Come togliere lo sporco incrostato tra le Fughe senza fatica con questo Metodo

313
sporco-fughe

A furia di raccogliere la polvere delle scarpe, dall’esterno e quant’altro, le fughe delle piastrelle smettono di essere bianche e pulite come sempre!

Stare là a sgrassare è davvero faticoso e spesso non si conoscono nemmeno i rimedi migliori per farle tornare alla brillantezza di prima.

Oggi quindi vedremo insieme come togliere lo sporco incrostato tra le fughe con metodi semplici e naturali che saranno un grande supporto!

Aceto

L’aceto ha un potere sgrassate e pulente ormai super riconosciuto e sempre più diffuso in casa.

In caso di fughe che hanno bisogno di essere messe a nuovo, può rappresentare la soluzione migliore e richiederà davvero poco tempo!

Tutto quello che dovrete fare è riempire una ciotolina con aceto bianco e immergere all’interno una spazzolina dalle setole morbide.

Strofinate poi nelle fughe stando attenti a non graffiare le piastrelle, risciacquate ed ecco fatto!

N.B. L’aceto non può andare sul marmo o su pietra naturale.

Sapone di Marsiglia

Per un’azione delicata e che lasci un ottimo profumo sulle piastrelle non posso che consigliarvi il sapone di Marsiglia!

Parliamo infatti di un rimedio super efficace quando si tratta di sgrassare e togliere lo sporco ostinato da zone difficili come le fughe.

Vi consiglio di grattugiare 2 cucchiai di prodotto, metterli in una ciotolina ed amalgamare con un po’ d’acqua calda fino a creare un composto omogeneo.

Usatelo sulla spugnetta o su una spazzolina per sgrassare le fughe risciacquate per bene in modo da non lasciare residui di sapone.

Bicarbonato di sodio

La star dei rimedi naturali per pulire la casa è senza dubbio il bicarbonato di sodio!

Se dunque vi state chiedendo il potenziale risultato che potete ottenere usandolo, sappiate che sarete sicuramente contenti!

Bisognerà soltanto creare una pasta densa con bicarbonato di sodio e acqua a filo fino ad ottenere un composto omogeneo.

Successivamente usate il composto per sgrassare le fughe e ricordate sempre di risciacquare per bene.

N.B. Vi ricordo che il bicarbonato è da usare solo per pavimenti chiarissimi o bianchi.

Video Pulizia

Per aiutarvi nella pulizia delle Fughe, abbiamo preparato anche un video per voi!

Acqua ossigenata

Se avete le fughe particolarmente sporche e incrostate, allora vi consiglio di usare l’acqua ossigenata!

Attenzione! Questo rimedio è indicato solamente per i pavimenti e le piastrelle bianche, altrimenti rischierete di macchiarle irreversibilmente. Inoltre dovrete usare l’acqua ossigenata a 10 volumi.

Dovrete immergere uno spazzolino nell’acqua ossigenata e strofinare delicatamente nelle fughe, poi lasciate agire per qualche minuto e dopo risciacquate abbondantemente.

Pasta pulente

Infine vediamo insieme una pasta pulente che possa essere sempre d’aiuto per ogni tipo di pavimento!

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaio di sapone di Marsiglia
  • Acqua q.b.

Se avete il panetto solido di sapone vi consiglio di grattugiare o sciogliere a bagnomaria la quantità richiesta.

Successivamente unite al bicarbonato di sodio e amalgamate il tutto con l’acqua fino ad ottenere un composto omogeneo e spumoso.

Ora usate il prodotto naturale ottenuto sulla spazzolina o su una spugna per sgrassare le fughe ricordando sempre di strofinare delicatamente.

Avvertenze

Al fine di non macchiare o danneggiare le piastrelle, vi ricordo di usare i rimedi descritti prima in un angolino nascosto.