Rimedi e consigli contro le foglie gialle in giardino

23741
foglie-gialle-rimedi-naturali

Fiori e piante rigogliose sono l’essenza del nostro giardino: la presenza foglie gialle può rovinarne l’armonia.

Le foglie gialle sono in realtà solo un sintomo di un problema della pianta: capire quale sia l’effettiva problematica non è sempre semplice, ma è utile per utilizzare il rimedio migliore.

Scopriamo insieme quali possono essere le cause dell’ingiallimento delle foglie e come risolverlo.

N.B: ovviamente le foglie gialle, nel periodo autunnale, sono un fenomeno naturale e non dipendono da una sofferenza della pianta, ma semplicemente dalla stagione.

Troppa acqua

Uno dei problemi più frequenti è l’aver annaffiato troppo una pianta.

Alcune piante, infatti, non sopportano i ristagni idrici: le loro radici possono iniziare a marcire e una delle conseguenze è proprio l’ingiallimento delle foglioline.

Per risolvere, eliminate immediatamente il ristagno d’acqua e cambiate la quantità di acqua con cui annaffiate quella pianta.

Inoltre controllate che non si siano sviluppati funghi: in questo caso potete combatterli con un composto a base di acqua e bicarbonato di sodio da spruzzare direttamente sulla pianta.

Mancanza di sostanze nutritive

L’ingiallimento delle foglie può essere dovuto alla mancanza di nutrimento di alcune sostanze.

Spesso la pianta, soprattutto se si tratta di una pianta ornamentale, va in carenza di azoto. In questo caso il rimedio consiste in una concimazione su terreno non bagnato.

Nelle altre piante è invece più comune la carenza di ferro. Il ferro incide infatti sulla produzione della clorofilla e, in sua assenza, il pigmento verde viene meno facendo sì che le foglie diventino gialle o addirittura bianche.

In questo caso potete rimediare spruzzando sulla pianta soluzioni a base di ferro chelato oppure scegliendo per la pianta un terreno meno acido.

Acqua calcarea

Avete annaffiato le piante con acqua del rubinetto? Forse il calcare ha alterato l’acidità o la composizione del terriccio.

E’ sempre preferibile utilizzare acqua distillata o acqua piovana. In quest’ultimo caso lasciate riposare l’acqua per almeno 48 ore prima di utilizzarla. Fate attenzione, poi, a non utilizzare l’ultimo dito d’acqua rimasto sul fondo.

Scottature solari

Le foglie gialle possono essere anche l’effetto di un’eccessiva esposizione al sole.

Spesso la causa può essere aver collocato la pianta vicino alla finestra: il vetro può infatti amplificare la portata dei raggi solari danneggiando così le foglie.

In tal caso vi basterà trovare alla pianta un posto più confortevole e fresco.

Poca luce

Ogni specie di pianta ha le sue necessità di luce: alcune, come i gerani, amano la luce, altre, come le ortensie, preferiscono la mezz’ombra.

In generale, però, quando la pianta non riceve abbastanza luce non produce clorofilla e, di conseguenza, le foglie ingialliscono.

Per rimediare, mettete la pianta in un luogo più luminoso.

Vento

Le piante, in particolare quelle ornamentali, non sopportano troppo il vento e spesso manifestano la loro sofferenza proprio con un ingiallimento delle foglie.

A essere più delicate sono le foglie più piccole, spuntate da poco, che avrebbero invece bisogno di maggior riparo.

Non dovrete fare altro che sistemare la pianta in un luogo meno ventoso perché le foglie riacquistino il loro naturale colore.

Parassiti

Le foglie gialle possono essere causate anche dalla presenza di parassiti sulla tua pianta. Quelli che normalmente causano un ingiallimento delle foglie sono la cocciniglia e il ragnetto rosso.

Potete allontanare questi parassiti con diversi metodi naturali. Uno dei più efficaci è quello a base di sapone di Marsiglia e acqua, spruzzate direttamente sulla pianta attraverso un vaporizzatore.

In alternativa potete utilizzare l’olio di lino, passato sulla pianta con un vaporizzatore oppure con un batuffolo di cotone imbevuto.

Consigli

Se non riuscite a individuare con precisione la causa delle foglie gialle, tenete a mente che è comunque sempre importante tenere la pianta in un luogo poco ventoso e con la luce adatta a quella determinata specie di pianta.

Inoltre, un rimedio naturale generico contro le foglie gialle è quello di spruzzare sulla pianta un composto a base di acqua e aceto bianco: i due elementi riescono infatti a sciogliere il troppo sale depositato sulle foglie che a volte ne causa l’ingiallimento.

Altri suggerimenti

Per avere un giardino o un balcone con piante perfette, leggi i nostri suggerimenti:

Gianluca Grimaldi
Nato a Napoli, sono laureato in giurisprudenza. Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".