Dove comprare e come utilizzare l’aceto bianco di alcol

94
dove-comprare-aceto-bianco-alcol

Mentre tutte conosciamo bene l’aceto di vino, non si può dire la stessa cosa per l’aceto di alcol.

Questo ingrediente, infatti, non è conosciuto come i “fratelli” aceto di vino e aceto di mele, nonostante, come loro, si presti a numerosi usi.

L’aceto di alcol, detto anche aceto bianco, è una soluzione fatta di acqua e acido acetico ed è chiamato anche aceto di cristallo per il suo colore trasparente.

Ottenuto dalla doppia fermentazione di barbabietola da zucchero, riso, malto o frutta, risulta essere molto efficace nella pulizia domestica ecologica.

Possiede, infatti, proprietà detergenti, deodoranti e disinfettanti in grado di renderlo un prodotto molto versatile per pulire praticamente tutto!

Vediamo, quindi, insieme come dove comprarlo e come utilizzarlo per una casa super pulita!

N.B Vi consigliamo di consultare le etichette di produzione prima di provare l’aceto bianco di alcol sulle superfici.

Dove si compra

L’aceto bianco di alcol si presenta sotto forma di un liquido trasparente e, a differenza dell’aceto di mele e di vino, è poco indicato per scopi alimentari.

È facilmente reperibile e può essere acquistato nei negozi fisici oppure online.

Negozi fisici

In commercio, è possibile acquistare questo prodotto, di solito contenuto in una bottiglia di plastica trasparente con tappo blu, nei seguenti negozi:

  • negozi di casalinghi per la pulizia della casa
  • negozi prodotti biologici
  • negozi di prodotti sfusi
  • negozi di prodotti naturali
  • alcuni supermercati molto grandi
  • fornitori di prodotti chimici e per le pulizie
  • fornitori di prodotti per la cosmesi e l’autoproduzione

Siccome si parla di aceto, è possibile trovarlo anche nei supermercati un po’ più forniti, che hanno un’offerta maggiore di prodotti.

Solitamente, trovate questo prodotto nel reparto di olio e aceti vari o negli scaffali dedicati alla pulizia, soprattutto nei negozi di detersivi.

Shop online

Se, però, non avete abbastanza tempo per girare per i vari negozi alla ricerca di questo prodotto, potete scegliere di acquistarlo direttamente online, dove risulterà molto semplice trovarlo.

Un vantaggio dell’acquisto online, inoltre, è dato dalla possibilità di trovare direttamente delle versioni “per le pulizie domestiche”.

Potete comprare l’aceto di alcol sul noto portale Amazon, dove sono disponibili vari formati, varie tipologie e vari prezzi, in base alle vostre esigenze.

Inoltre, potete trovarlo su molti altri siti web dediti alla vendita di prodotti biologici online, quali:

  • Macrolibrarsi
  • Amazon
  • Naturitas e così via…

Quanto costa?

L’aceto bianco di alcol non è solo un prodotto molto versatile ed efficace per la pulizia domestica casalinga, ma è anche molto economico!

Per questo, può essere veramente una rivelazione perché vi permetterà di azzerare le spese per i detergenti chimici che utilizzate comunemente.

Anche se il costo di questo prodotto varia in base al marchio e al formato che si decide di acquistare, in linea generale, il prezzo è inferiore ad 1 euro per una bottiglia.

Insomma…un vero e proprio affare!

Perché comprarlo

Come abbiamo già detto in precedenza, l’aceto bianco di alcol può essere utilizzato davvero per pulire tutta la casa!

Questo ingrediente, infatti, è molto utile in cucina per disincrostare le pentole, per sturare lo scarico del lavello intasato e per rendere brillante l’acciaio.

Inoltre, grazie al suo potere lucidante naturale, è in grado di pulire l’argenteria annerita e riportarla alla sua lucentezza originaria.

In bagno, poi, può essere utilizzato per la pulizia dei sanitari e per rimuovere le macchie di calcare.

Infine, può essere utilizzato per il bucato, in quanto è efficace per rimuovere i cattivi odori, per ammorbidire, rimuovere le macchie e ravvivare i colori dei capi.

Come usarlo

Una volta viste, quindi, le numerose proprietà di questo ingrediente super efficace, vediamo insieme come utilizzarlo affinché sia un alleato valido!

A questo proposito, vedremo insieme 3 modalità di utilizzo in cucina, in bagno e sul bucato!

In cucina

L’aceto bianco di alcol è molto efficace per rimuovere le macchie e gli aloni dal piano cottura, dal piano di lavoro, dai pensili e dalle superfici in acciaio inox.

Insomma, per tutta la cucina!

Riempite, quindi, un flacone con metà parte di acqua metà di aceto bianco di alcol e agitatelo energicamente per far ben mescolare gli ingredienti.

A questo punto, spruzzate la soluzione così ottenuta direttamente sulla superficie che desiderate pulite.

In alternativa, potete anche utilizzare direttamente una spugnetta imbevuta di aceto di alcol.

Lasciate agire per qualche minuto, dopodiché, risciacquate e asciugate accuratamente con un panno asciutto.

L’aceto bianco di alcol, grazie alle sue proprietà pulenti e sgrassanti, pulirà a fondo la vostra cucina ed eliminerà ogni alone e macchia!

In bagno

In bagno, l’aceto bianco di alcol può essere utilizzato per profumare e pulire a fondo le ceramiche.

Tutto ciò che dovrete fare è versare 200 ml di aceto in un flacone spray e vaporizzarlo sulle superfici di ceramica da pulire.

Lasciate agire per circa 10 minuti, dopodiché risciacquate abbondantemente.

Il suo effetto deodorante e anticalcare renderà le ceramiche subito più pulite, bianche e profumate!

Per il bucato

Oltre alla pulizia dei vari ambienti della casa, l’aceto bianco di alcol è un prodotto naturale utile da usare anche per lavare la biancheria e il bucato in generale.

Questo ingrediente, infatti, può darci una mano ad ammorbidire e rimuovere le macchie sui capi e, inoltre, aiuta anche a ravvivare la biancheria colorata.

Una soluzione facile ed efficace, consiste nell‘immergere il capo in una bacinella piena d’acqua in cui è stato diluito un bicchiere di aceto bianco, così da fissare il colore e poi procedere col normale lavaggio.

L’aceto non solo rimuoverà tutte le macchie, ma eliminerà anche i cattivi odori presenti sui vestiti!

Avvertenze

Rispettate sempre le indicazioni fornite dal produttore prima di provare i rimedi sopra citati per evitare di danneggiare le superfici.

Ricordate sempre di non utilizzare l’aceto su superfici di marmo o di pietra naturale, perché potrebbero corroderle.

Se amate l’aceto di alcol

Se avete voglia di conoscere altri modi per utilizzare l’aceto di alcol per la pulizia della vostra casa, vi consigliamo altri post interessanti:

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.