Come usare il sale per pulire la casa!

3421
sale-grosso-rimedi-naturali

Il sale è un elemento indispensabile per le nostre pietanze. Ma non tutti sanno che può rivelarsi un grande alleato per pulire e purificare tutta la casa!

Ha tantissime proprietà: aiuta a smacchiare i tessuti, a lucidare le superfici ed assorbire l’umidità dell’ambiente domestico.

Oggi vogliamo proporvi tutti i trucchetti da provare con il sale, sia grosso che fino..

Iniziamo!

N.B. Assicuratevi della natura del materiale delle vostre superfici per poter utilizzare il sale nelle pulizie di casa!

Per pulire l’argento

Uno dei metodi più antichi ma allo stesso tempo efficaci consiste nell’utilizzare il sale grosso per far brillare la vostra argenteria!

Si tratta di un metodo casalingo semplice e naturale che non vi toglierà molto tempo!

Vi occorreranno:

  • Una bacinella
  • Due fogli di alluminio
  • Acqua calda
  • 50 grammi di sale (sono circa 3/4 cucchiai abbondanti)

Per prima cosa, mettete l’acqua in una pentola e portatela a bollore. Nel frattempo, rivestite la bacinella con i fogli di alluminio in modo che la coprano. Nel mio caso, 2 fogli sono perfetti!

Versate l’acqua bollente, aggiungete il sale grosso e immergente i vostri oggetti in argento.

Lasciateli riposare per almeno una mezz’oretta. Noterete che il sale, sciogliendosi, diminuisce l’ossidazione del materiale rendendolo lucente.

Trascorso il tempo necessario, con un panno morbido asciugate e strofinate molto delicatamente laddove ci siano macchie più difficili.

Asciugate del tutto e il vostro argento sarà come nuovo!

In alternativa, per pulire l’argenteria, potrete utilizzare sia il dentifricio oppure il bicarbonato!

Deumidificatore e deodorante

Il sale è il miglior deumidificatore che possiate avere in casa! Infatti, una delle sue migliori qualità è quella di riuscire ad assorbire l’umidità, impedendo l’insorgere della muffa.

Ci basta soltanto mettere del sale grosso in un sacchetto o barattolo aperto e posizionarlo negli angoli della casa che più richiedono le sue caratteristiche.

Volendo, potete anche tagliare una bottiglia di plastica a metà, così la riutilizzerete!

Riempitela con circa 200 grammi di sale grosso e lasciatela chiusa in frigorifero per una notte intera. Il giorno dopo, sarà pronta per gli ambienti umidi.

Noterete infatti che, dopo qualche giorno, il sale vi risulterà molto più umido al tatto proprio perché ha assorbito l’umidità presente in casa!

Inoltre è noto come deodorante naturale, capace di assorbire in modo efficace gli odori. Proprio per questo, potrete utilizzarlo per eliminare i cattivi odori dalle scarpe!

Per la pulizia dei pavimenti

Il sale ha un grande potere pulente e igienizzante, in grado di eliminare lo sporco con pochissima quantità!

Potrete realizzare un detersivo pavimenti con il sale. Vi basta riempire un secchio d’acqua a cui aggiungere (e sciogliere) qualche cucchiaio di aceto e una manciata di sale. Per sporco più resistente, potete aggiungere un cucchiaio di bicarbonato.

Attenzione: questa soluzione è solo per i pavimenti più duri e per le piastrelle. Non è indicato per pavimenti in marmo o in genere più delicati.

In più, se unite acqua e sale formando una pasta, potrete utilizzarla per sgrassare le fughe delle vostre piastrelle!

Per oro e altri metalli

Sembra inoltre che il sale, come per l’argento, sia utile anche a smacchiare altri metalli come l’oro, il rame, l’ottone e il peltro.. per non parlare dell posate in argento!

Vi basterà creare una pasta con sale, farina e aceto e applicarla sui vostri oggetti, lasciare agire per almeno 30 minuti, poi risciacquare delicatamente.

Le vostre posate in argento luccicheranno!

N.B. Chiedete il parere di un esperto soprattutto se si tratta di oggetti in oro!

Per pulire la moka

Il sale sembra un ottimo rimedio naturale per sciogliere le macchie di calcare nella moka. Questo metodo è un po’ dibattuto: c’è chi lo utilizza senza problemi e chi invece ritiene che cambi il gusto del caffè.

Il metodo consiste nel inserire 3 cucchiai di sale nella caffettiera, imbevere la spugnetta morbida con del succo di limone e sfregarla sulla superficie interessata.

Il risciacquo è essenziale e importantissimo: se non sciacquata bene, potremmo davvero sentire il retrogusto che temiamo!

A questo metodo se ne aggiunge un altro: mettere 1 cucchiaino di sale nell’acqua della caffettiera insieme a qualche goccia di succo di limone e portare a bollore. Anche qui bisogna risciacquare accuratamente.

Per la muffa…

Abbiamo detto che il sale è ottimo per assorbire l’umidità, prevenendo anche la formazione della muffa.

C’è da dire che, se la muffa è già presente in casa nostra, è possibile preparare un composto con:

  • sale grosso
  • bicarbonato
  • acqua ossigenata

Unite sale grosso e bicarbonato in parti uguale e diluire con un po’ di acqua ossigenata. Questo composto può essere applicato sulle piccole macchie di muffa che abbiamo, per esempio, in bagno!

N.B. I rimedi naturali contro la muffa valgono soprattutto nei casi in cui parliamo di macchie piccole e non invasive. Raccomandiamo di consultare un esperto ma soprattutto di non inalare le spore che sono dannose per la salute.

In alternativa al composto di cui vi abbiamo accennato, potete utilizzare sale grosso e succo di limone, noto proprio per le sue proprietà schiarenti e antibatteriche.

… e la ruggine

Se avete sul vostro balcone una macchia di ruggine, non disperate!

Unite succo di limone e sale formando una pasta, applicatela e lasciatela agire sulla macchia. C’è anche chi prende mezzo limone, lo “inzuppa” nel sale e lo passa sulle macchie.

Pulizia del forno

Quante cose si possono pulire con il sale! E non è finita qui!

Potete infatti utilizzare il sale per pulire il forno. Per prima cosa, accendete l’elettrodomestico e lasciatelo riscaldare leggermente.

Staccate la spina e arrivate a una temperatura giusta per voi, per non scottarvi..

A questo punto, mescolate 500 ml di acqua e 250 grammi di sale grosso. Applicate il composto sulle superfici del forno e lasciate agire per almeno 15 minuti.

Non vi resta che rimuovere l’eccesso insieme allo sporco, risciacquare ed asciugare!

Per il ferro da stiro

Capita anche a voi che la piastra del ferro da stiro si bruci?

Possiamo dimenticarlo, ma anche la sua pulizia è importante, per una stiratura facile e per evitare che quest’elettrodomestico si rompi!

Non è per niente difficile: ci basta passare del sale sulla piastra tiepida con una spugnetta umida, risciacquare ed asciugare!

Per le macchie del WC

Abbiamo menzionate le proprietà purificanti del sale. Agisce contro il calcare rendendo l’acqua meno “dura”.

A tal proposito, è un ottimo rimedio naturale per eliminare le incrostazioni e le macchie che si formano nel WC.

In che modo? Vi basterà unire sale grosso e bicarbonato, cospargerlo sulla superficie interessata e strofinarla con lo scopino.

Lasciate agire entrambi gli ingredienti per una notte intera. Al mattino, non vi resta che risciacquare.

Per pentole e acciaio

Il sale è davvero un portento contro le incrostazioni!

Se avete delle pentole con il fondo bruciato o annerito, o se hanno generiche incrostazioni, provate a fare questa sorta di “scrub per pentole” con:

  • sale
  • aceto
  • succo di limone
  • farina

Unire un po’ ad occhio gli ingredienti in modo che si formi una pasta e passarlo sulla superficie desiderata, dopodiché risciacquare.

Per l’acciaio inox, un po’ di sale fino e succo di limone aiuta a rendere le superfici igienizzate e brillanti!

Per il bucato

Ultimo ma non meno importante è l’utilizzo del sale per il bucato.

Infatti è ottimo per rimuovere le macchie dai tessuti, soprattutto quelle di vino! Vi basta strofinare la macchia (che deve essere fresca) con del sale fino e massaggiare, poi procedere con il lavaggio.

Per tessuto ingiallito o macchie di sudore riempite una bacinella con dell’acqua e sale grosso, mentre applicate direttamente sulla macchia dell’aceto, magari inserito in uno spruzzino. Questo metodo potrà far sparire le orribili macchie!

Infine, il sale è noto perché ravviva i colori: se li tenete a bagno per qualche ora con sale grosso, aceto bianco e acqua fredda, torneranno vivaci e super colorati!

Attenzione

Ribadiamo che è molto importante assicurarsi di poter utilizzare il sale sulle superfici di casa propria (in base alle indicazioni fornite dal produttore) onde evitare spiacevoli inconvenienti.

Altri consigli per la pulizia della casa

Se vi piace pulire la casa in modo semplice e naturale, non potete assolutamente perdervi:

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.