5+1 trucchetti per sbiancare una vasca da bagno ingiallita!

1275
come-pulire-vasca-bagno-ingiallita

Avere una vasca da bagno pulita è importante non solo per l’estetica della casa ma anche per la salute e per l’igiene personale.

Tuttavia, però, la vasca di bagno tende facilmente a sporcarsi e a macchiarsi e a volte ci risulta difficile riportarla di nuovo al suo colore bianco scintillante che aveva quando l’abbiamo installata.

Con il tempo, infatti, la vasca si può rovinare, ingiallire e sembrare opaca e sporca, nonostante la puliamo spesso.

Però non dovete disperare!

Oggi, infatti vi suggeriamo alcuni rimedi naturali per mantenere pulita la vostra vasca da bagno utilizzando solo prodotti che sicuramente avrete in casa o, in ogni caso, facilmente reperibili!

Vediamo quali sono!

N.B Vi consigliamo sempre di non utilizzare questi prodotti in caso di allergie o di ipersensibilità e di chiedere consiglio al vostro medico di fiducia in caso di allattamento e gravidanza.

Aceto bianco e bicarbonato

Uno dei rimedi che vogliamo proporre prevede la combinazione di aceto bianco e bicarbonato. Entrambi, infatti, agiscono come sgrassanti e sbiancanti.

Per creare questo miscuglio, avete bisogno di tre cucchiai di bicarbonato e di mezza tazza di aceto bianco.

Mescolate, quindi, i due ingredienti in una piccola ciotola fino a quando non si sarà formata una pasta granulosa.

Ovviamente le quantità sono variabili e potete aggiungere più aceto o più bicarbonato secondo le vostre necessità.

Immergete, poi, uno spazzolino umido nella pasta di bicarbonato di sodio mescolato con l’aceto e strofinatelo energicamente sulla vasca.

Lasciate agire per qualche minuto, poi procedete con il lavaggio della vasca con acqua tiepida.

Se ci sono macchie più resistenti, vi consigliamo di procedere lo stesso procedimento più volte, fino a quando la macchia non sarà solo un brutto ricordo!

Detersivo naturale per piatti

Riempite un flacone spray con acqua e un cucchiaio di detersivo naturale per piatti.

Agitate per mescolare la soluzione e spruzzate la miscela sull’intera vasca da bagno.

Lasciate agire la soluzione detergente per circa 10 minuti, dopodiché usate una spazzola morbida o una spagna per strofinare sulla vasca.

Quindi, riempite un secchio con l’acqua del rubinetto e procedete al risciacquo della vasca.

Vi ricordiamo sempre di utilizzare una soluzione detergente fai da te, composta da ingredienti casalinghi.

A tal proposito vi suggeriamo un detergente fatto con:

  • 100 grammi di bicarbonato
  • 20 gocce di tea tree oil
  • 50 grammi di sapone di Marsiglia liquido
  • 10 gocce di olio essenziale di limone o quello che preferite

Sale

Il sale è un rimedio facile da utilizzare e che sicuramente avrete in casa.

Svolge un’azione abrasiva e ha una forte azione sbiancante, soprattutto in combinazione con il bicarbonato.

Combinate, quindi, tre cucchiai di sale con un po’ di bicarbonato e cospargete tutta la vasca da bagna utilizzando lo scopino per strofinare.

Lasciate risposare una notte intera e risciacquate al mattino: la vostra vasca tornerà a brillare!

Limone

Anche il limone è molto efficace in caso di vasca opaca e sporca.

Il limone può essere utilizzato anche da solo, ma consigliamo sempre di combinarlo con aceto bianco e un po’ di sapone liquido per un effetto ancora più sgrassante.

Prendete, quindi, metà bicchiere di succo di limone, due cucchiai di aceto bianco di vino e un cucchiaio di sapone liquido per piatti.

Mescolate gli ingredienti e versate il contenuto nella vasca.

A questo punto lasciate agire per qualche minuto e risciacquate accuratamente ogni parte della vasca.

N.B Vi consigliamo sempre di utilizzare un sapone per piatti naturale così da avere un minore impatto ambientale.

Acqua ossigenata

La vasca può essere pulita anche con l’utilizzo del perossido di idrogeno, in gergo chiamato acqua ossigenata.

Basta combinare due cucchiai di bicarbonato di sodio e mezza tazza di acqua ossigenata.

Mescolate i due ingredienti fino a quando non si formerà una pasta densa.

In seguito, lasciate riposare la pasta per circa mezz’ora. Prendete una spazzola e bagnatela nella miscela di bicarbonato e acqua ossigenata.

A questo punto, strofinate la vasca con la spazzola e risciacquate bene.

Questa miscela aiuterà anche a pulire lo scolo della vasca da bagno.

Cremor Tartaro

Il cremor tartaro è un agente lievitante naturale che ha un’azione lievitante solo in combinazione con il bicarbonato di sodio.

Esso può essere molto efficace per scrostare la vostra vasca da bagno e per renderla di nuovo brillante!

Basta combinare il cremor tartaro con l’acqua ossigenata per rimuovere anche le macchie più ostinate sulla vostra vasca da bagno.

Perciò, riempite una tazza con cremor di tartaro e aggiungete, goccia dopo goccia, l’acqua ossigenata fino a quando non otterrete una pasta densa.

A questo punto, applicate la pasta sulla macchia e lasciate asciugare.

In seguito, rimuovete la pasta secca e scoprirete che anche la macchia sarà finalmente rimossa!

Avvertenze

Vi consigliamo di assicurarvi con chi è di competenza di poter utilizzare questi metodi sulla vostra doccia!

Non usate l’aceto e il limone su superfici come pietra naturale o marmo.

Altri trucchetti

Se volete altri consigli su come pulire il vostro bagno, vi consigliamo altri post interessanti:

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.