Come tenere Profumata la Lavatrice dopo ogni Lavaggio con questi 7 rimedi fai da te

537
come-tenere-profumata-lavatrice

Ogni volta che ci apprestiamo a fare la lavatrice inseriamo all’interno tutti gli ingredienti che possano dare profumo e freschezza ai nostri panni, ma ci siamo mai chiesti in che modo fare lo stesso con l’elettrodomestico in sé?

La lavatrice molto spesso puzza dopo i lavaggi ed è a causa di tanti fattori, uno dei principali potrebbe essere proprio l’uso eccessivo di detersivo oppure l’umidità.

Come fare, quindi, per tenere profumata la lavatrice dopo ogni lavaggio? In realtà è molto semplice, basta avere degli accorgimenti costanti.

Oggi scopriremo insieme 7 rimedi fai da te che non vi faranno più avere un elettrodomestico che emana cattivo odore!

Far arieggiare

La prima e fondamentale regola è far arieggiare la lavatrice ogni volta che terminate un lavaggio.

Il passaggio d’aria è una delle prerogative fondamentali per mandare via la puzza in generale negli ambienti e specificamente anche quando si tratta di elettrodomestici.

Inoltre se non si permette di far arieggiare, l’acqua ristagnerà e di conseguenza ci sarà cattivo odore per molto tempo, oltre il rischio di accumulare calcare e muffa.

Dunque ricordate di aprire sempre il cestello ogni volta che è terminato un ciclo di lavaggio.

Olio essenziale

Usare un olio essenziale potrebbe essere la prima soluzione ideale per avere una lavatrice che profuma sempre!

Dovrete semplicemente riempire un flacone spray con acqua demineralizzata e aggiungere 1 cucchiaino di olio essenziale che preferite.

Io vi consiglio quello alla lavanda o agli agrumi che può rendere il tutto più fresco dando anche la sensazione di pulito.

Vaporizzate all’interno del cestello stando attenti a non metterne una quantità esorbitante altrimenti potreste ottenere l’effetto contrario e il profumo si trasferirà anche sui panni.

Sapone di Marsiglia

Il sapone di Marsiglia è uno degli ingredienti più amati quando viene usato in lavatrice!

Le nostre Nonne ci hanno trasmesso innumerevoli trucchetti con quest’ingrediente, come quello dell’asciugamano o quello delle scaglie di sapone!

Ebbene, se volete che la vostra lavatrice profumi di Marsiglia potete effettuare un lavaggio a vuoto con quest’ingrediente!

Non dovrete far altro che inumidire un asciugamano, strofinare il panetto di sapone di Marsiglia su entrambi i lati e inserire all’interno della lavatrice.

Avviate poi il lavaggio a vuoto e dopo godetevi il magnifico profumo!

Limone

Come abbiamo accennato prima, anche l’odore degli agrumi è una delle fragranze più belle da spargere in casa.

Il limone, diciamo la verità, è un po’ quello più amato rispetto all’arancia che comunque ha un odore molto gradevole.

Ebbene, per far profumare la lavatrice con il limone potete diluire il succo filtrato di 2 limoni con 300 ml d’acqua, mettete tutto all’interno di un vaporizzatore e spruzzate nel cestello dopo ogni lavaggio.

Vedrete che l’odore verrà mantenuto all’interno dell’elettrodomestico per molto tempo!

Aceto

Vedere l’aceto in metodi che prevedono profumare la lavatrice potrebbe sembrare strano, ma in realtà l’aceto è il miglior metodo per scacciare via la puzza.

Per cui se volete solo liberarvi dei cattivi odori senza dover necessariamente profumare vi basteranno 2 tazze di quest’ingrediente!

Inseritelo all’interno del cestello e avviate un lavaggio a vuoto ad alte temperature in modo che possa agire per bene.

Addio cattivi odori!

Per la guarnizione

Una consiglio molto importane è proprio per la guarnizione!

Quante volte l’abbiamo guardata e abbiamo scoperto che nasconde uno sporco molto ostinato e trattiene residui e capelli?

Bene, per tale ragione è necessario pulire la guarnizione ogni volta che si effettua un lavaggio o almeno una volta al giorno.

Non bisogna mettersi là a sgrassare, basterà soltanto passare un panno inumidito con acqua e aceto in modo da non trattenere lo sporco.

In alternativa potete vaporizzare i vari ingredienti riportati sopra sul panno e usarli anche per profumare!

Lavaggi a vuoto

Infine è un consiglio che racchiude quanto detto fino ad ora.

Una lavatrice sporca non potrà mai profumare anche se ci spruzziamo tutti gli oli essenziali che esistono, per questo è bene fare dei lavaggi a vuoto almeno una volta al mese.

Ne abbiamo già elencati alcuni, ma in generale quelli più consigliabili sono con il sale grosso o il sale fino, acido citrico, aceto bianco d’alcol, limone, bicarbonato di sodio.

Insomma, di modi ce ne sono tanti, bisogna solo stare attenti a non trascurare l’elettrodomestico anche perché si potrebbe compromettere il suo normale funzionamento.

Avvertenze

Vi ricordo di consultare il parere di un esperto o eventuali istruzioni d’uso prima di effettuare qualsiasi metodo.