Come fare la CREMA “MANGIA-CALCARE” che lucida e libera il soffione!

605
crema-mangia-calcare-soffione

Vi è mai capitato di fare una doccia e notare che l’acqua del soffione è come bloccata? O che l’acciaio ha degli aloni difficili da rimuovere?

Purtroppo è proprio lui il colpevole: il calcare! Si deposita in qualsiasi punto ostruendo i fori e lasciando delle macchie antiestetiche. Ma ricorrere agli anticalcare chimici non è di certo la soluzione! Anzi, oggi scopriremo che con metodi semplici, economici e naturali possiamo risolvere tutto in poco tempo!

Faremo insieme la “crema mangia-calcare”, si prepara in due minuti ed è facilissima!

Come si prepara

La crema mangia-calcare è davvero semplice e non ci sono dosi ben precise, perciò possiamo basarci sulla quantità di elementi da pulire e in base alla disponibilità degli ingredienti.

Ma come è fatta questa cremina facile ma efficace? In realtà sono solo 2 gli ingredienti: amido e aceto.

Sappiamo che in commercio abbiamo diverse tipologie di amido (amico di mais, di riso, fecola di patate e amido di grano). Tutti i tipi di amido possono prestarsi benissimo a questo utilizzo. E lo stesso vale per l’aceto, anche se in questa ricetta utilizzeremo l’aceto bianco di alcol, che ha un odore meno intenso.

Prendete un pentolino piccolo d’acciaio e versate 3-4 cucchiai abbondanti di amido. Come accennato prima, regolatevi in base alle vostre necessità. Poi aggiungete poco a poco l’aceto fino a creare un composto omogeneo.

Per ultimare il tutto, va messo a fuoco lento giusto per qualche minuto. Non appena si addenserà, assumerà la consistenza di un gel. Lasciamo intepidire ed è pronto!

Come si usa

Ora non ci resta che utilizzare la crema mangia-calcare sul soffione della doccia! L’ideale sarebbe riuscire a smontarlo, ma se doveste avere delle difficoltà, possiamo lasciarlo comodamente dov’è!

Prendiamo un pennello, anche uno di quelli in silicone che si utilizzano per i dolci, e spalmiamo la crema pulente su tutto il soffione.

Lasciamo agire per un paio d’ore, poi serviamoci dell’acqua corrente e del suo getto per togliere l’eccesso. Noterete che il soffione non avrà più calcare e tornerà pulito e lucidissimo!

Altri utilizzi della crema

Abbiamo visto insieme che questo mix semplicissimo di amido e aceto è in grado di mangiare il calcare in modo semplice e naturale. Possiamo anche decidere di non metterlo a “cuocere” e utilizzarlo a freddo, per pulire queste superfici:

Vasca da bagno: create la crema con amido e aceto quanto basta per avere un composto omogeneo. Prendete una spazzola morbida, intingetela nella crema e usatela per strofinare lo sporco via dalla vasca. Lasciate sempre agire per qualche minuto, poi risciacquate e asciugate.

Per le macchie d’olio. Le macchie di unto sono forse quelle più difficili e antipatiche da rimuovere, ma con questa crema pulente diventerà un gioco da ragazzi! Quando la preparate, fate in modo che sia un pochino più liquida, applicate sulla macchia, lasciate in posa poi procedete con il lavaggio.

Per pentole e padelle. Chi l’avrebbe detto che un mix di amido di mais e aceto è in grado di sgrassare e disincrostare pentole e padelle? Ma è proprio vero, usiamolo un po’ come se fosse il nostro detergente solito, lasciamolo agire per un quarto d’ora, poi serviamoci di una spugna morbida per rimuovere il tutto.

Pulizia del soffione

Se volete delle alternative per pulire il soffione della doccia, ecco un video per voi!

Avvertenze

Molto importante: data la presenza dell’aceto, evitate di utilizzare la crema mancia-calcare su marmo e pietra naturale. In ogni caso, provate sempre in un angolino nascosto prima di cominciare con la vera e propria pulizia.

Detersivi fai da te

Se vi piace creare detersivi e mix pulenti fai da te, ecco altri post per voi!

Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.