Come non far puzzare la Pattumiera sotto al lavello in Cucina con Rimedi fai da te

278
pattumiera-lavandino-puzza

Se andassimo di cucina in cucina per ogni casa noteremmo che la maggior parte delle persone tiene la pattumiera sotto il lavello!

Questa è una buona soluzione per non dover trasportare i rifiuti da una parte all’altra della casa rischiando di provocare la puzza o lo sporco.

Alcune condizioni, tuttavia, agevolano la formazione di cattivi odori, pensiamo alla stagione estiva o i cibi particolarmente forti.

Oggi quindi vedremo insieme come evitare la puzza nella pattumiera con pochi e semplici consigli!

Occhio ai cibi forti

La prima regola per non sentire quell’insostenibile puzza è tenere d’occhio i cibi forti.

Mi spiego subito, ci sono alcune pietanze come il pesce, le uova, il latte o alcune verdure che emanano un odore non sempre gradevole, soprattutto quando diventano rifiuti.

A tal proposito vi consiglio di fare una busta a parte per questi cibi oppure di gettare subito via la busta che c’era già senza aspettare che si riempia.

Il cattivo odore, infatti, potrebbe far puzzare l’intero mobile!

Usare buste doppie

Un altro trucchetto molto d’aiuto è non mettere sempre delle buste sottili nella pattumiera, ma servirsi di quelle doppie e resistenti.

In questo modo non solo la puzza penetrerà più difficilmente in tutta la pattumiera, ma non c’è nemmeno il rischio che alcuni cibi possano gocciolare perché sono trattenuti bene dal materiale resistente della busta.

Quando non ne avete in casa e pensate vi possano servire, sovrapponete 2 buste sottili e usate come se ne fosse una sola.

Non lasciarla scoperta

Spesso quando si sparecchia la tavola o si cucina, si caccia fuori la pattumiera per averla a portata di mano, niente di più giusto!

Tuttavia quando si finisce si deve stare molto attenti a non lasciare la pattumiera scoperta, un passaggio che, per fretta o altro, non sempre viene fatto.

Il coperchio è fondamentale per trattenere i cattivi odori, soprattutto perché sotto al mobile di solito viene messo il rifiuto organico che generalmente è quello che puzza di più.

Usare fette di limone

Ora vediamo come possiamo evitare di accumulare velocemente la puzza nella pattumiera!

Mettere delle fette o delle bucce di limone sul fondo della busta è una delle soluzioni che potete adottare.

Il limone non solo profuma, ma intrappola i cattivi odori facendo prevalere il suo aroma fresco e inebriante!

Ciò non significa che può sempre ricoprire la puzza di tutti i cibi, ma sicuramente potrà ridurla notevolemente!

Bicarbonato di sodio

Un altro metodo molto diffuso è usare il bicarbonato di sodio, un ingrediente sempre in prima linea quando si tratta di mandare via i cattivi odori.

Spargete del bicarbonato di sodio sul fondo della pattumiera e anche un po’ nella busta dei rifiuti, lasciate così e cambiatelo solo quando cambiate anche la busta.

Il bicarbonato è ottimo anche per la pulizia delle pattumiera in quanto la sua azione abrasiva manda via anche le macchie più ostinate.

Pulizia periodica

Ultimo consiglio, ma che è quello più importante è effettuare una pulizia periodica della pattumiera.

In realtà è consigliabile lavare ogni volta che vediamo colare dei sughi o che sono caduti dei cibi, così da mandare via subito la puzza.

Poi, in generale, è bene lavare il bidone almeno 1 volta ogni mese così che gli odori non si impregnino anche all’interno del mobile.

Prediligete prodotti naturali che possano scacciare la puzza come aceto bianco, succo di limone, bicarbonato di sodio o sapone di Marsiglia.

Avvertenze

Vi ricordo l’importanza di non trattenere troppo i cibi nella busta. Inoltre tenete presente la pulizia periodica da compiere con rimedi naturali provati prima su un angolo nascosto.