Come togliere gli aloni di calcare dalla vasca e farla tornare come nuova!

326
aloni-calcare-vasca

Siete appena tornate a casa dopo una lunga giornata e desiderereste così tanto farvi un bel bagno caldo. Poi, però, notate gli aloni di calcare sulla vasca e il pensiero di una doccia veloce prende subito il sopravvento.

La vasca da bagno, infatti, è molto soggetta al calcare e, perciò, presenta spesso degli aloni per niente belli da vedere.

A tal proposito, oggi vedremo insieme come toglierli in maniera facile e veloce utilizzando solo rimedi casalinghi.

Aceto bianco e bicarbonato

Il primo rimedio che vogliamo proporvi prevede la combinazione di aceto bianco e bicarbonato. Entrambi, infatti, agiscono come disincrostanti, sgrassanti e sbiancanti.

Per creare questo miscuglio, tutto ciò che vi occorre è tre cucchiai di bicarbonato e mezza tazza di aceto bianco. Mescolate, quindi, i due ingredienti in una piccola ciotola fino a quando non si sarà formata una pasta granulosa.

Ovviamente le quantità sono variabili e potete aggiungere più aceto o più bicarbonato secondo le vostre necessità. Immergete, poi, uno spazzolino umido nella pasta di bicarbonato di sodio mescolato con l’aceto e strofinatelo energicamente sull’alone.

Lasciate agire per qualche minuto, poi procedete con il lavaggio della vasca con acqua tiepida. Se ci sono macchie più resistenti, vi consigliamo di procedere lo stesso procedimento più volte, fino a quando la macchia non sarà solo un brutto ricordo!

Limone

Anche il limone è molto efficace in caso di vasca che presenta aloni di calcare.

Il limone può essere utilizzato anche da solo, ma consigliamo sempre di combinarlo con aceto bianco per una maggiore azione anticalcare.

Prendete, quindi, metà bicchiere di succo di limonedue cucchiai di aceto bianco di vino, mescolate gli ingredienti e versate il contenuto sulla macchia. A questo punto lasciate agire per qualche minuto e risciacquate accuratamente.

Se desiderate togliere tutte le macchie dalla vasca, ecco un video pensato apposta per voi!

Acido citrico

Per rimuovere queste macchie di calcare, non possiamo dimenticarci delle potenti proprietà dell’acido citrico, un composto derivante dagli agrumi che potete usare in casa in varie occasioni!

Sciogliete, quindi, 150 gr di acido citrico in 1 litro d’acqua tiepida e demineralizzata (se la riscaldate, va bene anche quella del rubinetto).

Mettete, poi, tutto in uno spruzzino e vaporizzate la soluzione sugli aloni di calcare presenti sulla vasca. Lasciate agire qualche minuto e rimuovete il tutto con un panno… Noterete la differenza!

Sale

Il sale è un rimedio facile da utilizzare e che sicuramente avrete in casa.

Svolge un’azione abrasiva e ha una forte azione sbiancante, soprattutto in combinazione con il bicarbonato.

Combinate, quindi, tre cucchiai di sale con un po’ di bicarbonato e cospargete tutta la macchia. Utilizzate, poi, una spazzola per strofinare, lasciate risposare una notte intera e risciacquate al mattino: la vostra vasca tornerà a brillare!

Avvertenze

Vi consigliamo di provare sempre in un angolino nascosto prima di seguire i rimedi suggeriti.

Evitate gli ingredienti in caso di allergia o ipersensibilità.

Per un bagno sempre pulito!

Se avete voglia di conoscere altri trucchetti per un bagno sempre pulito, ecco altri post interessanti:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.