Come pulire le foglie delle piante da interno per averle sempre belle?

491
pulire-foglie-piante

Le piante da interno danno un tocco di verde alle nostre case. Ma come facciamo per mantenerle sempre pulite? Ogni tanto dovreste pulire le foglie delle vostre belle piante!

I modi migliori per pulire le foglie dipendono dal tipo di pianta, dal tipo di foglie e, soprattutto, dal tipo di sporco.

Ma non preoccupatevi, pulire le foglie delle piante da interno è un lavoro molto semplice.

Vi spiegherò alcuni metodi che utilizzo sempre che non danneggeranno le vostre piante, ma vi aiuteranno a mantenerle sempre bellissime e lucide!

Perché pulire le foglie?

Vi potete chiedere: “Perché pulire le foglie?”

Anche se le nostre case sono sempre pulite, è molto semplice che ci sia sempre della polvere che gironzola nell’aria.

Questa polvere, così come si deposita man mano sulle superfici di casa, si deposita anche sulle foglie delle vostre piante creando un leggero strato di sporco che va eliminato.

Infatti, lo strato di polvere sulle foglie bloccherà la luce del sole e le piante cresceranno più a fatica.

Pensate che una pianta pulita sarà anche una pianta più sana e le piante sane non avranno malattie e non attireranno parassiti: molto meglio, non credete?

Quindi pulire ogni tanto le foglie delle vostre piante d’appartamento in realtà, vi rende tutto più semplice.

Metodi più utilizzati

Il modo migliore per capire se una pianta ha bisogno di essere pulita è passare le dita sulle foglie. Se riuscite a sentire o vedere la polvere è ora di pulire.

Quando si tratta di pulire le piante d’appartamento, ci sono diversi modi per farlo. Qui vi farò un elenco dei tre metodi più efficaci.

Con uno spruzzino

Il metodo più semplice per pulire le piante d’appartamento è utilizzare uno spruzzino.

Se le vostre piante sono davvero sporche, potete spruzzarle con una miscela di acqua diluita con sapone per poi sciacquare delicatamente.

Usate una goccia di sapone per i piatti per mezzo litro d’acqua.

E’ meglio usare acqua a temperatura ambiente o tiepida.

Con un panno

Un altro metodo semplice per rimuovere la polvere dalle foglie delle piante da interno, è quello di usare un panno umido.

Questo metodo semplice funziona meglio per le piante che hanno foglie grandi. Ma non è utile, invece, per piante con tante foglie piccole: questo perché ci mettereste troppo tempo.

Con il panno, pulirete le foglie senza lasciare macchie d’acqua e questo è un punto in più rispetto alle altre opzioni.

Vi serviranno un panno e un po’ d’acqua tiepida. Il panno può essere un semplice panno di cotone o uno panno in microfibra.

La cosa più importante è che sia abbastanza morbido da non fare graffi sulla foglia. In alternativa potete tagliare una vecchia maglietta e usare i pezzi di stoffa per pulire le tue piante.

Bagnate leggermente il panno con acqua pulita e strofinate la parte superiore e inferiore di ogni foglia.

Usate la mano libera per mantenere la parte inferiore delle foglie mentre le pulite, per evitare di spezzare o rovinare la foglia.

Potete usare un secondo panno asciutto per rimuovere l’acqua in eccesso rimasta sulle foglie.

Con uno spolverino

Quando si accumula solo un sottile strato di polvere potete rimuoverla semplicemente con uno spolverino.

Lo spolverino migliore è quello con le piume di struzzo: queste piume intrappolano la polvere meglio di qualsiasi altro materiale.

Ma non preoccupatevi, ogni tipo di spolverino che avete in casa può andare bene allo stesso modo.

Spazzolate delicatamente le foglie per rimuovere la polvere, ma senza premere troppo perché rischiate di spezzare le foglie dal gambo.

Quando avete finito portate lo spolverino fuori per eliminare la polvere dalle piume.

Questo metodo non rimuove completamente tutto lo sporco e la polvere, ma almeno eviterà che si accumuli molta polvere.

Così sarà anche più facile la prossima volta che dovrete pulire le vostre piante più a fondo con l’acqua.

Altri consigli per le tue piante

Se ami circondarti di piante nel tuo appartamento o giardino, ecco altri post interessanti: