in casa si conserva per qualche mese.

La calendula possiede grandi proprietà antinfiammatorie, mentre la cera d’api svolge un’azione antibatterica ed espettorante, cioè aiuta a liberare l’organismo dai muchi. L’eucalipto e il timo, hanno importanti virtù terapeutiche che sciolgono il catarro e liberano le vie respiratorie.

Crema balsamica agli oli essenziali

Occorrente:

  • 20 gocce di olio essenziale di eucalipto radiata
  • olio essenziale di tea tree, 20 gocce
  • 20 gocce di olio essenziale di abete balsamico aghi
  • olio essenziale di menta piperita, 20 gocce
  • 20 gocce di olio essenziale di pino silvestre
  • 15 gocce di olio essenziale di lavanda
  • 50 g di burro di karité
  • 1 vasetto lavato e sterilizzato (di 60 ml)

Procedimento:

Questa versione si caratterizza per la presenza di molti oli essenziali, ognuno dei quali utili a beneficiare il corpo in caso di influenza, raffreddore, mal di gola e molto altro.

Ricordate! Il vasetto deve essere ben pulito e sterilizzato. Se ne avete uno utilizzato precedentemente, dovete bollirlo in acqua per almeno una quindicina di minuti.

Prima di mettere sul fuoco il burro di karité, possiamo avvantaggiarci. In una ciotolina possiamo unire tutti gli oli essenziali per poi versarli nel pentolino con il burro.

A fuoco lento, sciogliere il burro di karité. Quando si è sciolto completamente, mescolando aggiungiamo il liquidi fatto di tutti gli oli essenziali. Continuando a mescolare (possibilmente con un cucchiaio di legno) fino a quando non si raffredda.

A questo punto, il composto va versato nel barattolo sterilizzato. Tenere al riparo della luce.

Unguento per i bambini

Occorrente:

  • 3 gocce di olio essenziale di cannella
  • 3 gocce di olio essenziale di arancio
  • 3 gocce di olio essenziale di timo
  • 3 gocce di olio essenziale di lavanda
  • 3 gocce di olio essenziale di abete bianco
  • 50 g di burro di karité
  • Vasetto sterilizzato

Procedimento:

Il procedimento è lo stesso di quello precedente. Poiché può essere utile contro i sintomi influenzali dei bambini, la quantità di gocce è inferiore.

La cannella è un antinfiammatorio naturale, dall’odore caratteristico e utile per combattere raffreddore e mal di gola.

Gli unguenti possono essere applicate per 1/2 volte al giorno. Va effettuate un lento massaggio sulla zona interessata, in modo che si assorbi completamente.

In caso anche di mal di gola, può essere utile consumare una tisana zenzero e limone, o (se fuori casa) portare a lavoro delle caramelle balsamiche.

Controindicazioni

Si sconsiglia l’uso degli unguenti elencati in caso di allergie o ipersensibilità a una o più componenti.

Valutare il proprio stato di salute o influenzale prima con il proprio medico per una diagnosi corretta.

Prima di utilizzare l’unguento fatto in casa su petto o gola, provare la crema su una piccola zona del corpo per essere sicuri di non incorrere a rischi allergici.

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.