5+1 Trucchetti per profumare l’Aspirapolvere che puzza quando la accendi

260
puzza-aspirapolvere

L’aspirapolvere è uno di quegli elettrodomestici che non mancano mai in casa perché permette di pulire accuratamente il pavimento con un’attenta rimozione della polvere.

Con il tempo si è visto anche quanto possa essere efficace per pulire e profumare contemporaneamente le stanze mettendo nel sacchetto alcuni ingredienti naturali.

Tuttavia ci possono sempre essere degli intoppi, come la puzza di chiuso che si sente mentre è in funzione.

Se anche a voi è capitato, non preoccupatevi! Oggi vedremo insieme 5+1 trucchetti da usare per far profumare di nuovo l’aspirapolvere!

Bicarbonato di sodio

Non potevo che menzionare il bicarbonato di sodio come prima soluzione per togliere la puzza dall’aspirapolvere.

Questo fantastico ingrediente, fondamentale nei rimedi naturali, assorbe gli odori in modo naturale ed è per questo che lo si usa anche in zone come cucina e bagno.

Basterà, quindi, aspirare o mettere direttamente nel sacchetto un paio di cucchiai di prodotto e lasciare così l’intera notte.

Vedrete che nel giro di qualche ora l’odore sarà andato via e potrete usare di nuovo l’aspirapolvere senza sentire gli odori srgaditi!

Amido di mais

Analogamente al bicarbonato di sodio, anche l’amido di mais è in grado di mandare via umidità e cattivi odori!

Infatti è uno dei trucchetti più diffusi e amati per togliere la puzza e asciugare l’umido dalle scarpe.

Nel caso dell’aspirapolvere dovrete mettere 1 cucchiaio e mezzo di amido direttamente nel sacchetto, vi consiglio di aspirarlo perché potrebbe restare attaccato ai tubi dell’aspirapolvere e sul pavimento.

Lasciate così per qualche ora in modo che possa agire e vedrete che quando passerete l’elettrodomestico non puzzerà più!

Borotalco

Il terzo trucchetto per togliere i cattivi odori ha anche un’altra funzione: quella di profumare!

Il borotalco è infatti l’ideale per unire queste due soluzioni e sono sempre di più le persone che lo scelgono per profumare tutta la casa con un odore inebriante!

Come detto anche per l’amido di mais, vi consiglio di mettere il borotalco direttamente nel sacchetto, ma se avete pavimenti non particolarmente delicati, potete anche aspirarlo.

Sentirete la meravigliosa fragranza in tutte le stanze!

Per profumare

Una volta mandati via i cattivi odori, quello che ci resta da fare è trovare delle soluzioni per profumare l’aspirapolvere.

Naturalmente potete anche scegliere di liberarvi semplicemente dei cattivi odori e basta, ma io vi suggerisco di provare i seguenti trucchetti così da spandere nella casa un buon odore.

Scopriamo insieme quali sono i metodi più amati!

Alloro

Primo tra tutti: l’alloro! Pianta fantastica che non smette mai di sorprendere per le mille qualità che possiede, tra cui profumare.

Se volete che la vostra casa abbia il profumo delle sue foglie, dovrete soltanto aprire il sacchetto e spezzettare qualche foglia all’interno.

Scegliete la quantità delle foglie in base all’intensità del profumo che volete sentire e vedrete che risultato stupendo!

Bucce di agrumi

Anche le bucce di agrumi sono un trucchetto diffuso per profumare l’aspirapolvere!

Vengono infatti usate anche nei mobili o come profumatore naturale per ambiente attraverso degli infusi dall’odore inebriante.

Tutto ciò che dovrete fare è prendere delle bucce di agrumi (vanno bene anche miste) e farle essiccare all’aria aperta o sotto al forno.

Una volta essiccate, inseritele nel sacchetto ed ecco fatto!

N.B. È molto importante che le foglie siano essiccate altrimenti potranno marcire nel sacchetto e formare la muffa.

Oli essenziali

Concludiamo i rimedi per profumare con uno che è perfetto anche per chi possiede l’aspirapolvere con il serbatoio ad acqua.

Dunque, scegliete la fragranza che più vi piace e vorreste sentire nelle stanze e mettetene qualche goccia all’interno del serbatoio.

Per l’aspirapolvere con il sacchetto dovrete, invece, versare qualche goccia di olio su un batuffolo d’ovatta o un disco di cotone e metterlo nel sacchetto.

Attenzione! Non aspirate assolutamente l’ovatta perché potrebbero ostruirsi i tubi.

Avvertenze

Nel caso in cui la puzza sia indica di un guasto occorre sentire il parere di un tecnico.