Per togliere le Macchie d’Acqua sul Piano cottura in Acciaio basta questo metodo

347
macchie-acqua-piano-cottura-acciaio

Non solo macchie di sugo e di olio troviamo sul nostro piano cottura dopo aver cucinato, ma anche delle macchie di acqua, le quali assumono l’aspetto di aloni bianchi.

Queste macchie, in realtà, sono depositi di calcare che tendono a fissarsi sull’acciaio quando viene esposto all’acqua e non facilmente vanno via, nonostante la pulizia.

A tal proposito, oggi vedremo insieme alcuni rimedi casalinghi e naturali in grado di togliere queste macchie di acqua dal piano cottura in acciaio in modo facile e veloce!

Bicarbonato

Il primo rimedio che vogliamo proporvi consiste nell’utilizzare il tanto noto bicarbonato di sodio, il quale vanta proprietà pulenti, smacchianti e anticalcare note a partire dalle nostre nonne.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è mescolare 4 cucchiai di bicarbonato con acqua a filo fino ad ottenere una sorta di composto pastoso e applicarlo, poi, sul lato non abrasivo di una spugnetta. Ovviamente, ricordatevi che questo composto non deve essere troppo denso per evitare che i granelli possano graffiare la superficie di acciaio.

A questo punto, passate la spugnetta sull’acciaio del piano cottura fino a rimuovere tutte le macchie. Infine, risciacquate, asciugate accuratamente e…addio macchie di acqua!

Aceto

Un altro rimedio molto efficace per pulire a fondo il vostro piano cottura e lucidarlo, rimuovendo, così, quei tanto temuti aloni prevede l’uso dell’aceto, il quale vanta un potere lucidante e anticalcare naturale. 

In un secchio contenente acqua calda, versate, mezzo bicchiere d’aceto e immergete, poi, una spugnetta all’’interno della soluzione così ottenuta. Dopodiché, strizzate la spugnetta, strofinatela sul piano cottura con il lato non abrasivo e risciacquate. Infine, asciugate accuratamente servendovi di un panno in microfibra che trattiene l’acqua e non lascerà le goccioline.

Per un effetto ancora più lucidante, potete anche mettere direttamente due cucchiaini d’aceto sulla spugnetta e passarla, poi, sul piano cottura più volte fino a rimuovere la macchia d’acqua.

N.B. Non usate questo metodo su superfici di marmo o pietra naturale.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Acido citrico

In alternativa all’aceto, potete utilizzare l’acido citrico, il quale vanta le stesse proprietà pur essendo più ecologico. Considerato, infatti, un “mangia-calcare” naturale, è davvero una manna dal cielo in questo caso! Inoltre, vi ricordiamo, che viene utilizzato anche per togliere i depositi di calcare dagli elettrodomestici!

Mescolate, quindi, 150 gr di acido citrico in 1 litro d’acqua demineralizzata, fino a farlo sciogliere del tutto, dopodiché, travasate la soluzione così ottenuta in un flacone spray. Vaporizzate, poi, la miscela sulla macchia di acqua presente sul piano cottura in acciaio e lasciate agire per qualche minuto. Infine, passate un panno in microfibra per asciugare e il vostro piano cottura sarà lucido come non mai!

Limone

Ah! Come poteva mancare il limone, l’agrume considerato un nostro alleato nella pulizia domestica ecologica, grazie alle sue proprietà sgrassanti, pulenti, sbiancanti, anticalcare e lucidanti?

Per utilizzarlo, vi basterà tagliare un limone a metà e passare direttamente una delle metà sull’acciaio macchiato come se fosse una spugnetta. Per potenziare il potere lucidante e pulente di questo rimedio, poi, potete anche intingere leggermente la spugnetta di limone nel sale fino a creare un sottile strato bianco. 

Aspettate, quindi, un po’ affinché il sale si ammorbidisca a contatto con il limone, dopodiché, scuotete bene il limone per eliminare l’eccesso di sale e passatelo sulla superficie. Addio macchie di acqua!

N.B Vi consigliamo di utilizzare il sale fino ed evitare quello grosso perché potrebbe essere molto abrasivo e potrebbe graffiare le superfici. Inoltre, è consigliabile scuotere sempre la spugna prima dell’utilizzo così da rimuovere il sale in eccesso.

Miscela anti-calcare fai da te

E se le macchie sono ancora lì? Non temete, poiché vi proponiamo un rimedio più strong, il quale combina le proprietà di più ingredienti in modo da ottenere una miscela anti-calcare fai da te super efficace in caso di macchie di acqua che non vanno via! Tutto ciò che vi servirà sarà:

  • 150 grammi di acido citrico
  • 1 litro d’acqua
  • 1 bicchiere di aceto bianco d’alcol
  • Succo di 2 limoni

Fate sciogliere l’acido citrico nell’acqua e versate, invece, il succo di due limoni in una ciotola contenente l’aceto bianco. Dopodiché, aggiungete la miscela di acido citrico nella ciotola con limone e aceto e trasferite il tutto all’interno di un flacone spray. Per l’utilizzo, non vi resta che spruzzare la miscela sulla spugna, passarla sul piano cottura e lasciare agire per qualche minuto.

Dopodiché, strofinate il tutto con una spugna, risciacquate con acqua calda e asciugate accuratamente senza lasciare gocce in eccesso: le macchie di acqua saranno solo un brutto ricordo!

Come prevenire le macchie di acqua

Come abbiamo già detto, queste macchie di acqua sono dovute ai depositi di calcare che si fissano quando l’acciaio entra in contatto con l’acqua. Per questo, è possibile prevenirle, seguendo alcuni accorgimenti.

Innanzitutto, vi consigliamo di lavare e asciugare sempre il piano cottura in maniera regolare, dopo ogni uso, così da rimuovere subito gli schizzi d’acqua che tendono a restare attaccati.

Inoltre, ricordatevi sempre di procedere con un’asciugatura accurata, in quanto la causa principale di queste macchie di acqua è l’eccessiva presenza di umidità.

Avvertenze

Vi ricordiamo di avere sempre un approccio delicato e provare sempre questi rimedi su un angolo nascosto della superficie per essere certe che non crei danni. Non utilizzateli mai sulle superfici di marmo, perché potrebbe corroderli a causa dell’acidità.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.