Come pulire e lucidare le Teglie in alluminio con questi semplici Rimedi!

212
teglie-alluminio

Le teglie in alluminio sono tra le cose più importanti che abbiamo in casa in quanto riducono lo spreco legato al monouso e permettono di cuocere bene tutte le pietanze.

Tuttavia accade spesso che, se non si mette un rivestimento con olio o con carta forno, queste si possono incrostare notevolmente e dopo ci vuole davvero troppo tempo per farle tornare come prima.

Ma non vi preoccupate, ci sono delle soluzioni che vi aiuteranno a dire addio anche allo sporco più difficile e senza troppa fatica!

Vediamo insieme come pulire e lucidare le teglie in alluminio con trucchetti naturali ed efficaci!

Prima di iniziare

Prima di iniziare è bene darvi alcuni suggerimenti al fine di portare bene al termine la pulizia senza rischiare di danneggiare o provocare dei graffi irreversibili sulle teglie.

Dunque, il primo consiglio è quello di non adoperare una spugna troppo abrasiva o addirittura la retina perché l’alluminio non dovrebbe mai perdere il suo rivestimento e potrebbe compromettere la buona cottura degli alimenti se troppo rovinato.

Inoltre vi ricordo che è assolutamente sconsigliato mettere le teglie in alluminio in lavastoviglie in quanto possono annerirsi e perdere le loro funzioni principali.

Seguendo questi due consigli manterrete le teglie integre nel tempo e dureranno a lungo!

Ora è il momento di vedere quali sono invece i trucchetti indicati al fine di dire addio all’incrostazione!

Limone

Il limone fa sempre una grande figura se si tratta di togliere delle macchie molto difficili, non a caso lo si usa quando sono incrostate le pentole in acciaio o per il lavello ed il piano cottura.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

La sua composizione acida aiuta a sciogliere lo sporco senza troppa fatica, ma nel caso delle teglie in alluminio bisogna fare in modo di non strofinare all’infinito.

A tal proposito quello che vi consiglio è di mettere nella teglia il succo di 1 limone e acqua molto calda, lasciate così per una notte o comunque per diverse ore.

Poi andate a strofinare con una spazzolina dalle setole morbide che di solito si usano in cucina al posto della retina.

Vedrete che le macchie verranno via facilmente!

Sale

I benefici del sale non si riducono soltanto all’uso culinario, ma vanno ben oltre!

Il sale, infatti, non solo è un ottimo rimedio della Nonna per il bucato o per contrastare l’umidità in casa, ma dà il meglio di sé anche nelle pulizie domestiche!

Se lo volete usare per le teglie, la soluzione è molto semplice! Dovrete cospargere la teglia con del sale fino e aggiungere acqua molto calda sopra in modo che possa sciogliersi per bene.

Successivamente lasciate in ammollo per diverse ore e dopo procedete sempre con una spugna o con una spazzolina ed ecco fatto!

Bicarbonato di sodio

Non poteva di certo mancare la star dei metodi naturali!

Il bicarbonato di sodio è già ampiamente usato per lavare le stoviglie e per dire addio alle incrostazioni che proprio non vogliono lasciare le teglie!

Come usarlo? Ve lo dico subito anche se probabilmente ci avete già provato!

Dovrete spargere del bicarbonato di sodio sulla teglia, abbondando un po’ nelle zone molto sporche, lasciate in posa per qualche ora, poi aggiungete poca acqua calda e continuate la lasciare in ammollo.

Trascorso il tempo necessario, procedete con il lavaggio della teglia e vedrete che otterrete un bel risultato!

Aceto

Passiamo adesso ad un ingrediente che è immancabile in cucina perché è molto efficace se si deve far tornare bicchieri, piatti ed elementi in acciaio come nuovi!

Dunque non possiamo non menzionarlo per le teglie in alluminio e vi assicuro che non vi pentirete del suo utilizzo data l’efficacia!

Dovrete spargere o vaporizzare dell’aceto sulle teglie e lasciarlo agire per un bel po’ di tempo in modo che possa sciogliere l’incrostazione.

Successivamente andate a strofinare delicatamente con la spazzola o con la spugna e addio sporco!

Sapone giallo

Vediamo infine un trucchetto della Nonna che prevede un ingrediente di cui si scoprono sempre di più i benefici per le faccende di casa!

Il sapone giallo, infatti, veniva scelto inizialmente solo per il bucato, ma con il tempo è stato verificato quanto possa essere performante in cucina, per pulire i vetri o in bagno!

Nel caso delle teglie dovrete munirvi di una pallina di prodotto e spalmarla sulle zone incrostate della teglia, lasciatelo riposare per un po’ di tempo e poi procedete con il lavaggio.

Ricordate di sciacquare per bene perché il sapone ha una base oleosa che dev’essere ben ripulita.

Avvertenze

Consigliamo di provare i rimedi indicati prima in angoli non visibili per non rischiare di danneggiare le teglie.