Come togliere gli aloni dai sandali e farli tornare come nuovi?

1056

In estate, tutte noi siamo solite indossare i sandali di ogni tipo per lasciare i nostri piedi liberi e freschi dopo essere stati chiusi per tutto l’inverno.

La polvere, però, si trasmette facilmente all’interno della scarpa e fa sì che si creino degli aloni sulle suole per niente belli da vedere, i quali conferiscono alle nostre scarpe un tocco vintage.

Ma se state pensando di mettere da parte i vostri sandali che presentano questi aloni perché vecchi, vi state sbagliando di grosso! Esistono, infatti, alcuni rimedi casalinghi per rimuoverli in maniera facile e veloce. Vediamoli insieme!

Prima di iniziare

Prima di procedere con la pulizia, ricordatevi sempre di spazzolare sul plantare della scarpa così da iniziare a rimuovere lo sporco in eccesso.

Per quest’operazione, utilizzate una spazzola morbida e strofinate in maniera più accurata sui punti in cui lo sporco è accumulato.

Poi, passate un panno morbido e pulito per rimuovere la polvere. Sarebbe consigliabile fare questo non solo prima di procedere alla pulizia, ma tutte le volte che li volete indossare. Ora vediamo insieme gli ingredienti utili per pulirli!

Bicarbonato di sodio

Il primo consiglio che vogliamo proporvi consiste nell’utilizzare il bicarbonato di sodio, un ingrediente dalle proprietà pulenti molto delicate, in grado di neutralizzare anche i cattivi odori.

Prendete, quindi, una piccola quantità di bicarbonato e versatela sull’alone presente sul plantare e strofinate energicamente, Lasciate, poi, agire per tutta la notte, dopodiché spazzolate fino a rimuovere tutto il bicarbonato.

Ripetete l’operazione nel caso in cui le macchie non fossero completamente scomparse. Questo ingrediente può essere utilizzato per ogni tipo di soletta, senza il rischio di danneggiarla.

Borotalco

Un altro rimedio utile per smacchiare e rimuovere gli aloni da tutte le tipologie di plantari è il borotalco, un ingrediente utilizzato solitamente per assorbire il sudore della pelle e lenire le irritazioni.

Cospargete, quindi, la soletta del vostro sandalo con il borotalco e lasciate agire per una notte intera, così da dare modo all’ingrediente di assorbire tutto lo sporco e l’unto.

L’indomani, passate sulla suola un panno umido e non bagnato e lasciate asciugare lontano dal sole. E voilà: addio aloni!

Aceto e bicarbonato

Se gli aloni sono più resistenti, allora potete provare la combinazione di due ingredienti molto noti per le proprietà sgrassanti: l’aceto e il bicarbonato.

Questo rimedio è utile soprattutto per smacchiare le suole di sughero dei sandali, quelle più tendenti alla formazione di aloni che sembrano quasi essere l’impronta delle nostre dita.

Prendete, quindi, un po’ di bicarbonato e aceto e aggiungeteli in uno spruzzino. Nebulizzate, poi, la soluzione sul plantare e passateci sopra l’ovatta così da eliminare i residui.

Lasciate agire per un po’, dopodiché fate asciugare le solette all’aria aperta per tutta la notte.

Limone e bicarbonato

Questo rimedio, invece, è valido per macchie molto ostinate che troviamo solitamente sulle solette di sughero e prevede la combinazione di bicarbonato e limone.

Tutto ciò che dobbiamo fare, infatti, è preparare una sorta di “scrub per scarpe“. Mescolate in un piccolo recipiente un paio di cucchiai di bicarbonato di sodio con il succo di mezzo limone.

Lavorate, poi, questo composto fino ad ottenere una sorta di crema densa e granulosa.

A questo punto, applicatela sul plantare delle scarpe macchiato, strofinate con uno spazzolino da denti per eliminare l’alone e passate dell’ovatta pulita per eliminare i residui. 

Infine, lasciate agire per tutta la notte e passate un panno inumidito per eliminare completamente le ultime tracce di crema. Lasciatele asciugare all’aria aperta e noterete che saranno come nuovi!

Sapone di Marsiglia

Infine, ecco a voi l’ultimo rimedio: il sapone di Marsiglia, che può essere utilizzato solo sulle solette di gomma tipiche degli infradito.

Versate, quindi, in un recipiente un po’ di acqua e sapone di Marsiglia. In alternativa, potete anche utilizzare il sapone giallo. Mescolate bene gli ingredienti, e versate all’interno della miscela uno spazzolino da denti.

Passatelo sugli aloni e strofinate energicamente fino a formare una patina bianca. Infine, prendete un panno umido, passatelo sopra e risciacquate. Aloni ciao ciao!

Avvertenze

Vi ricordiamo di assicurarvi del materiale dei vostri sandali prima di seguire i nostri consigli. Seguite sempre le etichette presenti all’interno per pulirle nel modo giusto ed evitare di rovinarle.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.