Fuochi della cucina macchiati? Mettili nella pentola con un solo rimedio naturale

85
fuochi-incrostati-pentola

Diciamocelo, quando cuciniamo trasformiamo il nostro piano cottura in un campo di battaglia pieno di schizzi di olio e di sugo che tendono, poi, ad incrostarsi.

Se il piano cottura è facile ed immediato da sgrassare, però, i fuochi e i piattelli della cucina necessitano di più cura durante la pulizia!

Per questo, oggi vedremo insieme come disincrostare i fuochi della cucina macchiati mettendoli in una pentola e usando solo questi rimedi naturali!

Aceto

Un primo rimedio molto efficace consiste nell’utilizzare l’aceto, noto per le sue proprietà pulenti, sgrassanti e disincrostanti. In una pentola contenente acqua molto calda, quindi, versate 1 tazza d’aceto e immergete, poi, fuochi e piattelli in ammollo. Dopodiché, lasciate agire per almeno 2 ore con il coperchio sopra così da non far disperdere il calore.

Infine, quando la miscela si sarà raffreddata, estraete i fuochi e sgrassateli con una spugnetta imbevuta d’aceto per togliere altre eventuali macchie: i vostri fuochi saranno puliti come non mai!

Acido citrico

In alternativa all’aceto, potete anche utilizzare l’acido citrico, il quale è in grado anche di sgrassare e lucidare il piano cottura! Fate sciogliere, quindi, 150 grammi di acido citrico in una pentola contenente 1 litro d’acqua calda, dopodiché mettete in ammollo i fuochi e i piattelli.

Lasciate agire per circa 2 ore, infine risciacquate e strofinate con una spugnetta per togliere le macchie ancora attaccate: i vostri fuochi e piattelli saranno lucidi come non mai!

Limone

Dopo l’aceto e l’acido citrico, come poteva mancare all’appello il limone? Questo agrume, infatti, è una manna dal cielo nella pulizia domestica ecologica. Vi ricordiamo, infatti, che è usato anche per sgrassare le piastrelle della cucina!

Versate, quindi, il succo e le bucce di un limone in una pentola e aggiungete acqua molto calda fino a metà. Dopodiché, aggiungete i fuochi e i piattelli e lasciate agire per almeno 3 ore. Infine, risciacquateli sotto acqua corrente e asciugateli accuratamente.

Sale

Ma gli ingredienti da dispensa che possono venire in vostro soccorso non sono finiti qui! Anche il sale, infatti, è in grado di smacchiare. Come se non bastasse, inoltre, è utilizzato per assorbire il grasso in eccesso anche nei filtri della cappa!

Vi basterà far sciogliere 1 bicchiere di sale in una pentola con acqua calda, spegnere il fuoco e aggiungere, poi, i fuochi e piattelli nella miscela così ottenuta. A questo punto, coprite con il coperchio e lasciate agire per diverse ore. Infine, togliete gli elementi senza scottarvi, risciacquateli per bene, asciugate e addio incrostazioni!

Sapone giallo

Infine, vediamo un ultimo ingrediente in grado di pulire i piattelli e fuochi: il sapone giallo. Le sue proprietà sgrassanti sono veramente una manna dal cielo. Vi ricordiamo, infatti, che è in grado anche di sgrassare i vetri e gli specchi!

Iniziate, quindi, strofinando una pallina di sapone su una spugna e passatela, poi, sui piattelli e sui fuochi sgrassando accuratamente. A questo punto, mettete gli elementi nella pentola con acqua calda e lasciateli in ammollo per qualche ora. Infine, risciacquate accuratamente per togliere le macchie e i residui di sapone e il gioco è fatto!

In caso di macchie ostinate

Se i rimedi visti finora non hanno eliminato tutte le incrostazioni dai vostri fuochi, allora provate a combinare insieme due ingredienti noti per la loro proprietà sgrassante, pulente e disincrostante: il bicarbonato e il sapone giallo. Munitevi, quindi, di:

  • mezzo panetto di sapone giallo
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • acqua q.b.

Aggiungete, quindi, il sapone in un pentolino antiaderente con circa 2 cucchiai d’acqua e lasciate riscaldare a fiamma bassa per non alterare la composizione del sapone.

Una volta che si sarà sciolto completamente e avrete ottenuto un composto liquido, aggiungete, poi a poco a poco il bicarbonato di sodio e mescolate fino ad ottenere una crema omogenea e dalla consistenza abbastanza densa.

A questo punto, applicate la crema su una spugnetta, strofinate energicamente sui fuochi, risciacquate con acqua calda e asciugateli accuratamente: noterete che tutte le macchie ed il nero andranno via in poco tempo!

Avvertenze

Provate i rimedi indicati prima in angoli non visibili per assicurarvi di non macchiarli o danneggiarli.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.