Come sgrassare le ante laccate in cucina e averle sempre lucide!

293
pulire-ante-laccate-lucide

La cucina è l’ambiente domestico più frequentato da tutte noi: è qui, infatti, che cuciniamo, pranziamo e ceniamo.

E quante volte, soprattutto, apriamo le ante dei mobili? Infinite volte!

Oltre, però, alla formazione di macchie, quali le ditate e gli aloni, le ante tendono a sporcarsi anche di grasso, a causa del vapore che si produce durante la cottura dei pasti.

Oggi, parleremo dei mobili laccati, molto belli da vedere ma facilmente soggetti alla formazione di aloni e macchie.

Le ante laccate, inoltre, sono anche molto delicate e richiedono, quindi, una pulizia accurata.

Ma pulire in modo corretto una cucina laccata è facile: basta seguire alcuni accorgimenti e utilizzare gli ingredienti giusti!

Vediamoli insieme.

N.B Vi consigliamo di consultare sempre le etichette di produzione prima di procedere nella pulizia seguendo i nostri rimedi.

Cosa fare e non fare

Prima di vedere quali ingredienti naturali utilizzare per pulire a fondo le ante laccate, vediamo insieme alcuni accorgimenti utili da seguire.

Sì ai panni morbidi

Innanzitutto, per la pulizia delle vostre ante, vi consigliamo sempre di utilizzare panni molto morbidi che non rilascino pelucchi.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

In particolare, sono consentiti panni in microfibra o daino, morbidi e delicati e in grado di assorbire l’acqua in eccesso.

No ai prodotti abrasivi

Di contro, però, è da evitare categoricamente l’utilizzo di spugnette abrasive o di pagliette in acciaio.

Questi strumenti, infatti, potrebbero graffiare la superficie laccata del vostro mobile irrimediabilmente.

Sì alla pulizia quotidiana

Inoltre, un altro segreto per mantenere le ante belle lucide è quello di pulirle quotidianamente dopo ogni utilizzo.

I grassi di cottura, soprattutto, potrebbero indurirsi sulla superficie, se non trattati subito, e rendere quindi più difficile l’operazione di pulizia.

No ai prodotti corrosivi

Oltre a non utilizzare prodotti abrasivi, un no categorico vale anche per i prodotti corrosivi.

Non utilizzate mai, infatti, prodotti quali ammoniaca, candeggina, o prodotti acidi o anticalcari, anche se naturali come limone e aceto.

Questi, infatti, potrebbero alterare il colore delle vostre ante e rigare la superficie.

Come asciugare?

Una volta lavate le vostre superfici laccate e averle ben risciacquate, ricordatevi sempre di procedere alla loro completa asciugatura utilizzando un panno morbido.

Ripassate, quindi, più volte il vostro panno fino a quando l’anta non sarà completamente asciugata.

Non è mai consigliabile lasciarle asciugare da sole, perché potrebbero presentare aloni.

Alcol etilico: sì o no?

Circa l’uso dell’alcool etilico, vi consigliamo di prestare particolare attenzione perché può essere impiegato solo per la pulizia di ante laccate lucide e non quelle opache.

Inoltre, deve essere utilizzato solo se diluito con molta acqua perché potrebbe essere aggressivo e compromettere la lucidità del vostro mobile.

Come lavarle

Una volta visto insieme una serie di accorgimenti da seguire per non rischiare di danneggiare le superfici delle ante, è ora di passare alla loro pulizia.

Ci sono, infatti, alcuni ingredienti naturali che potete utilizzare…vediamoli insieme!

Acqua e basta

Anche se vi può sembrare strano, per la pulizia quotidiana delle vostre ante, niente è meglio dell’acqua.

L’acqua, infatti, rimuove gli aloni e lo sporco in maniera delicata senza il bisogno di altri detergenti.

Riempite, quindi, un secchio con acqua tiepida e immergete al suo interno un panno morbido in microfibra.

Passatelo più volte sulla superficie come se steste lavando i vetri e asciugate accuratamente le ante con un panno morbido asciutto.

Ricordatevi, infatti, che se la superficie resta umida o bagnata, potrebbe macchiarsi.

Sapone di Marsiglia

Il sapone di Marsiglia si rivela molto efficace per pulire le vostre ante perché è un detergente delicato che vanta proprietà sgrassanti.

Tutto ciò che dovrete fare è riempire una bacinella con circa mezzo litro di acqua, e di aggiungere, poi, metà cucchiaio di sapone di Marsiglia.

Agitate la bacinella per mescolare gli ingredienti, dopodiché immergete un panno in microfibra nella soluzione così ottenuta e strizzatelo fino a renderlo solo umido ma non bagnato.

Passatelo, poi, sulla superficie laccata da lavare più volte fino ad eliminare lo sporco.

Infine, asciugate accuratamente con un panno in microfibra morbido e rimuovete tutti i residui di acqua

Amido di mais e fecola di patate

Per macchie più ostinate di grasso, potete anche provare questa soluzione casalinga, formata da amido di mais e fecola di patate.

Questo antico rimedio della nonna, infatti, risulta molto efficace per eliminare tutto lo sporco incrostato dalle ante laccate.

Mescolate la fecola di patate e l’amido di mais in acqua tiepida fino ad ottenere una crema sottile.

Inumidite, poi, il panno nel composto così ottenuto e strizzatelo per rimuovere la soluzione in eccesso.

Dopodiché, passatelo sulla superficie e asciugate con un altro panno asciutto.

E voilà: le vostre ante saranno pulite e lucide come appena comprate!

Avvertenze

Vi ricordiamo nuovamente di consultare sempre le etichette di produzione prima di provare i nostri rimedi.

Inoltre, vi ricordiamo di evitare l’utilizzo o utilizzare guanti e mascherina in caso di allergia o ipersensibilità rispetto agli ingredienti consigliati.

Mobili sempre lucidi!

Se volete mobili e armadi sempre lucidi, ecco i nostri infallibili consigli:

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.