Come pulire il filtro della cappa ed eliminare i cattivi odori!

3256
pulire-filtro-cappa

La cappa è un elettrodomestico della cucina molto importante in quanto aiuta ad assorbire i cattivi odori sprigionati durante la cottura dei cibi.

La manutenzione periodica di questo elettrodomestico permette non solo di eliminare i cattivi odori, ma anche di rendere l’ambiente della nostra cucina più sano.

Per lavare e pulire la cappa, però, non bisogna solo limitarsi alla parte esterna, ma bisogna prestare molta attenzione alla pulizia dei filtri.

I filtri, infatti, sono la componente adibita a trattenere i vapori e lo sporco e per questo devono essere spesso puliti o sostituiti.

Quindi, vediamo insieme alcuni ingredienti naturali utili per pulire il filtro della cappa della vostra cucina in maniera semplice ed efficace.

N.B Vi ricordiamo di consultare sempre le indicazioni di produzione prima di proseguire con i metodi indicati.

Prima di iniziare

Prima di vedere insieme quali ingredienti utilizzare per la pulizia del filtro della vostra cappa, vediamo come rimuoverlo.

Innanzitutto, infatti, dovrete rimuovere la griglia che di solito è avvitata o agganciata.

Se è avvitata, controllate il tipo di viti che bloccano gli elementi metallici di fissaggio e provvedete alla loro rimozione con un cacciavite.

Una volta svitata, quindi, togliete la griglia e rimuovete il filtro posto al suo interno.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

A questo punto, non ci resta che vedere quali ingredienti utilizzare per la sua pulizia!

Attenzione! I rimedi suggeriti qui di seguito saranno validi solo per la pulizia dei filtri metallici; se avete filtri ai carboni attivi, infatti, vi basterà semplicemente sostituirli con altri nuovi.

Bicarbonato

Il primo rimedio per la pulizia dei filtri della cappa consiste nell’utilizzare il bicarbonato.

Questo ingrediente naturale, infatti, è molto versatile nella pulizia domestica ecologica grazie alle sue proprietà sgrassanti e pulenti.

Preparate, quindi, una soluzione fatta di acqua calda e bicarbonato di sodio.

Immergete, poi, i filtri al suo interno e lasciateli in ammollo per circa un’ora. Dopodiché, rimuovete lo sporco con una spugnetta.

In caso le maglie del filtro siano molto strette e le fibre della spugna tendano a restare incastrate, utilizzate un vecchio spazzolino da denti per strofinare sul filtro.

Infine, risciacquate il filtro con acqua tiepida e asciugatelo accuratamente con un panno morbido asciutto.                                                                                                         

Una volta che il filtro sarà completamente asciutto, riposizionatelo correttamente all’interno della griglia e agganciatela al supporto metallico.

Sapone per piatti

Un altro rimedio per pulire i vostri filtri in maniera efficace e per rimuovere tutto il grasso e lo sporco consiste nell’utilizzare il sapone per piatti.

Ovviamente, vi consigliamo di utilizzare un sapone per piatti ecologico così da ridurre l’impatto ambientale.

Prendete, quindi, una bacinella e riempitela con acqua tiepida. Aggiungete, poi, un po’ di sapone e agitate l’acqua per miscelare gli ingredienti.

Immergete, poi, il filtro all’interno della bacinella e lasciatelo in ammollo per circa un’ora.

Infine, sciacquatelo con acqua corrente e asciugatelo accuratamente con un panno morbido.

Per rimuovere tutte le tracce di acqua, lasciatelo asciugare un po’ all’aria prima di riporlo al suo posto.

Il potere sgrassante del sapone per piatti eliminerà lo sporco e il grasso più ostinato e renderà il vostro filtro come nuovo!

Aceto

In caso di filtri particolarmente grassi e sporchi, vi consigliamo di utilizzare l’ingrediente naturale più versatile in assoluto: l’aceto.

Aggiungete, quindi, due bicchieri di aceto in una bacinella con acqua calda e immergete al suo interno il filtro da pulire.

Per un effetto ancora più sgrassante e disincrostante, aggiungete anche due cucchiai di bicarbonato.

La combinazione di questi due ingredienti, infatti, produce un mix esplosivo in grado di rimuovere anche il grasso più ostinato.

Lasciate, quindi, il filtro in ammollo per circa un’ora e risciacquatelo.

E voilà: il vostro filtro sarà pulito e deodorato come non mai!

Consigli sulla pulizia

La pulizia del filtro è importante non solo per il corretto funzionamento della cappa, ma anche per garantire l’igiene dell’aria che respiriamo in casa.

La cappa può avere due tipologie di filtri: il filtro metallico o il filtro a carboni attivi.

In caso di filtri metallici, vi consigliamo di effettuare la loro pulizia una volta al mese così da non far accumulare molto sporco e grasso.

In caso abbiate filtri ai carboni attivi, invece, è consigliabile sostituirli ogni 3 mesi circa.

Non fate l’errore di riutilizzarli perché una volta sporcati non sono più efficaci.

Avvertenze

Durante la pulizia dell’elettrodomestico, assicuratevi che non sia collegato alla corrente.

Per la rimozione del filtro dalla griglia, vi consigliamo di consultare un tecnico o seguire le indicazioni del produttore, in caso non l’abbiate mai fatto, per evitare di danneggiare il vostro prodotto.

Pulizia elettrodomestici

Se volete altri consigli per avere i vostri elettrodomestici sempre puliti, vi suggeriamo altri post interessanti:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.