Come pulire il fondo di pentole e padelle e farle tornare come nuove!

485
pulire-fondo-padelle

Uno degli strumenti più utili in cucina: la padella.

Che sia classica e antiaderente, la padella è fondamentale per cucinare piatti buoni e gustosi.

Ma, proprio per il suo frequente utilizzo, si consuma abbastanza velocemente: in particolare, a sporcarsi, è il fondo delle padelle, ossia il lato inferiore.

Questo, infatti, a contatto con la fiamma, può bruciarsi e annerirsi.

A volte, poi, sono anche metodi sbagliati di lavaggio che peggiorano questa situazione.

Ma come fare per pulire il fondo e avere padelle come nuove?

Ecco tutti i rimedi!

Attenzione: prima di mettere in pratica i rimedi proposti, consultate le indicazioni di produzione per evitare di rovinare i materiali della vostra padella.

Aceto di mele e succo di limone

Fondo annerito e sporco? Togliete le bruciature con delicatezza, strofinandole con un panno umido e con… aceto di mele e succo di limone.

Queste due sostanze combinate, infatti, fanno sì che le bruciature si stacchino e scrostano la superficie della padella.

Ne bastano piccole quantità e… il gioco è fatto!

Dopo, dovete cospargere il fondo con del sale e lasciare agire per 10 minuti prima di risciacquare.

I granuli di sale, con le loro caratteristiche abrasive, rimuovono anche gli ultimi residui e lasceranno il fondo liscissimo.

Ketchup

Un rimedio strano ma super efficace: parliamo del ketchup!

Questa sostanza, con la sua consistenza acida, scioglie i residui di cenere che possono attaccarsi al fondo della padella.

Come utilizzarlo? Cospargetene tutto il fondo della padella e lasciate agire per circa un’ora.

Poi, risciacquate. Resterete a bocca aperta!

Sapone di Marsiglia

Quando il fondo della vostra padella è sporco sia per le bruciature sia per residui di cibo, colati fuori, la soluzione giusta è utilizzare del sapone di Marsiglia.

Scioglietene qualche scaglia in un po’ d’acqua e strofinate il fondo della padella con una spugnetta, utilizzando il suo lato abrasivo.

Poi, risciacquate.

Il fondo risulterà pulito e splendente.

Succo di pompelmo

I precedenti metodi non hanno funzionato? Niente paura: provate il rimedio del pompelmo.

Dovete semplicemente prendere 2 pompelmi e frullarli con tutta la buccia. Poi, aggiungete un po’ d’acqua, fino a ottenere un composto corposo e spalmabile.

Applicate al fondo della padella e lasciate agire per circa 30 minuti.

Grazie all’acidità del succo di pompelmo e alle sue proprietà solventi, le bruciature si staccheranno, lasciando il fondo della padella come nuovo.

Bicarbonato di sodio

Un rimedio classico, ma non per questo meno efficace: il bicarbonato di sodio.

Ne bastano due cucchiaini, uniti a qualche goccia di aceto di vino bianco.

Poi, applicate il tutto al fondo della padella e lasciate agire per 10 minuti.

Infine, strofinate con uno spazzolino da denti usato.

Grazie all’azione abrasiva del bicarbonato e a quella disinfettante dell’aceto bianco, il fondo della padella tornerà a splendere.

Dentifricio

Sotto la padella si è formato un nuovo, spesso, strato scuro? Potreste non avere altra scelta che usare del dentifricio.

Questa sostanza, infatti, è sbiancante e pulente. Applicatene un vero e proprio strato e poi strofinate con forza.

Dopo aver lasciato agire per circa 20 minuti, risciacquate. La vostra padella non sarà mai stata tanto lucida e pulita!

Fondi di caffè

Oltre che con il dentifricio e il bicarbonato di sodio, potete utilizzare l’azione abrasiva di un’altra rimedio: i fondi di caffè.

Per usarli al meglio, sbriciolateli e mescolateli con un po’ d’acqua in modo da ottenere un composto pastoso.

Applicatelo poi sul fondo della padella, lasciate in posa per almeno 15 minuti e, infine, strofinate con una spugnetta imbevuta.

Con un po’ di sforzo, riuscirete a sfregare tutto il fondo, rendendolo pulito e lucido.

E per l’interno della padella?

Per pulire l’interno della padella, potete utilizzare un procedimento molto semplice.

Vi basterà tagliare metà limone e spremerne il succo all’interno della padella. Aggiungete, poi, dell’acqua.

Mettete la padella sul fuoco e portare a ebollizione.

Dopo circa 5 minuti, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.

Con una spugnetta, strofinatene l’interno e, infine, risciacquate.

Pulizie in cucina, tutti i trucchetti

Siete alle prese con le pulizie nella vostra cucina? Eccovi alcuni segreti per fare tutto più velocemente e utilizzando rimedi naturali.

Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".