Ecco spiegato perché l’Alloro non deve mai mancare in Casa e in Cucina

940
alloro

L’alloro è fin dai tempi antichi una pianta molto apprezzata e diffusa sia per il suo fantastico odore, sia per tutti i benefici che porta.

Ad oggi c’è chi non può fare a meno di usarlo per preparare le proprie pietanza o chi ne ha sempre una scorta nei mobili per vari usi in casa.

Ma sappiamo davvero perché non deve mai mancare l’alloro in cucina e in generale in tutta la casa?

Vediamo insieme tutti gli usi di questa fantastica pianta che non passa mai di moda!

In bagno

In bagno l’alloro è un’ottima risorsa per molteplici motivi!

Il fattore più importante è sicuramente che questa pianta riesce a rinfrescare il bagno come non mai dandoci una sensazione di sollievo.

Inoltre, tra le proprietà dell’alloro, c’è anche quella di conferire benessere e di rilassare, per cui potrebbe essere prezioso se fate un bagno caldo!

Potete mettere, dunque, qualche foglia nella vasca da bagno oppure attaccare un rametto in prossimità del soffione della doccia così che il vapore possa esalarne tutto l’odore!

In cucina

Naturalmente anche in cucina è prezioso e non solo per cucinare!

Un uso molto diffuso dell’alloro in cucina riguarda il mandare via cattivi odori che potrebbero fuoriuscire quando si cucinano piatti dall’aroma particolarmente forte come quelli a base di pesce, oppure quando si brucia qualche sugo.

Ebbene, in casi del genere non dovrete far altro che mettere ad infusione 3 foglie d’alloro in un pentolino con acqua.

Successivamente portate ad ebollizione, poi spegnete e lasciate il pentolino senza coperchio in cucina in modo che possa mangiare tutta la puzza.

Fuori al balcone

L’alloro fuori al balcone è un aiuto fantastico!

La sua utilità sta nel fatto che può allontanare diversi insetti che altrimenti invaderebbero il balcone ed entrerebbero in casa.

Quello che bisogna fare è attaccare dei rametti di alloro all’entrata di balconi e finestre così da creare una vera e propria barriera anti-insetto.

Un esempio sono le blatte, fortemente disturbate dall’odore dell’alloro, non ci penseranno 2 volte ad andare via!

Per i panni

Sapevi che 3 foglie d’alloro si possono rivelare preziose per i tuoi capi?

Proprio così! Quando vedete che i capi colorati si sono sbiaditi nel tempo, potete ravvivare e ripristinare la vivacità dei loro colori usando questa fantastica pianta!

Basterà fare un infuso all’alloro e versarlo nella bacinella con acqua calda, poi mettete gli indumenti interessanti in ammollo per qualche ora, dopodiché risciacquate.

Vedrete che fantastico risultato!

Nell’aspirapolvere

Se volete un trucchetto veloce veloce per spargere il bicarbonato di sodio per tutta la casa non dovrete far altro che metterlo nell’aspirapolvere!

Basterà spezzare delle foglie d’alloro e aspirarle o metterle intere all’interno del sacchetto!

Vi ricordo, tuttavia, che dovrete usare delle foglie essiccate e non fresche altrimenti potrebbero marcire nel sacchetto.

Nell’armadio

Infine non potevo non consigliarvi l’uso dell’alloro nell’armadio!

Capita spesso che in questi mobili si accumulino cattivi odori, umidità o, nel peggiore dei casi, alcuni fastidiosi insetti.

Per sfuggire a tale problema, vi consiglio di mettere delle foglie d’alloro spezzettate in un sacchetto traspirante a maglie larghe.

Riponete all’interno di armadio e cassetti e vedrete che il profumo resterà anche sui panni!

Avvertenze

Vi ricordo di non usare l’alloro in caso di allergia o ipersensibilità.