Prova questi metodi per Profumare il Bucato in Lavatrice in Inverno

623
come-profumare-bucato-rimedi-naturali

In inverno, è davvero difficile avere sempre il bucato profumato dopo il lavaggio in lavatrice, a causa dell’eccesso di umidità e di alcune abitudini sbagliate.

Quante volte, infatti, vi è capitato di scorgere la puzza di chiuso sui vostri capi che vi ha fatto venire voglia di rilavarli? Immagino spesso.

Per questo, oggi vedremo insieme come profumare il bucato in lavatrice in inverno con questi trucchetti casalinghi e naturali!

Bicarbonato o aceto

Tra gli ingredienti casalinghi più gettonati per rimuovere la puzza dal bucato e renderlo profumato, ricorrono sicuramente il bicarbonato e l’aceto, i quali sono noti per la loro capacità di neutralizzare i cattivi odori. Vi ricordiamo, infatti, che vengono utilizzati anche per togliere la puzza dal frigorifero!  

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è aggiungere 1 misurino di bicarbonato direttamente nel cestello della lavatrice, oppure 1 tazzina di aceto nella vaschetta del detersivo e avviare il ciclo di lavaggio. Ovviamente, fate attenzione a non usarli mai insieme, e scegliete sempre o l’uno o l’altro.

Sale profumato

Oltre al bicarbonato o l’aceto, c’è un altro trucchetto in grado di profumare il vostro bucato in lavatrice: il sale profumato fai da te! Vi servirà, quindi:

  • 1 bicchiere di fiori di lavanda fresca
  • 500 gr di sale grosso
  • Acqua q.b

Versate, quindi, i fiori di lavanda fresca e il sale in una ciotola e aggiungete anche l’acqua fino a coprire il sale. Dopodiché, chiudete il contenitore e lasciate il tutto a riposo per circa 1 settimana o di più, fino a quando l’acqua non sarà stata assorbita del tutto dal sale.

A questo punto, aggiungete 1 cucchiaio di questo sale profumato nel cestello insieme al bucato e avviate il ciclo di lavaggio: i vostri capi saranno super profumati! Inoltre, questo sale ha anche la funzione di ravvivare i colori vivaci ormai sbiaditi dei nostri capi.

N.B Se volete conservare il sale profumato per gli usi prossimi, vi consigliamo di riporlo in un contenitore a chiusura ermetica e di conservarlo in un luogo fresco e asciutto, lontano dai raggi del sole.

Sapone di Marsiglia

Quando si parla di ingredienti in grado di profumare il bucato, come si può non menzionare il sapone di Marsiglia, noto a partire dalle nostre nonne per le sue molteplici proprietà? Vi ricordiamo, inoltre, che funziona anche come smacchia tutto!

Vi basterà, quindi, versare 1 cucchiaio di sapone grattugiato nella vaschetta del detersivo, oppure un misurino direttamente nel cestello e avviare il ciclo di lavaggio: che profumo!

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

Ammorbidente naturale

Spesso, tendiamo ad utilizzare gli ammorbidenti disponibili in commercio per intensificare il profumo sul nostro bucato, ignorando, però, che questi tendono ad essere molto inquinanti.

Per questo, vediamo insieme come farne uno a casa del tutto naturale utilizzando l’acido citrico! Versate, quindi, 150 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua, mescolate fino a farlo sciogliere, dopodiché aggiungete 10 gocce dell’olio essenziale che preferite.

Infine, versate 100 ml di prodotto nella vaschetta dell’ammorbidente durante il lavaggio e il gioco è fatto!

Trucchetto dell’asciugamano

Infine, vediamo un ultimo rimedio molto efficace per inondare di profumo i vostri capi: il trucchetto dell’asciugamano! Munitevi, quindi, di:

  • 1 asciugamano pulito e privo di odore
  • 1 panetto di sapone di Marsiglia
  • Acqua qb

Iniziate, quindi, con l’inumidire l’asciugamano con acqua tiepida, dopodiché strizzatela per bene togliendo gran parte dell’acqua in eccesso e strofinate energicamente su entrambi i lati dell’asciugamano la saponetta di Marsiglia fino ad impregnare per bene il tessuto.

A questo punto, mettetela nel cestello della lavatrice insieme agli altri indumenti e avviate il ciclo di lavaggio: sarà un piacere indossare i vostri capi! Ovviamente, vi ricordiamo di utilizzare un asciugamano bianco se fate la lavatrice dei bianchi e uno scuro per panni scuri o colorati.

Altri consigli per mantenere profumati i capi in lavatrice

Una volta visto come rendere super profumati i vostri capi in lavatrice, vediamo insieme altri accorgimenti utili da seguire. Innanzitutto, vi suggeriamo di avere sempre la lavatrice pulita, in quanto questo elettrodomestico tende spesso ad accumulare sporco e cattivi odori che, se non rimossi, rischiano di essere trasferiti sul bucato.

Per scongiurare questo rischio, dobbiamo procedere con la pulizia regolare della lavatrice, partendo dai lavaggi a vuoto fino alla pulizia delle singole componenti.

Una volta al mese, quindi, mescolate 150 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua, versate poi la miscela nel cestello della lavatrice e avviate il lavaggio a vuoto ad alte temperature. Altrettanto importante è la pulizia delle componenti.

Per quanto riguarda, invece, le modalità di lavaggio dei vostri capi, è consigliabile impostare la centrifuga in modo da rimuovere l’acqua in eccesso nei capi ed evitare la puzza di acqua stagnante. Ovviamente, però, consultate sempre le etichette di lavaggio dei capi per essere certe che potete impostare la centrifuga senza danneggiare il bucato.

Infine, ricordatevi di stendere subito i panni, per evitare che puzzino di umido, e farli asciugare bene prima di riposarli nell’armadio.

Avvertenze

Vi ricordo che è importante leggere le etichette di lavaggio dei vestiti.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.