Come togliere i Graffi neri dai Muri senza lasciare aloni

1140
come-togliere-graffi-neri-muri

In un qualsiasi momento di distrazione può succedere che la caduta di qualche prodotto formi delle strisce antiestetiche vicino ai muri!

Sicuramente non è la cosa più divertente che possa accadere in casa, in quanto alcuni tipi di muri richiedono una nuova pittata, ma perché non tentare prima di mandare via queste macchie con metodi casalinghi?

Vediamo insieme come togliere i graffi neri dai muri in poco tempo!

Gomma con il pane

La gomma con il pane è un antico trucco della Nonna che ancora oggi viene usato per le macchie e i cosiddetti baffi sul muro.

Si tratta di prendere la mollica di pane raffermo, immergerla in acqua e bicarbonato e strofinarla delicatamente lungo tutta la zona interessata della parete.

Passate poi un panno e lasciate asciugare, vedrete che la macchia sarà andata via o sarà sicuramente sbiadita!

N.B. È importante prendere del pane raffermo in modo da non far sgretolare velocemente la mollica di pane.

Aceto

A volte, per togliere i segni neri dal muro, altro non occorre che un po’ d’aceto!

Questo prodotto in casa è fantastico per togliere tutti i tipi di macchie ostinate come calcare, sporco incrostato, muffa e così via, per cui sarà ottimo anche in casi del genere.

Inumidite e strizzate un panno in microfibra, aggiungete delle gocce d’aceto e passate in modo molto delicato su tutto il muro.

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

Aspettate che si asciughi e ripetete il passaggio se resta ancora l’alone.

Le macchie saranno solo un lontano ricordo!

Bicarbonato

Sui muri bianchi i molto chiari i segni neri sono ancora più visibili. In questo caso non potrete fare a meno di ricorrere al bicarbonato di sodio!

La sua proprietà sbiancante, unita alla leggera azione abrasiva saranno il connubio perfetto per avere il muro come nuovo.

Fate un composto dalla consistenza di un gel mescolando 1 cucchiaio di bicarbonato con delle gocce d’acqua, spalmatelo su una spugna morbida e strofinate lungo tutto il segno.

Lasciate in posa per un paio d’ore, poi risciacquate ed ecco fatto!

Acqua ossigenata

Un’alternativa al bicarbonato, da usare sempre su muri bianchi o molto chiari, è l’acqua ossigenata!

Tanti sono i vantaggi tratti dall’uso di questo prodotto in casa, per cui non bisogna mai sottovalutarlo se l’avete nei mobili!

Tutto quello che dovrete fare è bagnare un panno in microfibra, strizzarlo bene e aggiungere qualche goccia d’acqua ossigenata.

Usate poi il panno per togliere via i segni dal muro, lasciando agire l’acqua per un paio d’ora e sciacquate.

Gomma per cancellare

Un trucco fai da te che viene usato spesso per i piccoli segni dati da matite o materiale che va via facilmente è la gomma per cancellare!

Dovrete procurarvi una normale gomma bianca, altrimenti il colore potrebbe restare impresso sul muro, peggiorando le cose!

Strofinate delicatamente la gomma sul segno nero finché non andrà via completamente e non ci vorrà molto prima di vedere il muro pulito!

Avvertenze

Provate i rimedi prima in angoli nascosti per assicurarvi di non macchiare il muro. In caso di graffi particolarmente profondi e visibili sarà necessario chiamare un esperto.