Come togliere tutte le Macchie con il Rimedio casalingo che molti ignorano

568
come-togliere-macchie-acqua-ossigenata

Spesso e volentieri le macchie diventano un bel problema! Non si sa mai quali sono i metodi migliori per rimuoverle o per fare in modo che non compaiono più.

Fortunatamente ad oggi esistono vari metodi naturali che vi possono essere d’aiuto e risolvere questi piccoli problemi quotidiani.

Uno di questi è senza dubbio l’acqua ossigenata! Col tempo sono state scoperte tante modalità per usarla contro lo sporco.

Vediamo insieme come togliere tutte le macchie con l’acqua ossigenata!

N.B. Vi ricordo che l’acqua ossigenata si può usare solo su superfici bianche o molto chiare. Inoltre dovrete utilizzare quella a 10 volumi.

Per il bucato

Uno degli scopi per cui viene usata molto spesso l’acqua ossigenata è per il bucato!

Risulta ottima, infatti, per dire addio ad alcune macchie molto ostinate che si trovano spesso sui capi e sulla biancheria.

Scopriamo nel dettaglio in che modo potete usarla!

Macchie gialle

Le macchie gialle sono quelle che solitamente si trovano sulla biancheria da letto oppure su alcuni capi e tessuti bianchi.

Non sono proprio belle da vedere dato che generano degli aloni non proprio graditi.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Ebbene, per liberarvi di queste macchie non dovrete far altro che mettere un po’ d’acqua sulla macchia e lasciare agire finché non verrà via definitivamente.

Potete anche usare questo metodo per pretrattare la macchia e passare poi al lavaggio in lavatrice.

Macchie colorate

Le macchie colorate sono invece più ostinate, per tale ragione vi consiglio di unire questo prodotto al bicarbonato di sodio.

Insieme questi due prodotti raggiungono un’azione sbiancante davvero infallibile e non vi deluderanno!

Dovrete creare una pasta densa con bicarbonato e acqua ossigenata fino ad ottenere un composto omogeneo, successivamente spalmate sulla macchia finché non si asciuga.

Trascorso il tempo necessario strofinate con una spazzolina e poi lavate in lavatrice!

Addio macchie!

Altre macchie

Le macchie gialle e quelle colorate sono le più comuni ed anche le più difficili da togliere, ma per altri tipi di macchie come quelle di sangue, di inchiostro o di bruciature dovute al ferro da stiro potete sempre servivi di questo fantastico ingrediente!

Dovrete mettere l’acqua ossigenata pura direttamente sulla macchia e vedrete che a contatto con il tessuto, scioglierà lo sporco all’istante.

Nel caso in cui vedete che lo sporco stenta ad andar via, potete servirvi sempre del bicarbonato di sodio, in modo da avere un’azione pulente più forte.

Muffa

Molto spesso la muffa ci perseguita anche se stiamo attenti a pulire per bene determinati spazi della casa.

Pensiamo ad esempio, alle pareti, agli angoli della doccia oppure ad alcune zone della lavatrice come il cassettino, la guarnizione o il cestello.

Come agire in questi casi? Molto semplice, usando l’acqua ossigenata!

Dovrete inumidire dell’ovatta con il prodotto e tamponare sulle zone interessate, successivamente lasciate l’ovatta sulla muffa per un bel po’ di tempo.

Poi togliete l’ovatta, strofinate delicatamente e togliete il resto dello sporco.

Macchie sulle superfici

Quando ci si ritrova delle macchie sulle superfici difficili da togliere, potete pensare subito all’efficacia dell’acqua ossigenata per dirgli addio!

Dovrete mettere un po’ d’acqua direttamente sul panno e strofinare energicamente sulla macchia finché non viene via.

In questo modo avrete pulito e tolto anche i germi e batteri, dato che questa è una delle mille e fantastiche proprietà del prodotto in questione!

Sporco in cucina

Infine vedremo l’importanza dell’acqua ossigenata anche per lo sporco in cucina!

Potrebbe sembrare insolito, ma in realtà può esservi d’aiuto in varie situazioni e adesso ne vedremo subito alcune!

Un primo esempio è quando avete utensili da cucina molto sporchi o con le macchie d’acqua, potete metterli in ammollo in acqua bollente e 2 cucchiai di acqua ossigenata, lasciate così per una notte e vedrete che il giorno dopo saranno di nuovo puliti.

Inoltre potete usarla anche nella lavastoviglie sia all’interno che all’esterno!

Non dovrete far altro che riempire 2/3 di un flacone spray con acqua ossigenata e la restante parte con acqua ossigenata, successivamente vaporizzate sulle zone interessate dell’elettrodomestico e lasciate agire per un po’ di tempo.

Poi sciacquate e asciugate!

Avvertenze

Vi ricordo ancora una volta che l’acqua ossigenata è un prodotto indicato solo per tessuti e superfici bianche o estremamente chiare.

Provate tutti i rimedi descritti prima in un angolino nascosto.