Con questo trucchetto, il tuo ASPIRAPOLVERE sarà pulito e non avrà più cattivi odori!

583
pulire-aspirapolvere-pulizie-primavera

L’aspirapolvere è un elettrodomestico indispensabile di cui proprio non possiamo farne a meno, in quanto ci facilita le pulizie quotidiane e libera i pavimenti da sporco e polvere.

Ma avete mai pensato che anche questo strumento di pulizia merita di essere pulito di tanto in tanto?

Se non pulito, infatti, l’aspirapolvere tende a diffondere lo sporco in tutta la casa e a sprigionare odori non proprio piacevoli.

Perciò, oggi vogliamo svelarvi come pulire e come eliminare i cattivi odori dall’aspirapolvere per una casa super profumata!

N.B. Leggete il libretto delle istruzioni per smontare senza errori il vostro aspirapolvere e pulirlo nel modo giusto. Affidarsi a chi è di competenza in caso di guasti. Inoltre consigliamo di tenere sempre la spina staccata dalla corrente per pulire in tutta sicurezza.

Come pulirlo

Prima di vedere come profumare l’aspirapolvere, è il caso di pulirlo a fondo ed eliminare tutto lo sporco accumulato.

Per la sua pulizia, è importante considerare le singole componenti.

Serbatoio

Se l’aspirapolvere che avete in casa è dotato del sacchetto, tutto ciò che dovrete fare è rimuoverlo con delicatezza e dedicarvi alla pulizia interna del serbatoio.

Create, quindi, una soluzione con una tazza di acqua, mezza tazza di aceto bianco e qualche goccia di detersivo per piatti ecologico.

Immergete, poi, una spugna nel composto così ottenuto, strizzatela e passatela sulla superficie interna del serbatoio.

Infine, asciugate accuratamente con un panno morbido e mettete un sacchetto nuovo.

Se, invece, l’aspirapolvere è senza sacchetto, allora dovete, innanzitutto, svuotare il contenitore fino a rimuovere tutto lo sporco.

Create, poi, una miscela detergente e disinfettante formata da 2 tazze di acqua e mezza tazza di alcol.

Immergete una spugna nella soluzione e passatela sulla superficie. Infine, asciugate con un panno.

Attenzione! Vi consigliamo di procedere con la pulizia del serbatoio una volta al mese.

Spazzole

Se il serbatoio è importante, le spazzole lo sono ancora di più, in quanto sono la componente che entra direttamente a contatto con la polvere e lo sporco.

Setole sporche, quindi, potrebbero sporcare le superfici con cui entrano in contatto. Perciò, vi consigliamo di pulirle ad ogni utilizzo dell’aspirapolvere.

Rimuovete, quindi, le spazzole seguendo le istruzioni del produttore ed eliminate i residui di polvere, lo sporco e i capelli.

Passate, poi, un panno leggermente inumidito in una soluzione di acqua e di aceto sulle setole e asciugate accuratamente con un panno asciutto.

Attenzione! Non immergete mai le spazzole completamente nell’acqua e lasciatele asciugare per un paio di ore prima di rimontarle sull’aspirapolvere

Filtro

Passiamo ora alla pulizia del filtro, una componente importante perché “filtra” tutto ciò che l’aspirapolvere aspira.

Per la sua pulizia, vi basterà lavarlo sotto un flusso non troppo forte di acqua corrente tiepida e servirvi di uno spazzolino vecchio da denti per eliminare tutto lo sporco.

Dopodiché, lasciatelo asciugare bene prima di rimontarlo. Effettuate questa pulizia almeno una volta al mese.

In generale, però, vi consigliamo di sostituirlo circa ogni 6 -12 mesi, a seconda della frequenza con cui utilizzare l’aspirapolvere.

Tubi

Infine, vediamo come pulire i tubi. Questi, infatti, con il tempo possono ostruirsi a cause delle enormi quantità di sporco e polvere che trasportano.

In alcuni casi, può essere smontato e pulito con l’acqua, dopodiché va asciugato completamente e rimesso al suo posto.

Qualora ciò non sia possibile, cercate di rimuovere ogni traccia di sporco con un panno in microfibra in modo che catturi ogni piccola briciola.

Vi raccomandiamo di effettuare quest’operazione 1 volta alla settimana.

Come profumarlo

Una volta visto come pulire l’aspirapolvere, vediamo insieme alcuni rimedi naturali per eliminare i cattivi odori e renderlo profumato!

Fiori secchi

Il primo rimedio naturale per deodorare il vostro strumento di pulizia consiste nell’utilizzare dei fiori secchi dal profumo inebriante.

Potete utilizzare quelli che preferite maggiormente, tuttavia vi consigliamo i fiori di lavanda e di gelsomino, petali di rosa secchi o delle foglioline di menta così da conferire alla vostra casa un profumo di primavera!

Inoltre, queste note primaverili hanno anche il vantaggio di avere proprietà calmanti, in grado di portare benessere e buon umore!

Aspirate, quindi, queste foglioline e il gioco è fatto!

Bicarbonato

Un altro metodo semplice ed economico per non far puzzare l’aspirapolvere è quello di usare il bicarbonato di sodio.

Questo prodotto casalingo si presta a usi differenti per la pulizia della casa, per le sue proprietà detergenti e pulenti.

Inoltre, è un potente anti-odore e limita la proliferazione batterica. Per questo può essere adoperato come rimedio naturale per deodorare l’aspirapolvere!

Cospargete, quindi, del bicarbonato sul pavimento e aspiratelo. Così passerà per tubi, filtri fino ad arrivare nel sacchetto, prevenendo i cattivi odori.

Segatura

La segatura è ottima per assorbire i cattivi odori e l’umidità, ma non è in grado, da sola, di profumare l’aspirapolvere.

Per questo, è consigliabile aggiungere 4-5 gocce di olio essenziale che più preferite.

Vi consigliamo fragranze quali limone, lavanda o timo per le loro proprietà batteriche e il loro profumo inebriante!

Anche in questo caso possiamo direttamente aspirarla.

Avvertenze

Vi ricordiamo che è molto importante seguire attentamente le istruzioni e pulire con l’elettrodomestico staccato per la vostra sicurezza.

Per una casa profumata

Se desiderate avere altri consigli per una casa sempre profumata, vi suggeriamo i seguenti post:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.