10 Trucchetti per proteggere i capelli dal freddo dell’inverno!

267
come-proteggere-capelli-freddo

Durante i mesi invernali, il clima freddo esterno combinato con il caldo secco che solitamente abbiamo negli ambienti interni può davvero danneggiare la nostra chioma.

Anche se può sembrare strano, è proprio così.

Solitamente tendiamo ad associare al caldo secco dell’estate i danni ai nostri capelli, ma non è solo l’estate la “nemica” della nostra chioma.

Anche in inverno, infatti, l’abbassamento delle temperature e l’esposizione ai riscaldatori interni stressano così tanto i nostri capelli fino a causargli doppie punte e a spezzarli.

Inoltre, è possibile che i vostri capelli diventino più crespi e ribelli.

Vediamo, quindi, insieme alcuni rimedi per proteggere la nostra chioma questo inverno.

Indossare un cappello

Il primo consiglio che vogliamo darvi per proteggere i vostri capelli dalle temperature basse invernali è quello di indossare un cappello.

Un cappello, infatti, può davvero salvare la vostra chioma dall’aria secca, dall’umidità, dal vento e dalla pioggia.

Poiché, però, anche la lana, il cotone e altri tessuti possono causare la rottura dei vostri capelli, vi raccomandiamo di rivestire il capello con seta o raso.

Tagliarli spesso

Un modo per prevenire la rottura dei capelli è quello di tagliarli regolarmente.

Vi consigliamo, infatti, di tagliarli ogni 4-8 settimane così da mantenerli sempre sani. Vi basterà tagliare giusto le punte secche e doppie.

No all’acqua calda durante lo shampoo

Quando fate lo shampoo, è consigliabile non utilizzare acqua molto calda, anche se con il freddo invernale la tentazione potrebbe essere proprio quella.

L’acqua calda, infatti, tende a rendere i capelli fragili e più vulnerabili alla rottura.

Lavate, quindi, i capelli con acqua tiepida e fate un risciacquo veloce con acqua fredda ma non gelida.

No ai getti di aria troppo calda del phon

Ovviamente, si sa, asciugare i capelli all’aria è la cosa migliore. In inverno, però, potrebbe essere difficile, perciò l’utilizzo del phon risulta essere inevitabile.

Il phon con aria molto calda, però, tende a danneggiare i capelli e a renderli secchi e fragili.

Ciò che potete fare, quindi, è di impostare il phon su una temperatura media, alternando getti di aria calda e getti di aria fredda.

Evitate, poi, l’utilizzo di piastra.

Non uscire di casa con i capelli bagnati.

Molte persone tendono a non asciugare bene i capelli e ad uscire con capelli ancora umidi o addirittura bagnati.

Questo, però, danneggia davvero la nostra chioma. Camminare all’aperto con i capelli ancora bagnati, infatti, potrebbe congelarli e provocarne la rottura.

Quindi, asciugate prima bene i vostri capelli!

Applicare una maschera protettiva

Quando l’inverno danneggia i vostri capelli rendendoli secchi e fragili, tutto ciò che c’è da fare è ripristinare la loro idratazione.

Applicate, quindi una maschera a base di olio per rivitalizzare istantaneamente i vostri capelli danneggiati.

Potete applicare due volte a settimana un impacco di olio di oliva oppure di olio di argan, olio di ricino, olio di cocco, ecc..

Insomma, utilizzate uno degli oli vegetali in grado di nutrire in profondità la vostra chioma.

Balsamo

Utilizzate il balsamo una volta a settimana.

Un balsamo senza risciacquo è preferibile perché è in grado di ricostituire l’umidità dei capelli e di combattere gli effetti dovuti all’utilizzo del phon, del riscaldamento interno e ai venti freddi.

Questi fattori, infatti, rendono i capelli statici per cui potrebbe essere necessario idratarli.

Il balsamo senza risciacquo, quindi, crea una patina protettiva rispetto a questi agenti esterni e libera i capelli dall’elettricità statica.

Evitare i lavaggi frequenti

Lavare i capelli frequentemente non fa altro che privarli degli oli naturali che aiutano a mantenerli idratati e protetti.

Perciò, anche se potete pensare che sia un bene, il lavaggio frequente è il nemico della nostra chioma.

Cercate, quindi, di allungare il tempo tra un lavaggio e l’altro, oppure utilizzate uno shampoo a secco per qualche giorno.

Usare una spazzola setole naturale

Per limitare l’effetto dei capelli elettrici, potrebbe essere utile anche utilizzare una spazzola con setole naturali.

Questa, infatti, ha un potente effetto antistatico e aiuta, così a prevenire la rottura dei vostri capelli.

Legare i capelli in una treccia morbida

Se, invece, vi trovate in vacanza sulla neve, vi consigliamo di legare i capelli in una treccia morbida e di proteggerli con un cappello.

La treccia, infatti, tiene i capelli uniti così da non far penetrare il freddo nelle singole fibre, mentre il cappello aiuterà a fare da scudo rispetto all’umidità e alle basse temperature.

Controindicazioni

Evitare l’utilizzo degli ingredienti consigliati in caso di allergia o ipersensibilità.

Consigli per la salute dei capelli

Se volete altri consigli per mantenere sani i vostri capelli, ecco altri post interessanti:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.