Profuma e pulisci tutti i Mobili della Casa con il Panno in Lavatrice!

351
trucco-panno-lavatrice-mobili

Ci sono quelle pulizie sempre un po’ noiose, ma che ci occupano tanto tempo. Poi è sempre più piacevole avere un profumo fresco di pulito a faccende terminate, ma non sempre succede.

Forse si utilizza il metodo sbagliato, o magari le spugne con cui puliamo hanno cattivo odore, ma in generale quel buon profumo in casa e sui mobili si va perdendo nel giro di pochi minuti.

C’è però un nuovo Trucchetto che possiamo provare insieme, potrà rivelarsi bizzarro ma in realtà è una vera chicca di pulizia.. Conoscete il metodo del Panno in Lavatrice?

Perché provarlo?

I mobili che abbiamo in casa possono presentare una serie di piccole problematiche quotidiane. Quelli della cucina assorbono i vapori e l’odore di cibo, quelli in salotto tendono ad accumulare molta polvere e i mobili del bagno in genere hanno aloni o macchie di calcare.

Il trucco del Panno in Lavatrice è una piacevole scoperta, utilissimo per ottimizzare le faccende domestiche, soprattutto quando andiamo di fretta ma non vogliamo rinunciare a tenere la casa pulita e profumata.

Vediamo insieme come procedere in modo dettagliato.

Procedimento

Per utilizzare il Metodo del Panno in Lavatrice, prendete qualche panno in cotone o microfibra, che in genere utilizzate per la pulizia dei mobili (quindi sono da evitare quelli molto sporchi o quelli utilizzati per i sanitari). Potete anche riservare qualche nuovo panno da utilizzare solo per questo metodo (in base alle vostre preferenze o disponibilità).

Dopodiché vi occorrerà un po’ di “organizzazione”, perché gli stracci andranno in Lavatrice insieme al resto del bucato.

È proprio così! Durante il lavaggio in lavatrice i panni non solo risulteranno completamente puliti, ma assorbiranno quel meraviglioso profumo di pulito tipico del bucato appena uscito dal cestello.

Cosa mettere in lavatrice?

Da qui la domanda sorge pressoché spontanea. Cosa mettere durante il lavaggio per far profumare tanto i panni che utilizzeremo?

In realtà, le vostre preferenze faranno la differenza. Potete servirvi di vostri detersivi o ammorbidenti abituali (nel caso in cui disponete di panni di cotone), a patto però che siano ecologici. Oppure provare dei detersivi naturali fai da te, come:

Dopodiché procediamo con il lavaggio del bucato, quando sarà completato il panno sarà pronto per i nostri mobili! Ovviamente, è molto importante che il lavaggio comprenda giri di centrifuga, in modo che il panno pulente non risulti troppo bagnato.

Importante:

Come usarlo

Oltre al Panno in lavatrice, munitevi di uno straccio pulito (per asciugare prima). Potete passarlo sui mobili per togliere tutta la polvere, oppure all’interno della dispensa della cucina per eliminare l’odore di cibo o semplicemente rinfrescare l’interno dei pensili.

Ma non solo, è un ottimo metodo per lucidare la vetrinetta o dare una pulita veloce alle finestre di casa. In questo caso, però, è fondamentale usare lo straccio di cotone per asciugare e pulire durante una giornata nuvolosa e con poco sole, in modo da evitare qualsiasi tipo di alone.

Avvertenze

Il metodo del panno in lavatrice è semplice e molto pratico. Tuttavia è consigliabile di provarlo sempre in un angolo non visibile dei mobili, per evitare di danneggiarli e verificarne la tollerabilità.

Ricordiamo di non usare l’ammorbidente se in lavatrice inserito il panno in microfibra.

Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.