Non buttare i fondi di caffè! Piante e fiori ti diranno GRAZIE!

1579
fondi-del-caffe-giardino-1

Niente di meglio che iniziare la giornata (e a volte proseguirla) con una tazza di caffè bollente.

Di solito, lo prepariamo a casa con la nostra fedelissima moka che poi laviamo, buttando i fondi di caffè.

In realtà, proprio i fondi di caffè sono uno strumento utilissimo per la cura delle piante e dei fiori.

Non ci credete?

I fondi di caffè contengono alte concentrazioni di azoto, fosforo, potassio e magnesio. Si tratta di elementi che possono essere molto utili (a volte fondamentali) nella cura delle piante.

Vediamo insieme quali sono gli usi dei fondi di caffè e come sfruttarli al meglio.

Attenzione: se avete dubbi o perplessità, potete rivolgervi direttamente al vostro fioraio o giardiniere di fiducia.

Fertilizzante

Fondi di caffè come fertilizzante? Si può! Anzi, potete addirittura sceglierne due diverse modalità di utilizzo.

Fertilizzante solido

In questo caso dovrete semplicemente lasciar raffreddare i fondi di caffè, sminuzzarli con un cucchiaino in pezzetti più piccoli e spargerli sul terriccio.

In questo modo il terreno assorbirà le sostanze nutritive contenute nel caffè, in particolare l’azoto, molto utile per la crescita della pianta.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Utilizzare i fondi di caffè come fertilizzante è particolarmente indicato per le piante da frutto, stimolandone la produzione.

Ma possono essere usati con effetti fantastici anche per stimolare la fioritura di azalee, ortensie e camelie.

Fertilizzante liquido

Se, invece, volete ottenere un fertilizzante liquido, utile più che alla fruttificazione, al benessere generale della pianta, il metodo da seguire è altrettanto semplice.

Prendete due fondi di caffè e mescolateli a circa due litri d’acqua. Lasciate in infusione per circa 24 ore.

Poi, utilizzate il composto come acqua per l’innaffiatura.

Repellente per insetti

Ma usarlo come concime non è l’unico modo di utilizzare i fondi di caffè nel vostro giardino.

Grazie alla sua consistenza e alla sua naturale acidità, infatti, i fondi di caffè sono l’ideale per allontanare formiche, lumache e vermi.

Farlo è semplicissimo!

Vi basterà spargere i fondi di caffè a mo’ di polvere intorno alle piante.

I fondi di caffè formeranno così una barriera protettiva intorno alle vostre piante.

Cambia-colore per ortensie

Sembra quasi una magia, eppure se concimate le vostre ortensie con i fondi di caffè, vedrete cambiare il loro colore originario fino a diventare blu cobalto!

In realtà, non si tratta di magia! I fondi di caffè, grazie alla loro composizione acida, cambiano il pH del terreno, abbassandolo.

Il colore delle ortensie dipende proprio dal pH del terreno.

Più il pH è alto, più il colore delle ortensie tende al rosa.

Più il pH è basso, più il colore delle ortensie tende al blu.

Per ottenere questo effetto, vi basterà spargere i fondi di caffè sul terriccio della vostra pianta con regolarità.

Stimolante per ortaggi

Se avete un piccolo orto, i fondi di caffè possono esservi utili nel periodo della semina.

In particolare, se seminate carote e ravanelli, i fondi di caffè fanno proprio al caso vostro.

Vi basterà mescolare i semi di questi ortaggi ai fondi di caffè nel seminarli, per ottenere un doppio effetto.

I fondi di caffè aiuteranno infatti i semi a distribuirsi e distanziarsi bene gli uni dagli altri.

Inoltre, rilasceranno quelle sostanze nutritive che serviranno a carote e ravanelli per crescere meglio.

Repellente per gatti

Le tue piante sono spesso attaccate dal vostro gatto che si diverte a mangiare foglie e fiori?

Niente paura!

I fondi di caffè, per il loro odore pungente, tengono lontani i gatti.

In questo caso, dovrete semplicemente spargerne un po’ intorno alle piante predilette dal vostro amico a 4 zampe, magari formando dei piccoli mucchietti che ne amplificano l’odore.

N.B: ovviamente i fondi di caffè in questo caso vanno cambiati regolarmente quando, col passare dei giorni, l’odore di caffè si disperde.

Antimicotico

Alcune piante, in particolare quelle di pomodori, melanzane e peperoni, sono predisposte allo sviluppo di infezioni micotiche.

Alcuni studi mostrano come i fondi di caffè abbiano naturali proprietà antimicotiche.

In particolare, sarebbero efficaci contro i funghi delle specie Fusarium, Pythium e Sclerotinia.

Per sfruttarne gli affetti, spolverate i fondi di caffè sul terriccio di queste piante.

Altri consigli

Piante e fiori sono la vostra passione? Volete scoprire i segreti e i trucchi che vi permetteranno di avere finalmente il pollice verde?

Seguite i nostri consigli!

Gianluca Grimaldi
Nato a Napoli, sono laureato in giurisprudenza. Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".